laRegione
Lucerna
1
Young Boys
1
2. tempo
(1-0)
Winterthur
1
Lugano
0
2. tempo
(1-0)
Thun
1
Xamax
0
2. tempo
(0-0)
Torino
1
Udinese
0
fine
(0-0)
Fiorentina
Bologna
18:00
 
Zurigo
1
Ambrì
1
3. tempo
(0-0 : 0-0 : 1-1)
Kloten
3
Berna
2
2. tempo
(1-0 : 2-2)
GCK Lions
0
Winterthur
1
1. tempo
(0-1)
Ticino Rockets
0
Langenthal
1
1. tempo
(0-1)
Visp
3
Olten
0
1. tempo
(3-0)
La Chaux de Fonds
1
Dra.gosier-ga
0
1. tempo
(1-0)
Turgovia
1
Sierre
0
1. tempo
(1-0)
SERIE A
28.11.22 - 22:37
Aggiornamento: 29.11.22 - 00:00

Il CdA della Juve si è dimesso in blocco: lascia anche Agnelli

Il dirigente 46enne saluta il club bianconero dopo più di dodici anni: decisive le contestazioni sulle plusvalenze.

Tio/Sport, a cura de laRegione
il-cda-della-juve-si-e-dimesso-in-blocco-lascia-anche-agnelli
Keystone

Notizia shock a Torino. Nella giornata odierna - lunedì 28 novembre - l’intero Consiglio d’Amministrazione della Juventus si è licenziato in blocco. Stando alla stampa italiana a rassegnare le proprie di sono stati il presidente Andrea Agnelli, il suo vice Pavel Nedved, l’amministratore delegato Maurizio Arrivabene, così come i membri Laurence Debroux, Massimo Della Ragione, Katryn Fink, Daniela Marilungo, Francesco Roncaglio, Giorgio Tacchia e Suzanne Keywood.

Il 46enne - primo tifoso della Vecchia Signora - abbandona così i vertici societari dopo oltre dodici anni: sono state decisive le contestazioni della Consob (Commissione Nazionale per le Società e la Borsa) sulle plusvalenze. Il club bianconero è infatti stato accusato di falso in bilancio. Le dimissioni sono infatti giunte «considerando la centralità e la pertinenza degli affari giuridici e tecnico-contabili in sospeso». I magistrati avrebbero fissato il valore di queste plusvalenze fittizie sui 155 milioni di Euro.

Il club, che è quotato in borsa, avrebbe anche nascosto ai suoi investitori l’esistenza di accordi privati con i giocatori, tra cui l’attaccante portoghese Cristiano Ronaldo, per il pagamento differito di alcuni stipendi.

A questi problemi legali si aggiungono quelli finanziari. La "Vecchia Signora" è stata eliminata ai gironi di Champions League, un’uscita prematura che comporterà una perdita di circa 20 milioni di euro, secondo il sito Calcio e Finanza.

Il club, in rosso da cinque anni, ha registrato perdite per 255 milioni di euro nella scorsa stagione, un deficit record nel calcio italiano.

Si chiude così una delle epoche più vincenti del club che - con Andrea Agnelli in qualità di numero uno del club, ovvero dal 19 maggio 2010 - ha conquistato numerosi trofei, fra i quali nove scudetti consecutivi.

Arrivabene è stato incaricato di rimanere in carica per gestire gli affari correnti del club, la prossima assemblea generale è fissata per il 18 gennaio.

Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CICLOCROSS
4 min
Van der Poel batte Van Aert e torna campione del mondo
A Hoogerheide, l’olandese vince l’eterno duello con il rivale belga e conquista il suo quinto titolo, succedendo nell’albo d’oro al britannico Pidcock
Calcio
1 ora
Bellinzona ancora senza identità
I granata cedono alla distanza anche contro il Wil e le parti alte della classifica si fanno sempre più lontane
Hockey
19 ore
Grazie a Klok il Lugano decolla e atterra sopra il Kloten
Dopo lo Zugo, i bianconeri mettono sotto anche gli Aviatori e salgono al nono posto in classifica, strappandolo proprio alla formazione zurighese
Tennis
20 ore
Stan ottiene il punto decisivo: Svizzera alle finali di Davis
In svantaggio 2-1 dopo la sconfitta nel doppio, i rossocrociati ribaltano la sfida con la Germania grazie ai successi di Hüsler e Wawrinka
Sci
1 gior
A Chamonix lo slalom parla svizzero: primo Zenhäusern, 3° Yule
Due svizzeri sul podio dello slalom per la prima volta dal 1978. Fuori il francese Noel, in testa dopo la prima manche. Primo podio greco con Ginnis
IL DOPOPARTITA
1 gior
‘Volevamo questa reazione’. E il Lugano torna decimo
I bianconeri battono lo Zugo per la quarta volta (su quattro) e si riscattano dopo la partitaccia con il Friborgo. Guerra: ‘Ma non è ancora finita’
IL DOPOPARTITA
1 gior
Ambrì ancora beffato. ‘Sono tre punti buttati’
I biancoblù pagano il 2-0 e vengono sconfitti dall’Ajoie nonostante un largo dominio. Chlapik: ‘Usiamo la rabbia per reagire a Zurigo’.
Tennis
1 gior
Davis, dopo il venerdì Svizzera e Germania sull’1-1
Il successo di Hüsler non basta: nulla da fare per Stan Wawrinka nel duello con il numero uno tedesco Alexander Zverev
Hockey
1 gior
Ambrì, una sconfitta che non ci voleva
La compagine biancoblù si è inchinata all’Ajoie davanti ai propri tifosi: all’overtime decide tutto un gol di Frossard.
Hockey
1 gior
Il Lugano rialza la testa a Zugo e torna a casa con tre punti
Gli uomini di Luca Gianinazzi riescono nuovamente a prevalere sui campioni svizzeri: 4-1 il risultato finale alla BossardArena
© Regiopress, All rights reserved