laRegione
Venezia
1
Fiorentina
0
2. tempo
(1-0)
Venezia
1
Fiorentina
0
2. tempo
(1-0)
covilo-e-macek-non-fanno-piu-parte-del-progetto-bianconero
CALCIO
25.08.21 - 11:390
Aggiornamento : 18:55

Covilo e Macek non fanno più parte del progetto bianconero

Il Lugano comunica che i due centrocampisti non saranno inseriti nella lista di contingente. Régis, invece, è rientrato in Brasile

Miroslav Covilo e Roman Macek non fanno più parte del progetto del nuovo Lugano. Lo ha reso noto la società bianconera in un comunicato stampa che riportiamo di seguito.

“ La direzione dell’Fc Lugano comunica che, a seguito della situazione molto particolare vissuta dal club in questi ultimi mesi e in relazione alla gestione della lista di contingente secondo i regolamenti della Sfl, si sono rese necessarie delle decisioni dolorose. In particolare, è stato comunicato ai giocatori Miroslav Covilo (86 presenze e 7 reti), Roman Macek (35 presenze) e Hugo Moura, che non fanno più parte del progetto sportivo della società e non troveranno dunque posto nella suddetta lista.  

La società ringrazia i tre giocatori citati, in particolare Miroslav e Roman che tanto hanno dato in questi anni, favorirà un eventuale trasferimento o rientro dal prestito e augura loro di poter trovare la migliore collocazione possibile per il proprio futuro professionale. 

Allo stesso tempo, come già riportato dai media negli scorsi giorni, il club bianconero comunica che il calciatore Demba Ba ha fatto valere una clausola rescissoria presente nel proprio contratto e si è dunque svincolato dallo stesso.  

Infine si comunica che, di comune accordo, Régis Tosatti Giacomin è rientrato anticipatamente alla Chapecoense. Il brasiliano non ha dunque mai esordito con la maglia bianconera. 

Dopo questi avvenimenti, la lista di contingente dell’FC Lugano ha sette posti liberi, i primi innesti saranno annunciati nei prossimi giorni”. 

CALCIO: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CALCIO
54 min
Primo gol in Turchia per Mario Gavranovic
Il ticinese protagonista di una bella prova (ha fornito anche due assist), nonostante la sconfitta 6-3 del suo Kayserispor ad Alanyaspor
Tennis
1 ora
Di male in meglio: la stagione ‘folle’ di Rémy Bertola
Il ticinese di 23 anni racconta il suo anno a più facce: una prima parte ‘tutta storta’, la ripresa, la classifica più alta mai raggiunta, l’infortunio
Hockey
4 ore
‘Ora sì che mi sento nuovamente parte del gruppo’
Un gol e un assist nel weekend del ‘comeback’ in National League dopo un anno di stop. D’Agostini: ‘È stata lunga, ma il peggio è dietro di me’
Hockey
6 ore
È Lauri Korpikoski il quinto straniero del Bienne
Il 35enne attaccante finlandese, che nel 2019 aveva vinto il titolo con i Lions, giocherà con i Seeländer fino al termine della stagione
Corsa d’orientamento
9 ore
Nel Mendrisiotto conferme e sorprese
A Rovio Noemy Cerny batte la nazionale Elena Pezzati, che però si rifà nello sprint. Tobia Pezzati firma invece la doppietta in campo maschile
Bouldering
11 ore
Ha iniziato ad arrampicare per gioco, ora sogna le Olimpiadi
Incontro con Davide Torroni, quattordicenne di Gordola campione svizzero U14 e U16: ‘Prediligo corda e boulder, perché le vie sono sempre diverse’
Calcio
1 gior
In Olanda cede una tribuna: ‘Sono senza parole’
A Nijmegen crolla parte della struttura mentre i tifosi ospiti festeggiano il successo del Vitesse Arnhem sul Nec. Il sindaco: ‘Subito un’indagine’
CICLISMO
1 gior
In Italia esce il film su Pantani. ‘La gente capirà chi era’
Parla Tonina, la madre del ciclista trovato morto 17 anni fa in un residence di Rimini. ‘Rabbia? Le promesse non mantenute. Promesse, solo promesse’
VOLLEY
1 gior
Il Lugano ci prova, ma a far festa è lo Cheseaux
Se prive della forte attaccante argentina Camila Hiruela, le ragazze di Salomoni sfiorano il successo dopo un’entrata in materia difficoltosa
MOTOCICLISMO
1 gior
Supersport, il nuovo campione è Dominique Aegerter
Con due gare d’anticipo, in Argentina il bernese mette le mani sul titolo. È il secondo pilota elvetico a riuscirci, dopo Randy Krummenacher nel 2019
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile