laRegione
GCK Lions
5
Olten
6
fine
(2-0 : 1-4 : 2-1 : 0-0 : 0-1)
CALCIO
16.09.22 - 19:11

Respinto il ricorso di Cile e Perù, in Qatar ci va l’Ecuador

La commissione della Fifa ha ritenuto che Byron Castillo fosse in possesso della nazionalità ecuadoriana. Possibile un appello al Tas

respinto-il-ricorso-di-cile-e-peru-in-qatar-ci-va-l-ecuador
Per la Fifa, Byron Castillo (a destra) è ecuadoriano e non colombiano
Per la Fifa, Byron Castillo (a destra) è ecuadoriano e non colombiano

La commissione di ricorso della Fifa ha respinto il ricorso di Cile e Perù che contestavano la regolarità della Nazionale ecuadoriana nelle qualificazioni sudamericane ai Mondiali 2022. Una decisione che convalida definitivamente il biglietto dell’Ecuador per la fase finale in Qatar. "Dopo aver analizzato l’insieme dei documenti presentati dalle parti in causa, la commissione di ricorso ha confermato la decisione della commissione disciplinare e ha chiuso la procedura contro la federazione ecuadoriana", ha precisato la Fifa.

Cile e Perù avevano impugnato quello che secondo loro era un utilizzo di un atto di nascita falsificato di Byron Castillo. Secondo cileni e peruviani, esistevano prove inconfutabili del fatto che Castillo era nato il 25 luglio 1995 a Tumaco, in Colombia, e non il 10 novembre 1998 a Playas, in Ecuador. La Fifa ha però precisato che sulla base dei documenti presentati, il giocatore doveva essere considerato in possesso della nazionalità ecuadoriana a titolo permanente, in conformità con l’articolo 5, paragrafo 1 del regolamento d’applicazione degli statuti Fifa. La massima istanza calcistica ricorda infine che la decisione può essere soggetta a un ricorso al Tribunale arbitrale dello sport di Losanna.

Il Cile aveva chiuso al settimo posto la fase di qualificazione ed era rimasto escluso dai Mondiali (aveva conquistato un solo punto contro l’Ecuador). Il Perù (5°) era stato costretto allo spareggio intercontinentale, perso ai rigori contro l’Australia.

Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
HOCKEY
1 ora
Uno sterile Lugano cade a Bienne
Alla Tissot Arena i bianconeri dominano il primo tempo ma non pungono. Alla distanza escono i bernesi, capaci di sfruttare le occasioni e poi amministrare
SCI ALPINO
1 ora
A Lake Louise Sofia Goggia concede il bis
Dopo la vittoria di venerdì, l’italiana si è ripetuta. Terzo posto per Corinne Suter a 37 centesimi dalla vincitrice. Tredicesima Lara Gut-Behrami
QATAR 2022
2 ore
L’Argentina scherza con il fuoco, ma alla fine sorride
Messi e compagni fanno poco per superare l’Australia e all’ultimo secondo Kuol potrebbe mandare tutti ai supplementari
hockey
2 ore
Con gli uomini contati, ma con il cuore l’Ambrì vince
I leventinesi interrompono contro il Rapperswil la striscia negativa, cambiando marcia dopo un primo tempo disastroso
SCI ALPINO
5 ore
Solo sei centesimi separano Kilde da Odermatt
Sulla Bird of Prey di Beaver Creek la vittoria è andata al norvegese. Terzo posto per il canadese Crawford. Noni Feuz e Hintermann
QATAR 2022
6 ore
Olanda troppo quadrata, gli Stati Uniti si arrendono
Finisce 3-1 per gli Oranje il primo ottavo di finale dei Mondiali. Decisivo Dumfries con due assist e un gol
Bob
14 ore
Stavolta per Michael Vogt il podio c’è per davvero
Quarto una settimana prima a Whistler, a Park City lo svittese chiude al terzo rango la prova di Coppa del mondo di bob a due
i mondiali dal divano
18 ore
Questione di prospettiva
Il gol del Giappone, la festa dei tunisini eliminati, ma vittoriosi sulla Francia: la felicità, nel calcio e non, dipende da come guardiamo le cose
Qatar 2022
1 gior
Storico ma inutile successo del Camerun sul Brasile
Gli africani, nel finale di partita, trovano con Aboubakar il gol per battere la formazione delle riserve verdeoro
QATAR 2022
1 gior
Shaqiri, Embolo, Freuler, la Svizzera è agli ottavi
Superata la Serbia al termine di una partita ricca di emozioni. Rossocrociati superiori all’avversario, prestazione eccellente
© Regiopress, All rights reserved