laRegione
CALCIO
26.09.22 - 18:04
Aggiornamento: 18:42

Nations League, chiudere i conti con la salvezza

La Svizzera ospita a San Gallo la Repubblica Ceca. Un pari basterebbe per mantenere il posto in Lega A. Partita numero 100 per Ricardo Rodriguez

nations-league-chiudere-i-conti-con-la-salvezza

C’è un lavoro da concludere. Tre giorni dopo la vittoria di Saragozza, la prima su terra spagnola contro le Furie rosse, la Svizzera di Murat Yakin accoglie la Repubblica Ceca al Kybunpark di San Gallo. Con un unico obiettivo: ottenere per lo meno un pareggio che le consentirebbe di centrare la salvezza nella Lega A della Nations League. Tra meno di due mesi i rossocrociati saranno impegnati ai Mondiali, ma per il momento il Qatar non è ancora tema di discussione... «Per il prestigio e le ricadute finanziarie a esso legate, un posto nella prima divisione è molto importante – afferma Murat Yakin –. Ma quest’anno la Nations League ha dimostrato di essere una competizione imprevedibile. Chi avrebbe mai potuto predire la retrocessione dell’Inghilterra?». Il c.t. rossocrociato si è dunque premurato di smorzare nei suoi pupilli l’entusiasmo per la vittoria in Spagna, conscio del fatto che il traguardo è ancora lungi dall’essere raggiunto. A maggior ragione contro una Cechia che si è aggiudicata gli ultimi quattro confronti diretti e che la Svizzera non batte da 28 anni. Massima concentrazione, dunque, per centrare quell’obiettivo che in estate, dopo gli zero punti nelle prime tre partite, appariva quanto mai in pericolo.

Murat Yakin dovrà affrontare l’impegno di San Gallo senza l’eroe di Saragozza, Manuel Akanji (autore del gol del primo vantaggio e dell’assist a Embolo per il raddoppio). Il difensore del Manchester City è squalificato... «Non si può sostituire per davvero un giocatore della tempra di Manuel, ma ho la fortuna di poter contare su Fabian Schär e Eray Cömert, autori di un buon inizio di stagione nei rispettivi club. Per il momento non ho fatto la mia scelta, ma ho comunque un’idea che mi frulla per la testa», ha precisato il tecnico elvetico. Tutto sembra indicare che il sostituto di Akanji debba essere Schär, giocatore che, tra l’altro, eccelle nel gioco aereo... «Meglio diffidare dei cechi. Sono forti dal profilo fisico, sono temibili sulle palle ferme e il loro gioco molto verticale può creare problemi. Voglio vedere una Svizzera che giochi con più intensità rispetto a Praga, che sia ben organizzata e, soprattutto, padrona del gioco. Non staremo a difendere lo 0-0, i miei giocatori hanno fame. Per noi si tratta di una sorta di finale: ogni successo rafforza l’autostima e i Mondiali sono lì dietro l’angolo».

La sfida contro la Repubblica Ceca segnerà il 100° gettone per Ricardo Rodriguez che raggiunge così i compagni di squadra Xherdan Shaqiri e Granit Xhaka in un Club dei 100 capitanato da Heinz Hermann e dalle sue 118 selezioni. Aveva esordito il 7 ottobre 2011 a Swansea contro il Galles.

Probabili formazioni

Svizzera - Repubblica Ceca

Svizzera: Sommer; Widmer, Schär, Elvedi, Rodriguez; Freuler, Xhaka; Vargas, Sow, Shaqiri; Embolo.

Repubblica Ceca: Vaclik; Zima, Jemelka, Zeleny; Coufal, Soucek, Sevcik, Havel; Barak; Schick, Cerny.

Arbitro: Peljto (Bosnia)

Note: Svizzera senza Akanji, Omlin (squalificati) e Okafor (ammalato). Cechia senza Brabec, Masopust, Jankto, Holes, Kalas e Sadilek (malati o infortunati).

Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Tennis
6 ore
Djokovic più forte di tutti e di tutto
Il serbo ha conquistato l’Open australiano mostrando, oltre a una netta superiorità tecnica, pure una forza mentale impressionante
Calcio
12 ore
Gattuso lascia il Valencia
Il campione del mondo 2006, 14° in classifica nel campionato spagnolo, se ne va in accordo col club
Hockey
12 ore
Addio a Bobby Hull
Una delle leggende della Nhl - e dei Chicago Blackhawks - si è spenta lunedì a 84 anni
Calcio
15 ore
‘Situazione difficile, aiuteremo i giocatori’
Dopo il fallimento del Fc Chiasso, i sindacati hanno incontrato i calciatori e hanno spiegato loro come muoversi per far valere i propri diritti
CROSS
17 ore
Roberto Delorenzi vince a Moghegno
La prova generale dei Campionati svizzeri di cross 2024 nobilitata dalla presenza di alcuni talenti confederati protagonisti delle prove di Cross Cup
BASKET
19 ore
Juwann James, quando il senso del dovere è più forte del dolore
Asterischi a margine della finale di Sbl Cup vinta dalla Spinelli Massagno. Lo statunitense avrebbe meritato il riconoscimento di Mvp
COSE DELL’ALTRO MONDO
20 ore
Eagles e Chiefs staccano il biglietto per il Super Bowl
Philadelphia supera San Francisco colpito dalla sfortuna, Kansas City si prende la rivincita su Cincinnati grazie a uno stupido fallo
Hockey
21 ore
Il Davos rinforza la difesa con Aaron Irving
Il ventiseienne canadese arriva dal SaiPa in Finlandia e si è accordato con i gialloblù fino al termine della stagione
Calcio
1 gior
Un mese di stop per Allan Arigoni
Il terzino del Lugano ha subito una lussazione acromion-clavicolare di secondo grado della spalla sinistra
IL DOPOPARTITA
1 gior
Sono le situazioni a rendere speciale il ‘Rappi’
Un ottimo Lugano costretto alla resa dal powerplay sangallese. Gianinazzi: ‘Dobbiamo crescere in boxplay e stare alla larga dalla panchina’
© Regiopress, All rights reserved