laRegione
Losanna
1
Zurigo
4
3. tempo
(0-0 : 1-0 : 0-4)
13.04.22 - 18:25

‘Donne più emotive’. Il coach dell’Irlanda del Nord si scusa

Kenny Shiels ha fatto ammenda, dopo che i suoi commenti (seguiti alla secca sconfitta contro l’Inghilterra) hanno scatenato un putiferio

Ats, a cura de laRegione
donne-piu-emotive-il-coach-dell-irlanda-del-nord-si-scusa
Keystone/archivio

Il selezionatore della squadra femminile di calcio dell’Irlanda del Nord, Kenny Shiels, ha presentato le sue scuse dopo che, martedì, aveva affermato che le giocatrici sono "più emotive degli uomini". Un commento che ha sollevato un polverone di critiche.

I propositi che hanno scioccato, sono stati pronunciati martedì sera dopo la pesante sconfitta patita dalla sua squadra contro l’Inghilterra, nell’ambito delle eliminatorie per il Mondiale 2023. La partita è terminata 5-0 a favore delle inglesi, con quattro delle reti incassate in 27 minuti nel secondo tempo.

"Nelle partite femminili, avrete notato che ci sono degli schemi che si ripetono. Quando una squadra prende un gol, ne incassa rapidamente un secondo – aveva affermato Kenny Shiels –. È un dato di fatto a tutti i livelli delle competizioni femminili, poiché le ragazze e le donne sono più emotive rispetto agli uomini. Dunque, reagiscono meno bene, quando subiscono una rete".

Mercoledì il selezionatore nord irlandese ha detto di voler "presentare le scuse, per i commenti fatti durante la conferenza stampa del dopo partita. Sono dispiaciuto – ha dichiarato Shiels, in un comunicato diffuso dalla Federazione nord irlandese –, se le mie parole hanno offeso qualcuno".

Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
BOCCE
21 min
Ai Mondiali di Roma la giovane Svizzera non delude
I giovani rossocrociati tornano dalla competizione juniores con un argento e un bronzo, conquistati dai ticinesi Ryan Regazzoni e Giorgia Cavadini
ATLETICA
4 ore
Kipchoge batte se stesso A Berlino nuovo record
A trentasette anni il keniano si ripete sulle strade della capitale tedesca, dove aveva già stabilito il primato della maratona nel 2018
CICLISMO
9 ore
Evenepoel iridato di prepotenza
Arriva anche il titolo mondiale nella stagione strepitosa del giovane belga
tennis
10 ore
Stan Wawrinka fuori in semifinale a Metz
Il vodese costretto al forfait dopo 17 minuti del penultimo atto contro Bublik, per un problema alla coscia
NATIONS LEAGUE
23 ore
Svizzera corsara, successo storico in Spagna
Dominando nel primo tempo e soffrendo nella ripresa, i rossocrociati trovano tre punti importantissimi: a segno Akanji ed Embolo
Hockey
23 ore
Il Lugano accelera ma non decolla
Buona prestazione dei bianconeri che però soccombono anche al Losanna
Hockey
1 gior
Ambrì, la prima sconfitta sotto gli occhi di McCourt
In vantaggio di un gol fino al 49’, i biancoblù di Cereda beffati da un Ginevra Servette che aggancia il capolista Bienne grazie a due gol in un minuto
CALCIO
1 gior
Rossocrociati in Spagna pensando già al Qatar
La nazionale Svizzera affronta stasera le Furie rosse per la Nations League
CICLISMO
1 gior
Le speranze mondiali dell’emergente Mauro Schmid
Domani a Wollongong, in Australia, in palio il titolo iridato della corsa in linea
TENNIS
1 gior
La notte dei sorrisi (e delle lacrime) che non scorderemo mai
A Londra, nel torneo da lui stesso ideato, King Roger ha chiuso una carriera irripetibile. Federer nell’Olimpo come Muhammad Ali e Michael Jordan.
© Regiopress, All rights reserved