laRegione
ondata-di-contagi-in-premier-league-altri-rinvii-in-vista
Chiuso d’urgenza del centro d’allenamento di Carrington (Keystone)
13.12.21 - 22:46

Ondata di contagi in Premier League, altri rinvii in vista

Dopo il Tottenham, il Manchester United è alle prese con un focolaio di Covid-19. A rischio la partita contro il Brentford.

Nell’ultima settimana sono stati 42, tra giocatori e membri degli staff tecnici, i positivi al Covid-19 in Premier League, dove domani sera potrebbe essere rinviata un’altra partita, la seconda della stagione: la trasferta di Londra del Manchester United sul campo del Brentford. Dopo il Tottenham anche i Red Devils sono alle prese con un focolaio, che ha portato alla chiusura d’urgenza del centro d’allenamento di Carrington, per consentire la sanificazione degli ambienti al chiuso, e minimizzare il rischio di altri contagi. «Per il momento – fa sapere il club inglese – solo un ‘piccolo numero’ di tesserati è risultato positivo ai test antigenici di routine effettuati ieri, dopo la vittoria di misura nell’ultimo turno di campionato in casa del Norwich. Oggi sono stati condotti nuovi test anti-Covid, questa volta molecolari, per scongiurare il rischio di errori, mentre resta in dubbio l’impegno di domani sera contro il Brentford. Siamo in contatto con la Premier League per valutare la sicurezza della partita, c’è il rischio di ulteriori contagi oltre ai disagi per i giocatori che non si sono potuti preparare adeguatamente».

La settimana scorsa era toccato al Tottenham dover rinviare due partite di fila, quella di Conference League contro il Rennes e quella di campionato a Brighton, a causa di 13 tesserati positivi. Ma i nuovi casi nel campionato inglese – nonostante siano stati rafforzati i controlli e la presenza di un rigido protocollo operativo – hanno subìto un brusco rialzo, in linea d’altronde con quanto sta accadendo sull’isola. L’esito degli oltre 2’200 test condotti negli ultimi sette giorni tra le venti società della Premier ha evidenziato più dei 40 contagi registrati nello stesso lasso di tempo in gennaio. Non solo Tottenham e United, ma diversi altri club, dal Leicester all’Aston Villa fino al Norwich e al Brighton, hanno avuto casi positivi tra i propri tesserati.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
calcio coronavirus covid-19 manchester united premier league
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CICLISMO
2 ore
Presentato il GP Ticino Banca Stato
L’unica gara ticinese aperta a tutte le categorie si disputerà domenica 17 luglio
Calcio
10 ore
Pandemia, 10 milioni in indennizzi di troppo
Secondo la radio Srf alcuni club hanno ricevuto soldi da due programmi diversi. L’Ufspo: non risulta però che le società abbiano dato informazioni errate
ATLETICA
19 ore
Niente Mondiali per la stella dell’asta Sam Kendricks
Il californiano, che era già stato costretto a rinunciare ai Giochi a causa del Covid, sempre alle prese con problemi al ginocchio a una settimana dal via
Calcio
19 ore
S’alza il sipario sull’Euro con un successo inglese
Un gol di Mead decide la sfida inaugurale contro l’Austria. Le ragazze rossocrociate debutteranno sabato pomeriggio sfidando la selezione portoghese
Tennis
22 ore
Una folle maratona di oltre quattr’ore: Nadal in semifinale
Encomiabile lo spagnolo in campo nonostante dolori agli addominali, ma Taylor Fritz spreca la chance. Ora il maiorchino se la vedrà con il focoso Kyrgios
BOCCE
1 gior
Il campionato ticinese sorride ancora a Laura Riso
Quarto oro cantonale per l’esponente della Gerla, che in finale al bocciodromo di Lugano ha prevalso sulla locarnese Rosaria Cadei
AUTOMOBILISMO
1 gior
Dopo Misano Alex e Ivan restano in lotta per il titolo
I due piloti ticinesi in lizza nelle Gt4 European series sono al giro di boa della loro stagione, sempre con in linea di mira il successo in classe Pro-Am
Calcio
1 gior
Liga, il quarantenne Joaquin prolunga fino al 2023
Ennesima stagione da professionista per il capitano del Betis
Hockey
1 gior
Draft Nhl, Lian Bichsel sarà chiamato al primo turno?
Da qualche anno nessuno svizzero viene più scelto fra i migliori
Calcio
1 gior
Beloko dallo Xamax al Lucerna
Per il centrocampista contratto fino al 2025
© Regiopress, All rights reserved