laRegione
Lazio
1
Fiorentina
1
fine
(1-0)
Napoli
0
Roma
0
1. tempo
(0-0)
Lakers
2
Lugano
1
1. tempo
(2-1)
CALCIO
11.11.21 - 15:05
Aggiornamento: 16:52

Roberto Mancini: ‘È la partita più importante dell’anno’

Il tecnico italiano sa che la sua squadra è più forte, ma mette tutti in guardia: ‘Contro la Svizzera sono sempre sfide molto difficili’

roberto-mancini-e-la-partita-piu-importante-dell-anno

Centoquarantatré giorni dopo il 3-0 nel turno preliminare di Euro 2020, l’Italia accoglie di nuovo la Svizzera a Roma. I campioni d’Europa assumono il ruolo di favoriti nella partita decisiva delle qualificazioni alla Coppa del mondo, ma a poco più di 24 ore dalla partita, l’allenatore Roberto Mancini ricorda a tutti come «le partite contro la Svizzera sono sempre molto difficili».

La sfida d’andata di due mesi fa a Basilea aveva dimostrato che non ha torto. Gli italiani erano stati superiori, ma siccome Yann Sommer aveva parato un rigore di Jorginho, la partita era finita 0-0.

Se Jorginho avesse segnato, adesso l’Italia potrebbe affrontare la sfida di ritorno con maggiore tranquillità. Ma alla luce dell’attuale classifica, Mancini parla di Italia - Svizzera come della «partita più importante dell’anno». Più importante della finale del campionato europeo? «I presupposti di partenza sono completamente diversi. In ballo c’è la partecipazione alla Coppa del mondo».

Quattro anni fa, l’Italia aveva dubito lo smacco dell’eliminazione ai playoff contro la Svezia. Mancini ha saputo risollevare le sorti del calcio azzurro, ma adesso non può permettere che l’Italia perda un secondo appuntamento mondiale consecutivo, nemmeno con un titolo europeo cucito sul petto... «Ma non dobbiamo giocare con paura, dobbiamo mostrare gioia, allora otterremo il giusto sostegno dal pubblico. L’Olimpico ci darà una grande mano, sarà una bella partita e faremo bene. Una partita importante, certo, ma se facciamo quello che sappiamo, abbiamo molte possibilità». E non è un caso che come sede di questa partita sia stato scelto l’Olimpico: a Roma l’Italia non perde una partita con punti in palio dal lontano 1953...

Il Mancio dovrà risolvere il rebus dell’attacco. Senza Immobile, gli viene a mancare quello che è stato un punto di riferimento di tutta la sua gestione. Per sostituire il laziale, in pole position c’è il torinista Andrea Belotti... «Potrebbe non avere nelle gambe i 90’ visto che arriva da un infortunio serio, ma se segna nei primi 60-65 minuti, sarò felice».

Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
BASKET
2 ore
La Coppa della Lega è della Spinelli Massagno
A Montreux si è imposta 73-69 contro il Vevey, grazie a una grande prova di Marko Mladjan, Williams e Galloway. Infortunio per Sefolosha
IL DOPOPARTITA
2 ore
L’Ambrì oltre i tre punti. ‘Abbiamo ritrovato la costanza’
I biancoblù rientrano da Langnau con tre punti d’oro sulla strada verso i preplayoff. ‘Ma restano altre 11 battaglie. Rüfenacht? Fisicamente è messo bene’
Calcio
3 ore
Acb, anno nuovo e problemi vecchi
Prestazione davvero deludente dei granata, sconfitti senza appello in casa dall’Yverdon (0-2)
Tennis
4 ore
Doppio colpo per Novak Djokovic
Il serbo a Melbourne fa suo il primo Slam dell’anno e riconquista la vetta dell’Atp. Fra le donne vince la bielorussa Sabalenka
Bob
5 ore
Bronzo mondiale per Vogt e Michel
A Sankt Moritz, nel bob a due, arriva la prima medaglia iridata per la Svizzera dal 2016
SCI ALPINO
7 ore
Mikaela Shiffrin si ferma a sei centesimi dal record di Stenmark
Nella Repubblica Ceca la statunitense chiude lo slalom alle spalle della tedesca Lena Dürr. Migliore elvetica, Michelle Gisin con il nono posto
Tennis
7 ore
Ventiduesimo Slam per l’insaziabile Djokovic
A Melbourne il serbo piega il greco Stefanos Tsitsipas in soli 3 set: 6-3, 7-6 (7/4), 7-6 (7/5)
Hockey
8 ore
Una giornata a Bristedt per la testata a Kovar
Lo svedese sanzionato dal giudice unico per l’intervento scorretto ai danni del ceco, sabato in Davos-Zugo. Punito anche Tanner per un fallo su Romanenghi
Sci
8 ore
Per Marco Odermatt, a Cortina è... ancora domenica
Il nidvaldese completa un weekend da favola: dopo il trionfo della vigilia, il 25enne concede il bis nel secondo superG
Hockey
22 ore
Tre punti d’oro per un affarone: l’Ambrì espugna Langnau
I biancoblù colgono un importantissimo successo nell’Emmental e fanno 4 su 4 contro i Tigrotti in stagione. Decisivo l’apporto della prima linea
© Regiopress, All rights reserved