laRegione
Spezia
0
Napoli
0
1. tempo
(0-0)
TSITSIPAS S. (GRE)
ANDRADE A. (ECU)
13:15
 
08.03.22 - 18:27

Bando russo, Mosca chiede l’effetto sospensivo

Il Tribunale arbitrale di Losanna chiamato in causa dalla Federcalcio russa, che sulle sanzioni di Fifa e Uefa chiede l’effetto sospensivo

bando-russo-mosca-chiede-l-effetto-sospensivo
Keystone
Dopo gli appelli e le sanzioni tocca alla giustizia sportiva dire la sua

Dopo averlo annunciato, la Federcalcio russa oggi ha ufficialmente chiamato in causa il Tribunale arbitrale internazionale (Tas) sulla messa al bando di Mosca da qualsiasi competizione calcistica, misura decisa da Fifa e Uefa dopo l’invasione dell’Ucraina.

Per ora, i giudici losannesi apriranno "due procedure distinte" nei confronti della Federcalcio internazionale e di quella europea, associandovi pure la quindicina di Paesi che – come la Polonia, avversaria della Russia per un posto ai Mondiali in calendario tra fine ottobre e inizio dicembre in Qatar – si sono rifiutati apertamente di scendere in campo contro la Nazionale russa.

In attesa che la giustizia sportiva faccia il suo corso, la Federazione calcistica russa chiede l’effetto sospensivo di tali sanzioni, così da permettere appunto alla Russia di prendere parte agli spareggi per la Coppa del mondo di calcio. Il Tas, dal canto suo, ha annunciato di voler comunicare "nei prossimi giorni" maggiori dettagli su calendari e modalità legati a questi ricorsi, così pure come sull’eventualità che possa essere ammesso l’effetto sospensivo.

Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Hockey
15 ore
Grazie a Klok il Lugano decolla e atterra sopra il Kloten
Dopo lo Zugo, i bianconeri mettono sotto anche gli Aviatori e salgono al nono posto in classifica, strappandolo proprio alla formazione zurighese
Tennis
15 ore
Stan ottiene il punto decisivo: Svizzera alle finali di Davis
In svantaggio 2-1 dopo la sconfitta nel doppio, i rossocrociati ribaltano la sfida con la Germania grazie ai successi di Hüsler e Wawrinka
Sci
23 ore
A Chamonix lo slalom parla svizzero: primo Zenhäusern, 3° Yule
Due svizzeri sul podio dello slalom per la prima volta dal 1978. Fuori il francese Noel, in testa dopo la prima manche. Primo podio greco con Ginnis
IL DOPOPARTITA
1 gior
‘Volevamo questa reazione’. E il Lugano torna decimo
I bianconeri battono lo Zugo per la quarta volta (su quattro) e si riscattano dopo la partitaccia con il Friborgo. Guerra: ‘Ma non è ancora finita’
IL DOPOPARTITA
1 gior
Ambrì ancora beffato. ‘Sono tre punti buttati’
I biancoblù pagano il 2-0 e vengono sconfitti dall’Ajoie nonostante un largo dominio. Chlapik: ‘Usiamo la rabbia per reagire a Zurigo’.
Tennis
1 gior
Davis, dopo il venerdì Svizzera e Germania sull’1-1
Il successo di Hüsler non basta: nulla da fare per Stan Wawrinka nel duello con il numero uno tedesco Alexander Zverev
Hockey
1 gior
Ambrì, una sconfitta che non ci voleva
La compagine biancoblù si è inchinata all’Ajoie davanti ai propri tifosi: all’overtime decide tutto un gol di Frossard.
Hockey
1 gior
Il Lugano rialza la testa a Zugo e torna a casa con tre punti
Gli uomini di Luca Gianinazzi riescono nuovamente a prevalere sui campioni svizzeri: 4-1 il risultato finale alla BossardArena
CALCIO
1 gior
Il nuovo ‘Nacho’ ha sete di riscatto
Dopo un anno difficile sul piano personale e deludente in campo, Ignacio Aliseda è tornato sereno: ‘Voglio mostrare al Lugano tutte le mie qualità’
Formula 1
1 gior
La Ford torna in Formula 1 con la Red Bull
Il costruttore automobilistico statunitense fra tre anni farà ritorno nel Circus che aveva abbandonato nel 2004
© Regiopress, All rights reserved