laRegione
si-ferma-a-berna-con-l-yb-la-serie-positiva-del-lugano
01.12.21 - 22:290

Si ferma a Berna con l’Yb la serie positiva del Lugano

Bianconeri avanti alla pausa grazie alla punizione di Lovric, ma poi ripresi e superati da un rigore fiscale e dalla doppietta di Kanga.

Per il recupero di Berna Croci-Torti schiera dal primo minuto Hajrizi, Custodio e Guidotti al posto di Maric (nemmeno in panchina), Amoura e Facchinetti.

Nei primi minuti è lo Young Boys, che non vince in campionato da quattro giornate, a iniziare meglio la contesa, creandosi tre occasioni nei primi 12’ con Mambimbi, Lauper e Siebatcheu. Col passare dei minuti il Lugano entra progressivamente in partita, con Lovric che al quarto d’ora prende le misure, calciando alto, ma che al 27’ non lascia scampo a Faivre con una splendida punizione dal limite dell’area. I gialloneri subiscono il colpo e il pallino del gioco passa maggiormente nei piedi del Lugano. Saipi corre però un grosso pericolo al 40’, quando la punizione di Rieder si stampa sulla traversa.

Nella ripresa gli uomini di Wagner si ripresentano in campo più aggressivi e sfiorano il pareggio al 58’ con il neo-entrato Sierro, mentre il Lugano ha la colpa di sprecare un paio di potenziali ripartenze. Pertanto cinque minuti dopo, quando il Var assegna un rigore ai padroni di casa (fallo di Sabbatini su situazione di calcio d’angolo, quantomeno non nettissimo), Siebatcheu non fallisce l’occasione per riequilibrare la contesa. A 10’ dal termine arriva pure la beffa firmata da Kanga in ripartenza, con Croci-Torti che ha appena esaurito i cambi (dopo che comunque Saipi era stato decisivo su Maceiras al 71’). Lo stesso numero 9 dei bernesi chiude poi i conti all’87’ grazie a un pallonetto fortunato che non lascia scampo a Saipi. Il Lugano non aveva comunque mostrato di aver gli argomenti necessari per riagguantare il pareggio. Si ferma dunque a quattro la serie consecutiva di vittorie di Sabbatini e compagni, che avranno la possibilità di rifarsi domenica a Cornaredo contro il Sion.

Young Boys – Lugano 3-1

Reti: 27’ Lovric, 63’ Siebatcheu (rigore) 1-1, 81’ Kanga 2-1, 87’ Kanga 3-1

Young Boys: Faivre; Hefti (57’ Maceiras), Lauper, Lustenberger (80’ Camara), Lefort; Aebischer, Martins (57’ Kanga), Rieder (57’ Sierro); Mambimbi (80’ Sulejmani), Siebatcheu, Elia.

Lugano: Saipi Hajrizi, Ziegler, Daprelà; Lavanchy, Custodio (81’ Yuri), Sabbatini, Lovric, Guidotti (61’ Facchinetti); Bottani (72’ Amoura), Celar (81’ Lungoyi).

Arbitro: Fändrich.

Note: 19’973 spettatori. Young Boys senza Ngamaleu (squalificato), Von Ballmoos, Fassnacht, Garcia, Monteiro, Nsame, Petignat e Zesiger (infortunati); Lugano senza Belhadj, A. Muci e Osigwe (infortunati). Ammoniti: 45’ Hajrizi. Aebischer. Abubakar. 62’ Sabbatini.

CALCIO: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Hockey
3 min
Alatalo, Loeffel, Müller, Fora e Simion voleranno a Pechino
Nota i 25 ‘eletti’ che Patrick Fischer porterà alle Olimpidi. Obiettivo dichiarato della Svizzera: le semifinali
Tennis
41 min
Murray l’inossidabile batte Basilashvili in cinque set
Il britannico è di ritorno a Melbourne a tre anni di distanza da quella che avrebbe dovuto essere l’ultima partita della carriera
Basket
1 ora
Senza alcun senso la formula della Coppa
Domani in campionato Sam Massagno a Monthey, Tigers ospiti di Swiss Central
Tennis
8 ore
Niente impresa per Henri Laaksonen, battuto da Medvedev
Il russo, numero 2 al mondo, mette fine ai sogni di gloria dello sciaffusano agli Australian Open. Eliminate anche Vögele e Golubic
Hockey
8 ore
Storica quintina di Timo Meier sulle piste di Nhl
L’appenzellese degli San José Sharks diventa il primo giocatore svizzero a realizzare cinque gol nella medesima partita di Nhl
Tennis
10 ore
‘Djokovic era sereno, gli australiani un po’ meno’
Tristan Schoolkate, sparring partner di Nole durante il suo breve soggiorno australiano, racconta a laRegione l’incontro con il campione serbo
Gallery
Calcio
18 ore
Petkovic, dall’altare di Bucarest alla polvere della Gironda
Il pesante 6-0 rimediato a Rennes pone l’ex ct della Svizzera a serio rischio esonero. Il suo Bordeaux è penultimo con la peggior differenza reti
CALCIO
18 ore
Per la Fifa, Lewandowski è il giocatore dell’anno
Il polacco del Bayern Monaco premiato con il ‘Best Player’. Ha preceduto Leo Messi e Mohamed Salah. Tra le donne vittoria di Alexia Putellas (Barcellona)
Sci
21 ore
Beat Feuz di nuovo papà: è nata Luisa
Con un tempismo perfetto, la secondogenita dello sciatore rossocrociato è venuta al mondo dopo le gare di Wengen e prima di quelle di Kitzbühel
CALCIO
21 ore
Inghilterra e Kosovo per le amichevoli di marzo
Reso noto il programma 2022 della Nazionale svizzera. Nel mese di giugno quattro partite di Nations League in dieci giorni. E in novembre i Mondiali
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile