laRegione
e-morto-bernard-tapie-storico-presidente-del-marsiglia
CALCIO
03.10.21 - 13:03
Aggiornamento : 18:43

È morto Bernard Tapie, storico presidente del Marsiglia

Aveva 78 anni. Nel 1993 aveva vinto la Coppa dei Campioni nella finale contro il Milan. Era stato anche patron della Vie Claire di Hinault e Lemond

All’età di 78 anni è deceduto Bernard Tapie, imprenditore, politico e storico presidente dell’Olympique Marsiglia, con il quale nel 1993 aveva vinto la Coppa dei Campioni. Dal 2017 stava lottando contro un tumore. Prima di dedicarsi al calcio, era stato il patron della Vie Claire, squadra di ciclismo nella quale militavano Bernard Hinault e Greg Lemond, grazie ai quali aveva vinto sia il Tour de France, sia il Giro d’Italia. Ma a garantirgli la popolarità erano stati il calcio e l’OM. Negli anni Novanta aveva dato vita a una grande rivalità con il Psg, con l’acquisto di molte star quali Völler, Deschamps o Papin. L’apice giunse con il gol di Boli che gli aveva regalato la Coppa dei Campioni nella finale di Monaco contro il Milan. Quello stesso Milan che l’OM aveva eliminato a tavolino due anni prima (i rossoneri su ordine di Adriano Galliani, avevano abbandonato il campo dopo un blackout all’impianto di illuminazione) sulla strada della finale persa ai rigori contro la Stella Rossa Belgrado.

La carriera di imprenditore (era stato pure proprietario dell’Adidas) e di patron sportivo lo avevano portato ad abbracciare la carriera politica, diventando ministro in un governo di François Mitterrand. Ma la sua vita è stata costellata anche di grandi rovesci, come quando finì in galera per qualche mese a seguito del tentativo di corruzione ai danni di alcuni giocatori del Valenciennes. Dopo aver lasciato la presidenza dell’Olympique, al club vi tornò negli anni 2000 in qualità di direttore sportivo, prima di dedicarsi a una nuova carriera, quella di attore di cinema e teatro.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
bernard tapie hinault lemond olympique marsiglia presidente vie claire

CALCIO: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Hockey
12 ore
La Svizzera stende il Canada nello scontro al vertice!
Vittoria per 6 a 3, rossocrociati in testa al girone. Prima rete a un Mondiale per il ticinese Fora. Domani sfida con la Francia.
gallery
Hockey
1 gior
Dai pascoli di Heidi al record mondiale: questo è Ambühl
L’attaccante 38enne si appresta a superare oggi il record assoluto di partite a un Mondiale. Al quale prese parte per la prima volta nel 2004
Calcio
1 gior
Gilardi e l’Acb ‘volano’ in Challenge League
La società granata è l’unico club di Promotion League ad aver ricevuto la licenza per la lega cadetta, che ritrova dopo 9 anni
Calcio
1 gior
L’Acb è in Challenge League: licenza concessa in seconda istanza
L’accoglimento del ricorso, unito alla rinuncia del Breitenrain, vale di fatto la promozione a prescindere dai risultati sul campo
Calcio
1 gior
Per Michele Campana ‘più drammaticità e meno partite morte’
Il direttore operativo dell’Fc Lugano e membro di comitato della Sfl commenta la riforma della Super League, passata a larga maggioranza
Hockey
1 gior
Timo Meier: ‘La fondue appenzellese? Mi dà energia per segnare’
Incontro con la star di Nhl. La delusione per la finale di Coppa persa dal San Gallo di un ragazzo profondamente attaccato alle sue radici
Calcio
1 gior
‘Arrivare decimi e potersi giocare l’Europa non ha senso’
L’ex allenatore di, tra le altre, Lugano e Acb Davide Morandi saluta favorevolmente l’allargamento della Super League ma ne contesta la formula
Hockey
1 gior
Mikko Koskinen a difesa della porta del Lugano?
Il gigante finlandese (due metri d’altezza esatti) gioca attualmente in Nhl negli Edmonton Oilers, ma dovrebbe già aver firmato con i bianconeri
Calcio
1 gior
La Super League si allarga da 10 a 12 e aggiunge i playoff
Lo hanno deciso i 20 club della Swiss Football League durante l’Assemblea generale straordinaria di Ittigen. L’anno prossimo niente relegazione diretta
Hockey
1 gior
Angelo, il siciliano di Helsinki
Nei pressi della Ice Hall uno dei pochi emigrati italiani gestisce un ristorante e ci racconta la sua storia
© Regiopress, All rights reserved