laRegione
CALCIO
20.02.22 - 18:28
Aggiornamento: 18:46

Il Chiasso rinasce nella ripresa

In doppio svantaggio alla pausa, i rossoblù ritrovano grinta e gioco per raggiungere il pareggio con una doppietta di Said

il-chiasso-rinasce-nella-ripresa
Il gol del pareggio firmato da Said

Come prima, più di prima verrebbe da dire, con un po’ di amarezza. Il Chiasso è tornato in campo al Riva IV dopo la lunga pausa invernale, per la prima volta da tempo con la possibilità di avere il pubblico senza restrizioni e perlopiù con il biglietto gratuito. Ma sugli spalti, sebbene fosse una giornata primaverile, c’erano solo 200 spettatori. Come se non bastasse, gli ultrà hanno ripreso subito con la contestazione alla società, lasciando la curva dopo pochi minuti.

Sul campo, i rossoblù hanno vissuto un primo tempo negativo soprattutto dal punto di vista della cattiveria agonistica e hanno pagato forse oltremodo degli errori banali. Bravo per contro il Rapperswil a saperne, freddamente, approfittare. Nella ripresa, complici un altro approccio e alcuni cambi, i padroni di casa hanno ripreso il punteggio, portando a casa un punto che però non impedisce il sorpasso da parte dello Zurigo II. «Nella pausa ho detto che la partita era ancora lunga, che un gol avrebbe cambiato il nostro umore del momento – ha spiegato mister Vitali –. La panchina per Maurin e Said? Sono reduci da problemi fisici, Evans ha una infiammazione al ginocchio, mentre Carte è stato fermo a lungo e si è unito al gruppo da poco. Oltretutto volevo dare una possibilità anche in campionato ai giovani che bene hanno fatto nelle amichevoli, posso farlo avendo tanti attaccanti».

Dopo poco più di 10’ un’uscita di Mitrovic ha fatto sì che l’arbitro Drmic fischiasse un rigore, con Gele che ha trasformato. Gli ospiti poi hanno tenuto agevolmente in campo, trovando il raddoppio allo scadere, col Chiasso incapace di reagire. Nella ripresa, subito dentro Maurin e Said, il quale dopo nemmeno 10’ ha accorciato le distanzecon un tiro di testa. Era decisamente un altro Chiasso, determinato e più propositivo, e lo stesso Said ha sancito al 70’ un giusto pareggio. «Abbiamo pagato l’aspetto emozionale, commettendo errori banali, con scarichi effettuati con troppa sufficienza», ha analizzato Vitali. Che però pone l’accento sul lato caratteriale. «Senza la giusta cattiveria il cerchio non si chiude, dobbiamo rientrare immediatamente nell’ottica che ogni pallone è importante. Pure nel primo tempo qualcosa di positivo dal punto di vista del gioco l’avevamo anche fatto, ma con poca determinazione».

Un tempo per uno. Le indicazioni per Vitali sono chiare: si deve lavorare sull’aspetto emotivo e sulla cattiveria. L’esperienza dei senatori potrà fare il resto.

Chiasso-Rapperswil (0-2) 2-2

Reti: 11’ Gele (rigore) 0-1. 45’ Suter 0-2. 52’ Said 1-2. 70’ Said 2-2.

Chiasso: Mitrovic; Mazzoletti, Sörensen, Pavlovic; Ambassa, Alshikh, Maccoppi, Stefanovic (77’ Teixeira); Carrasco (46’ Said); Nivokazi, Laghi (46’ Maurin, 83’ Manicone).

Rapperswil: Yanz; Stettler, Mesonero, Beka, Schällibaum (77’ Kuka); Saliji (46’ Rohrbach), Herter, Gele; Titaro (77’ Markaj), Khoshekdaman (60’ Ciarrocchi), Suter (69’ Daniel).

Arbitro: Drmic.

Note: 200 spettatori. Ammoniti: 44’ Saliji. 75’ Maurin.

Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Salto con gli sci
1 ora
Mondiali, Simon Ammann ci sarà
Il ‘Folletto del Toggenburgo’ farà parte del contingente rossocrociato per le gare iridate di Planica, previste dal 21 febbraio al 5 marzo
Atletica
1 ora
Moggi e Petrucciani da record a Macolin
I due ticinesi dell’Lcz tra i grandi protagonisti nel weekend, ma da segnalare ci sono anche i due primati di categoria stabiliti da Laura Torino Imberti
COSE DELL'ALTRO MONDO
1 ora
Una squadra in Europa? No, meglio quattro
La Nfl sta pensando di sbarcare sul Continente con un’intera division. Un’idea che non andrà in porto prima di un decennio, viste le molte incognite
Sci
2 ore
Lara a difesa del suo titolo iridato
In programma mercoledì a Méribel il superG femminile, con la ticinese – campionessa in carica – ovviamente fra le favoritissime
NATIONAL LEAGUE
3 ore
Il Berna mette le mani su Josh Teves
Il ventisettenne difensore canadese rinforzerà gli Orsi fino al termine della stagione: arriva dai finlandesi dell’Jyväskylä
Formula 1
3 ore
Nuovo look per l’Alfa Sauber
Livrea rosso-nera per la vettura del team con sede a Hinwil, che conferma i piloti Bottas e Zhou nel Mondiale che scatta il 5 marzo in Bahrain
Parigi 2024
3 ore
‘Niente russi finché c’è la guerra’
Anne Hidalgo, sindaca della capitale francese, cambia idea: ora è contraria alla presenza di Mosca alle Olimpiadi di Parigi del 2024
Basket
5 ore
Calendari troppo fitti e time out sprecati
Fra i problemi del nostro basket c’è l’uso spesso improprio e controproducente da parte degli allenatori dei minuti di sospensione
Sci
6 ore
Pinturault al comando dopo il superG
Nella combinata iridata di Méribel-Courchevel, Meillard chiude solo 12° la prova veloce, staccato di 1"34 dal francese. La manche di slalom alle 14.30
Calcio
7 ore
Terremoto in Turchia, ritrovato vivo Christian Atsu
Il ghanese ex Chelsea e Newcastle, che figurava fra i numerosissimi dispersi, è stato tratto in salvo dalle macerie provocate dal sisma
© Regiopress, All rights reserved