laRegione
15.05.22 - 13:25
Aggiornamento: 14:32

Il Lugano della finale con in porta Saipi e Rüegg in difesa

L’effetto sospensivo dato dal ricorso contro la squalifica permette al 21enne di essere tra i pali a Berna, l’ex Zurigo inizialmente preferito ad Amoura

il-lugano-della-finale-con-in-porta-saipi-e-r-egg-in-difesa

Indietro non si torna. Perlomeno per quel che riguarda l’undici iniziale bianconero che alle 14 scenderà in campo al Wankdorf di Berna contro il San Gallo per giocarsi la finale della Coppa Svizzera 2021/2022. Tra i pali ci sarà Amir Saipi, al centro del "caso" che ha tenuto banco per tutta la settimana in seguito alla sua espulsione diretta (e quindi valida anche in Coppa) nell’ultimo turno di campionato contro lo Young Boys. L’effetto sospensivo applicato in seguito al ricorso inoltrato dal club contro le due giornate di squalifica (sul quale la Commissione dei ricorsi della Sfl si pronuncerà in settimana) ha però permesso al 21enne, grande protagonista in semifinale contro il Lucerna, di essere in campo. Davanti a lui una difesa a quattro composta, in assenza dell’infortunato Mijat Maric, dai centrali Ziegler e Daprelà, fiancheggiati da Valenzuela a sinistra e Rüegg (preferito quindi ad Amoura) a destra. A centrocampo in mezzo la coppia formata da Sabbatini e Lovric, con Lavanchy a destra e Custodio a sinistra, mentre Bottani si è piazzato alle spalle dell’unica punta Celar.

In casa San Gallo il tecnico Peter Zeidler ha confermato il portiere di Coppa Watkowiak, davanti al quale si dovrebbero piazzare Sutter, Stergiou, Maglica e Schmidt. Quintillà, capitan Görtler e Ruiz formano il centrocampo a tre, mentre davanti tocca al tridente Von Moos, Duah e Quintillà.

Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
QATAR 2022
8 ore
Un buon Ambrì cede alla distanza contro gli Zsc Lions
I biancoblù disputano due tempi di buon livello ma sprecano un doppio vantaggio, mentre i padroni di casa si affidano alle fiammate e al powerplay
QATAR 2022
8 ore
Il genio di Messi tiene in vita l’Argentina
Al 69’ una rete da fuori area della Pulce stende il Messico (nel finale il raddoppio di Fernandez). Ma l’Albiceleste ancora non convince
QATAR 2022
11 ore
Doppietta di Mbappé, la Francia è agli ottavi
Battuta una Danimarca che ha saputo rispondere alla strapotenza transalpina, ma che dovrà giocarsi la qualificazione contro l’Australia
QATAR 2022
14 ore
La Polonia vince, l’Arabia Saudita si mangia le mani
La compagine europea in rete con Zielinski e Lewandowski, quella asiatica domina ma sbaglia un rigore con Al Dawsari. Szczesny migliore in campo
QATAR 2022
17 ore
All’Australia basta un gol di Duke
Grazie a una strenua difesa la Nazionale dell’Oceania resiste al tentativo di rimonta di una Tunisia che è quasi fuori dal Mondiale
CURLING
18 ore
Finali stregate, due medaglie d’argento per la Svizzera
Agli Europei di Östersund, Silvana Tirinzoni e compagne battute dalla Danimarca, il team di Yannick Schwaller superato dalla Scozia
Video
Qatar 2022
21 ore
Spogliatoio lasciato come... nuovo: il Giappone incanta
Dai tifosi ai giocatori nipponici il grande senso civico dimostrato nel ripulire spalti e cabine prima e dopo la vittoria contro la Germania
i mondiali dal divano
1 gior
Ipercinetico Armando: fenomenologia di un telecronista
Fra metafore, immagini, neologismi e modi di dire, Ceroni tramanda ai posteri un modo di fare giornalismo sportivo singolare e (forse) sottovalutato
il dopopartita
1 gior
Sarebbe servita una terza fase ‘e più velocità’
Dopo quattro vittorie di fila e una buona prima metà di gara, il Lugano ritorna a perdere a Friborgo. Marco Müller: ‘Entrambe le squadre brave in difesa’.
IL DOPOPARTITA
1 gior
Il ritorno della sconfitta. ‘Avessimo dato il 5% in più...’
Johnny Kneubuehler e un venerdì a secco di gol e di punti, con il portiere del Bienne Harri Säteri assoluto protagonista. ‘È frustrante perdere così”
© Regiopress, All rights reserved