laRegione
Olanda
Qatar
16:00
 
Ecuador
Senegal
16:00
 
CALCIO
07.10.22 - 16:35
Aggiornamento: 17:10

‘Mi aspetto un Basilea arrabbiato, dovremo mostrare coraggio’

Il Lugano pronto a ospitare i renani dopo la vittoria di metà agosto in riva al Reno. Croci-Torti: ‘Sarà un avversario molto diverso’

mi-aspetto-un-basilea-arrabbiato-dovremo-mostrare-coraggio

A una settimana dalla sfida con il Servette, servita per rompere finalmente il ghiaccio a Cornaredo, il Lugano torna davanti al suo pubblico per affrontare una delle corazzate della Super League: il Basilea. Reduce, per altro, dalla sconfitta casalinga in Conference League contro lo Slovan Bratislava... «A mio modo di vedere quella dei renani non è stata una prestazione deludente – esordisce Mattia Croci-Torti –. Ha dominato la partita, ha incassato due reti stupide, ma ha trascorso la gran parte del tempo nella metà campo avversaria, senza però riuscire a trovare la via del gol. Ha comunque dimostrato di essere più forte rispetto allo Slovan. La serata è stata deludente per il risultato e l’allenatore sarà giustamente arrabbiato, ma domenica incontreremo un avversario diverso da quello che avevamo affrontato più di un mese fa. Nelle ultime settimane, il Basilea in campionato ha raccolto punti, ha trovato fiducia ed è desideroso di riscatto dopo la battuta d’arresto di giovedì sera. Alla luce delle dichiarazioni del post partita, quello che scenderà a Cornaredo sarà un gruppo con il dente avvelenato».

A metà agosto il Lugano aveva espugnato il St. Jakob-Park con due reti firmate da Babic e Belhadj nei minuti di recupero, dopo aver dovuto stringere i denti per gran parte dei 90’... «Penso che la partita di Cornaredo possa ricalcare il canovaccio di quella precedente. Al termine della sfida di agosto in molti avevano parlato di fortuna, ma in quell’occasione eravamo stati praticamente perfetti nella fase difensiva, concedendo loro soltanto conclusioni da fuori, senza mai lasciarli entrare in area. Sicuramente, i rossoblù non verranno in Ticino per difendersi, anche perché non è nelle loro corde: quella renana è una squadra alla quale non interessa granché della fase difensiva, ma punta tutto sull’attacco, all’immagine del suo allenatore, Alex Frei, bomber. Verranno ad attaccarci e ci sarà da soffrire, ma rispetto alla prima partita spero che sapremo dimostrare maggiore coraggio anche in fase propositiva».

Per preparare la sfida, Mattia Croci-Torti ha avuto un aiuto supplementare: la partita di giovedì in Conference League... «Questa mattina ho mostrato ai ragazzi tre immagini dell’impegno europeo, aggiungendole al filmato che già era stato preparato. L’ho fatto proprio perché si tratta di tre momenti significativi. Occorre aggiornarsi in continuazione, in quanto tutti gli allenatori inseriscono di volta in volta qualche novità. Il Basilea, ad esempio, nelle ultime settimane ha realizzato una marea di gol grazie alle palle ferme, contro il Gc ne ha fatti addirittura quattro. È diventata una loro arma molto pericolosa, per la quale occorre trovare le giuste contromisure».

Contro il Basilea torna a disposizione Mattia Bottani, per altro ben sostituito contro il Servette da un reparto offensivo che ha creato parecchio... «Mattia è un giocatore molto forte e per fortuna domenica lo avremo a disposizione. Al momento, ancora non so se potrà partire dal primo minuto o se entrerà in campo cammin facendo, ma sono certo che saprà darci una mano. Questa settimana si è allenato molto bene e averlo a disposizione rappresenta un valore aggiunto».

Resta il fatto che, una volta rientrato l’ancora infortunato Celar, lì davanti potrebbero crearsi degli ingorghi, per cui qualcuno dovrà accomodarsi in panchina... «Ogni calciatore deve essere cosciente del fatto che, una volta scelta questa professione, deve adattarsi alle decisioni dell’allenatore. La sfida contro il Servette ha dimostrato ancora una volta quanto sia importante avere una rosa di qualità. Aliseda, Amoura e Haile-Selassie, entrati in corso di partita, sono quelli che hanno dato uno strappo decisivo alla contesa. Con la società a inizio stagione ci eravamo detti che occorreva maggiore profondità sul fronte d’attacco, così da poter cambiare l’inerzia delle partite. Ho sempre ringraziato il direttore sportivo Carlos Da Silva per avermi dato quanto chiedevo. Non è bello stare fuori, ma è importante che i ragazzi si sentano coinvolti e che entrino in campo con lo spirito giusto. Evidentemente, non sarà facile compiere determinare scelte, ma fa parte del mio mestiere. So benissimo che chi non gioca non sarà contento, tuttavia è compito mio cercare di motivare tutti quanti e fare in modo che quando verrà chiamato in causa risponda presente. Lo hanno fatto Babic a Basilea, Amoura a Zurigo e nelle ultime partite pure Hailse-Selassie e Aliseda, i quali sono stati capaci di dare qualcosa in più alla causa».

Quattro le assenze con le quali Mattia Croci-Torti dovrà fare i conti: quelle degli infortunati Celar, Belhadj e Facchinetti e quella di Aliseda, il quale in settimana ha accusato un attacco influenzale che lo ha costretto a saltare qualche allenamento. L’argentino sarà in campo con la seconda squadra, impegnata sabato a Weesen.

Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
TIRI LIBERI
3 ore
Hervé Coudray, il nuovo factotum del basket elvetico
Il francese è stato nominato responsabile tecnico nazionale. Possiede un importante curriculum nella formazione e una filosofia che si ispira agli Usa
Calcio
4 ore
Gianluca Ferrero nuovo presidente della Juve
L’uomo d’affari 59enne scelto dall’azionista principale per succedere ad Andrea Agnelli
Formula 1
5 ore
Mattia Binotto si è ufficialmente dimesso dalla Scuderia Ferrari
Il team principal lascerà il suo ruolo il 31 dicembre. ‘Giusto compiere questo passo, per quanto sia stata per me una decisione difficile’
Qatar 2022
8 ore
L’ombra delle minacce alle famiglie dei giocatori dell’Iran
La Cnn cita una fonte della sicurezza interna: decine di Pasdaran in Qatar per controllare i giocatori ed evitare proteste e contatti con stranieri
atletica
10 ore
Del Ponte si opera ‘per evitare questo infortunio in futuro’
La ticinese è vittima di una frattura da stress. Coach Meuwly detta i tempi di recupero: ‘Allenamento a pieno regime da metà marzo, gare in estate’
SERIE A
17 ore
Il CdA della Juve si è dimesso in blocco: lascia anche Agnelli
Il dirigente 46enne saluta il club bianconero dopo più di dodici anni: decisive le contestazioni sulle plusvalenze.
Qatar 2022
17 ore
La doppietta di Bruno Fernandes porta il Portogallo agli ottavi
Ottima prestazione che si meritano a pieno merito i tre punti con l’Uruguay, dopo la Corea ci sarà la seconda classificata del girone della Svizzera
volley
18 ore
Bellinzona chiaramente sconfitto dal Therwil
Le basilesi passano all’Arti e Mestieri con un secco 3-0. Valentina Mirandi: ‘Ci siamo fatte sopraffare dalle difficoltà’.
Qatar 2022
18 ore
Yakin: ‘Col Brasile serviva più coraggio’
Freuler: ‘Sapevamo che la gara decisiva sarebbe stata quella coi serbi’
volley
19 ore
Sesta vittoria consecutiva per il Lugano
Kanti Sciaffusa sconfitto al tie break, dopo aver sprecato un match point nel quarto set. Bianconere sempre terze in classifica.
© Regiopress, All rights reserved