laRegione
10.10.21 - 19:08
Aggiornamento: 19:28

Giacca dell’Uck per Shaqiri, le reazioni

L’Associazione svizzera di calcio condanna il gesto. La Federcalcio serba: ‘Sanzioni severe contro Shaqiri’

giacca-dell-uck-per-shaqiri-le-reazioni

Quanto avvenuto ieri sera, al termine della partita fra Svizzera e Irlanda del Nord a Ginevra, continua a far discutere. Dopo la fine della sfida che ha consegnato la vittoria ai rossocrociati (2-0), il capitano della Nazionale, Xherdan Shaqiri si è recato nell’area stampa per il consueto incontro con la stampa.

Ed è stato proprio durante un’intervista con la RSI che uno spettatore si è avvicinato al calciatore e gli ha messo una giacca sulle spalle. L’indumento portava il logo “UCK”, acronimo che si riferisce all’organizzazione paramilitare fondata negli anni 90 e che, durante le guerre in Ex Jugoslavia, ha combattuto per l’indipendenza del Kosovo.

L’Associazione svizzera di calcio ha condannato l’azione in un comunicato di domenica: «È inaccettabile che la gente voglia usare gli stadi di calcio, e in questo caso l’intervista con un giocatore dopo una partita, per la propaganda politica».

La Federcalcio serba: ‘Sanzionate anche Shaqiri’

A prendere parola sulla vicenda, anche il segretario generale della Federcalcio serba. Jovan Surbatovic. In un comunicato, Surbatovic afferma: «Stiamo preparando una lettera di protesta che invieremo alla FIFA nel corso della giornata - e continua -. Chiediamo una reazione immediata e le sanzioni più severe contro Shaqiri per aver promosso l’organizzazione terroristica criminale UCK davanti ai media». La reazione nasce dai rapporti ancora parecchio tesi e non del tutto assopiti fra Serbia e Kosovo; e già in passato la Federcalcio serba aveva attaccato Shaqiri, che ha radici kosovare.

‘Ha reagito in modo esemplare’

In realtà, Shaqiri non ha promosso nulla dato che, appena resosi conto del simbolo, si è subito tolto la giacca, mostrando anche un certo imbarazzo. «Ha reagito in modo esemplare» ha commentato l’Associazione svizzera di football a tal proposito.

Intanto il trasgressore è stato interrogato dalla polizia e gli è stato notificato un divieto di accesso allo stadio.

Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Hockey
6 ore
In Champions vincono Zugo, Rapperswil e Friborgo
Serata da incorniciare per le squadre svizzere sul palcoscenico d’Europa: Zugo e Friborgo agli ottavi da primi della classe, sangallesi fuori con onore
Calcio
6 ore
Con due gol di Rabiot la Juventus stende il Maccabi
Nel mercoledì di Champions League nulla da fare invece per il Milan, sconfitto 3-0 dal Chelsea allo Stamford Bridge di Londra
Formula 1
8 ore
La Fia rinvia il verdetto sul budget cap. Verso sanzioni lievi?
Da Parigi nessuna novità: la conclusione dell’analisi il 10 ottobre. Intanto, però, Sky lancia l’indiscrezione: il tetto sarebbe stato sforato, ma di poco
Calcio
10 ore
Seoane silurato, arriva Xabi Alonso
Il Bayer Leverkusen licenzia il tecnico elvetico, sostituito dall’ex centrocampista spagnolo
Calcio
11 ore
Europa, lo Zurigo cerca punti per il morale
Il Basilea vuole invece ipotecare il passaggio del turno
ginnastica artistica
12 ore
‘Vogliamo offrire una serata di grande ginnastica’
Il nuovo presidente del comitato organizzatore Alberto Mogliazzi, si sta preparando per il 39esimo Memorial Gander, in programma a Chiasso il 23 novembre
CALCIO
18 ore
Quel gol divorato al Maracanà, pesante come un macigno
Higuain sarà per sempre ricordato soprattutto per l’errore nella finale mondiale del 2014 fra Argentina e Germania
Tennis
18 ore
Astana, Hüsler fuori al primo turno
Lo zurighese nettamente battuto dal numero 53 Ruusuvuori
Calcio
1 gior
‘Il sindacato calciatori ci ha messo in difficoltà’
Il capitano del Chiasso esclude il boicottaggio delle partite
Hockey
1 gior
Champions, 4 svizzere agli ottavi di finale
Il Davos, vincitore contro l’Ocelari, e lo Zurigo, pur se sconfitto in Svezia, raggiungono agli ottavi di finale Zugo e Friborgo
© Regiopress, All rights reserved