laRegione
andrea-agnelli-torna-alla-carica-con-una-superlega-2-0
CALCIO
03.03.22 - 23:28

Andrea Agnelli torna alla carica con una Superlega 2.0

Il presidente della Juve, assieme ai colleghi di Real Madrid e Barcellona pensa a un torneo di 40 squadre e con retrocessioni e promozioni

Real Madrid, Barcellona e Juventus non mollano. Andata in fumo la prima versione della Superlega, i dirigenti dei tre club tornano alla carica con una versione 2.0. Una versione che dovrebbe aver limato – almeno nelle loro intenzioni – i punti più critici della prima proposta, in particolare il fatto che si trattava di una lega chiusa.

Florentino Perez, Joan Laporta e Andrea Agnelli si sono ritrovati settimana scorsa a casa del presidente della Juventus per mettere nero su bianco quello che dovrebbe essere il nuovo torneo continentale. Secondo le prime indiscrezioni, dovrebbe trattarsi di un torneo con 40 squadre, divise in Lega A e Lega B, con promozioni e retrocessioni. Probabile la qualifica di un certo numero di squadre anche per la stagione seguente, con l’ingresso di una decina di compagini direttamente dai campionati nazionali. A un convegno organizzato dal Financial Times e dedicato alle novità nel mondo del calcio, Agnelli si è soffermato anche sulla Superlega… «A mio modo di vedere il calcio europeo ha un disperato bisogno di riforme. Non è più il tempo dei compromessi, ma c’è bisogno di cambiamenti profondi. E ritengo che un organo monopolistico come l’Uefa non sia in grado di guidare un business come il calcio».

Il presidente bianconero è stato molto chiaro anche quando gli è stato chiesto se l’Uefa è un organismo da sciogliere… «Mi siederò, sosterrò una governance trasparente e aspetterò che il Consiglio di giustizia europea dica se l’attuale organismo è idoneo».

La prospettiva di una nuova versione della Superlega non ha tardato a far scendere in campo coloro i quali già nella prima versione l’avevano combattuta. In primis il presidente dell’Uefa, Aleksander Ceferin… «I club sono liberi di creare ciò che vogliono, ma poi non si aspettino di giocare anche nelle nostre competizioni. Prima hanno usato la pandemia, adesso usano la guerra».

Particolarmente duro il presidente della Liga, Javier Tebas: «I club della Superlega mentono più di Putin. Credono che i club delle leghe nazionali siano sciocchi ed è un insulto. Florentino Perez, Laporta e Agnelli sono tre naufraghi che non fanno altro che mentire. Ogni iniziativa andrà a scapito delle leghe nazionali».

Secondo quanto reso noto da alcuni organi di stampa spagnoli, Atletico Madrid, Milan, Inter, Chelsea, Manchester United, Manchester City e Liverpool avrebbero fatto marcia indietro rispetto alla chiusura espressa a suo tempo nei confronti del progetto e sarebbero rientrati nel gruppo capeggiato da Real Madrid, Barcellona e Juventus.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
andrea agnelli barcellona calcio real madrid superlega
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CICLISMO
2 ore
Presentato il GP Ticino Banca Stato
L’unica gara ticinese aperta a tutte le categorie si disputerà domenica 17 luglio
Calcio
10 ore
Pandemia, 10 milioni in indennizzi di troppo
Secondo la radio Srf alcuni club hanno ricevuto soldi da due programmi diversi. L’Ufspo: non risulta però che le società abbiano dato informazioni errate
ATLETICA
19 ore
Niente Mondiali per la stella dell’asta Sam Kendricks
Il californiano, che era già stato costretto a rinunciare ai Giochi a causa del Covid, sempre alle prese con problemi al ginocchio a una settimana dal via
Calcio
20 ore
S’alza il sipario sull’Euro con un successo inglese
Un gol di Mead decide la sfida inaugurale contro l’Austria. Le ragazze rossocrociate debutteranno sabato pomeriggio sfidando la selezione portoghese
Tennis
22 ore
Una folle maratona di oltre quattr’ore: Nadal in semifinale
Encomiabile lo spagnolo in campo nonostante dolori agli addominali, ma Taylor Fritz spreca la chance. Ora il maiorchino se la vedrà con il focoso Kyrgios
BOCCE
1 gior
Il campionato ticinese sorride ancora a Laura Riso
Quarto oro cantonale per l’esponente della Gerla, che in finale al bocciodromo di Lugano ha prevalso sulla locarnese Rosaria Cadei
AUTOMOBILISMO
1 gior
Dopo Misano Alex e Ivan restano in lotta per il titolo
I due piloti ticinesi in lizza nelle Gt4 European series sono al giro di boa della loro stagione, sempre con in linea di mira il successo in classe Pro-Am
Calcio
1 gior
Liga, il quarantenne Joaquin prolunga fino al 2023
Ennesima stagione da professionista per il capitano del Betis
Hockey
1 gior
Draft Nhl, Lian Bichsel sarà chiamato al primo turno?
Da qualche anno nessuno svizzero viene più scelto fra i migliori
Calcio
1 gior
Beloko dallo Xamax al Lucerna
Per il centrocampista contratto fino al 2025
© Regiopress, All rights reserved