laRegione
CHALLENGE LEAGUE
12.08.22 - 09:49
Aggiornamento: 18:23

L’Acb in cerca di conferme riceve l’Aarau

Impegno da non sottovalutare per i granata, in silenzio stampa fin dopo il match di stasera

l-acb-in-cerca-di-conferme-riceve-l-aarau
Ti-Press

Prosegue ospitando stasera al Comunale l’Aarau (ore 20.15) la stagione finora positiva del Bellinzona. La squadra diretta da mister David Sesa – purtroppo in silenzio stampa come i suoi giocatori fin dopo il match contro gli argoviesi – ha colto finora due successi, un pareggio e una sconfitta, risultati che mettono i sopracenerini al terzo posto in classifica con 7 punti, in coabitazione con Losanna e Stade Lausanne, alle spalle del Wil (9) e dell’Yverdon capolista (10). Si tratta dunque di un cammino più che discreto quello di Souza e compagni, tenuto conto che parliamo di una neopromossa nel torneo cadetto e che, fra l’altro, i granata dispongono di una rosa – certamente di qualità – ma un po’ carente di effettivi. Inoltre, non va dimenticato che a condizionare il rendimento dell’Acb, fin qui, hanno contribuito pure gli infortuni (soprattutto Cortelezzi, che è ancora indisponibile) e le squalifiche (vedi Centinaro, che sarà invece di ritorno). Per ovviare alla coperta corta a livello di roster, la società si sta muovendo sul mercato. In arrivo dovrebbero esserci altri due uruguayani: Franco Romero – 27enne svincolato difensore dal grande fisico proveniente dal massimo campionato greco – e Thomas Chacon, fantasista 21enne ex Minnesota (Mls), anch’egli libero da contratti. Si attende solo che ai due giocatori venga rilasciato il permesso di soggiorno, dopodiché il loro tesseramento dovrebbe essere automatico.

I rivali

Avversario dei granata sarà l’Aarau di Stefan Keller, che fin qui ha raccolto 5 punti (2 meno dell’Acb), frutto di un successo e due pareggi, l’ultimo dei quali colto lo scorso weekend sul campo del Thun, dove gli argoviesi avrebbero anche potuto vincere. Da tenere d’occhio, soprattutto, saranno il trequartista Valon Fazliu, grandissimo realizzatore, e la giovane promettente punta Andrin Hunziker (in prestito dal Basilea), entrambi a segno nel 2-2 contro la squadra finora deludente di Mauro Lustrinelli. Il campionato di Challenge League, per quanto visto fin qui, si sta confermando un torneo piuttosto equilibrato, come del resto c’era da attendersi, fatta eccezione forse soltanto per quanto riguarda il fondo della classifica, che vede lo Xamax ancora a zero punti e, poco sopra, Vaduz e Thun a quota 2. Interessante, nell’ambito di questo quinto turno di campionato, sarà soprattutto la sfida del Municipal, che sempre stasera (19.30) metterà di fronte le migliori due squadre della graduatoria: a far visita all’Yverdon capolista sarà infatti il Wil, che insegue i romandi con solo una lunghezza di ritardo.

Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Tennis
22 min
Astana, Hüsler fuori al primo turno
Lo zurighese nettamente battuto da numero 53 Ruusuvuori
Calcio
5 ore
’Il sindacato calciatori ci ha messo in difficoltà’
Il capitano del Chiasso esclude il boicottaggio delle partite
Hockey
10 ore
Champions, 4 svizzere agli ottavi di finale
Il Davos vincitore contro l’Ocelari e lo Zurigo - pur sconfitto in Svezia- raggiungono agli ottavi di finale Zugo e Friborgo
Calcio
10 ore
Champions, vincono Napoli e Inter
Ad Amsterdam dilagano i partenopei, l’Inter soffrendo batte il Barça
Calcio
16 ore
Possibile ritorno di Messi al Barça
Il fuoriclasse argentino potrebbe riabbracciare la Catalogna la prossima estate
COSE DELL’ALTRO MONDO
18 ore
Aaron Rodgers si accomoda nell’elitario club dei 500
Il quarterback di Green Bay ha infranto il muro del mezzo migliaio di touchdown lanciati. Meglio di lui solo Brady, Brees, Manning e Favre
Calcio
22 ore
L’Italia chiede al Brasile l’estradizione di Robinho
L’ex attaccante del Milan violentò una 23enne a Milano nel 2013. È condannato a nove anni di reclusione per violenza sessuale di gruppo
CORSA D’ORIENTAMENTO
22 ore
La finale di Coppa del mondo sorride agli svizzeri
A Davos e Klosters, ottime prove degli elvetici che hanno tenuto testa a svedesi e norvegesi. Elena Roos terza nella prova long
TIRI LIBERI
1 gior
Lugano in costruzione, Sam già rodata
Cosa ha lasciato il primo turno di campionato al di là della sconfitta del favorito Friborgo. Tigers al lavoro, la Spinelli attende esami più tosti
Storie mondiali
1 gior
Mondiali ’98, Jean-Marie Le Pen e la Francia multicolore
Il successo dei Galletti nel Mondiale del 1998, cavalcato o misconosciuto a seconda delle fazioni, si portò appresso diverse implicazioni politiche
© Regiopress, All rights reserved