laRegione
09.08.22 - 13:23
Aggiornamento: 18:03

Domani c’è la Supercoppa, Real Madrid favorito

A Helsinki (ore 21) le merengues affronteranno l’Eintracht Francoforte

Ats, a cura di Red.Sport
domani-c-e-la-supercoppa-real-madrid-favorito

Il Real vincitore dell’ultima Champions League va all’assalto della Supercoppa Uefa. A sfidare gli spagnoli saranno i tedeschi dell’Eintracht, trionfatori in Europa League. Gli uomini di Carlo Ancelotti, che partono coi favori del pronostico, vogliono iniziare la stagione mettendo in bacheca il primo trofeo. Digerita la delusione per il mancato arrivo di Kylian Mbappé, le merengues fanno affidamento sui nuovi acquisti Antonio Rüdiger e Aurélien Tchouaméni, che domani a Helsinki giocheranno il loro primo match ufficiale con la maglia del Real. Morale basso invece fra i tedeschi, surclassati venerdì dal Bayern Monaco nella gara d’esordio in Bundesliga e ancora incerti sul futuro del loro centrocampista di sinistra Filip Kostic, che mercoledì potrebbe comunque scendere in campo. La star serba (in scadenza a giugno 2023) avrebbe raggiunto un pre-accordo con la Juventus, e mancherebbe solo il benestare dei due club, che devono fissare il prezzo della transazione, stimato a circa 15 milioni di euro.

A Madrid questa Supercoppa è vista come un’opportunità per lanciare al meglio l’annata, a quattro giorni dal match contro l’Alméria, gara d’esordio nella Liga. I blancos sono reduci da una convincente tournée negli Stati Uniti, dove hanno perso di misura contro il Barcellona (1-0), pareggiando 2-2 contro i messicani del Club América e sconfiggendo 2-0 la Juve. In caso di vittoria, Ancelotti diventerà il primo allenatore della storia a conquistare quattro Supercoppe europee. In cerca di record anche Karim Benzema, che potrebbe superare le 323 reti segnate da Raul con la maglia del Real e issarsi da solo al 2° posto nella classifica dei migliori marcatori del club. L’attaccante francese potrebbe pure eguagliare i 23 titoli conquistati dal leggendario Francisco Gento e fare un ulteriore passo verso il Pallone d’oro, che ormai – a un paio di mesi dalla proclamazione del vincitore – pare non potergli sfuggire.

Questa Supercoppa sarà pure una nuova sfida per l’Uefa: dopo i disordini e la pessima organizzazione della finale di Champions League allo Stade de France del 28 maggio, tutti gli occhi saranno infatti puntati sul governo del calcio continentale e sul piccolo Stadio Olimpico di Helsinki (36mila posti). I tifosi tedeschi soprattutto sono soliti seguire in massa le proprie squadre in giro per l’Europa, com’è stato il caso a Siviglia – il 18 maggio – in occasione dell’atto finale di Europa League, vinto ai rigori contro i Rangers Glasgow: in quell’occasione furono oltre 50mila i supporter dell’Eintracht a intraprendere la trasferta. Infine c’è curiosità anche per il debutto della tecnologia semi-automatizzata per il rilevamento del fuorigioco, che l’Uefa introdurrà da settembre nelle gare di Champions League.

Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Calcio
1 ora
Francia, un’inchiesta giornalistica accusa il presidente del Psg
A due mesi dai Mondiali, Libération pubblica la storia di un imprenditore franco-algerino fermato in Qatar ’perché sapeva troppo su Al-Khelaifi’
Formula 1
5 ore
Il digiuno non spaventa Lewis. ‘Se non vinco non casca il mondo’
Domenica si torna in pista a Singapore e il sei volte campione del mondo spera di non restare per la prima volta a secco. ‘Ho sei occasioni per provarci’
CALCIO
10 ore
A due mesi dai Mondiali c’è chi sogna e chi ha gli incubi
Brasile e Argentina sembrano le selezioni più pronte. In Europa bene Spagna e Olanda, mentre per Francia e Inghilterra sono più i dubbi delle certezze
BMX FREESTYLE
12 ore
Il Park di Cadenazzo ospita i Campionati svizzeri
Sabato 1° ottobre (o domenica in caso di brutto tempo) al via una cinquantina di atleti, tra i quali la medaglia olimpica Nikita Ducarroz
Calcio
16 ore
Svizzera - Cechia: le pagelle
Sommer migliore in campo. Bene anche Widmer e Sow. Troppe imprecisioni e prestazione non perfetta per Elvedi
HOCKEY
1 gior
Il primo derby fa bello il Lugano. Bürgler: ‘Troppo impazienti’
I biancoblù iniziano bene, i bianconeri proseguono meglio. McSorley: ‘Col nostro gioco li abbiamo messi in difficoltà. Meritiamo di stare più in alto’
CALCIO
1 gior
Una Svizzera poco brillante batte la Cechia e si salva
Nations League, i rossocrociati faticano ma alla fine si impongono con le reti di Freuler ed Embolo. Decisivo Sommer che para un rigore
hockey
1 gior
Il primo derby è tutto del Lugano
I bianconeri si impongono con autorità alla Gottardo Arena, grazie alla doppietta di Thürkauf e alle reti di Granlund e Andersson
COSE DELL'ALTRO MONDO
1 gior
Non basta fare bene i compiti, Las Vegas ne sa qualcosa
Un’accurata programmazione può portare dall’altare alla polvere, ma i Raiders, nonostante Adams e Jones, rimangono la sola squadra senza vittorie
TIRI LIBERI
1 gior
L’estate del basket, dagli Europei alle dimissioni arbitrali
Il prossimo weekend riparte il campionato svizzero per voli che si spera non siano pindarici. Facciamoci sorprendere
© Regiopress, All rights reserved