laRegione
Venezia
1
Fiorentina
0
2. tempo
(1-0)
Venezia
1
Fiorentina
0
2. tempo
(1-0)
in-rimonta-lo-young-boys-festeggia-la-champions
Zesiger mostra la via segnando il gol d'apertura già al 4' (Keystone)
Calcio
24.08.21 - 22:550
Aggiornamento : 23:14

In rimonta, lo Young Boys festeggia la Champions

Sotto 2-1 dopo aver trovato subito il gol con Zesiger, i bernesi ribaltano la situazione ed eliminano il Ferencvaros sulla soglia della fase a gironi

Un gol improvviso già al 4', firmato da Zesiger. Il ritorno dello spareggio di Champions sembra una passeggiata per lo Young Boys di Wagner, ma invece non lo è. Infatti agli ungheresi del Ferencvaros non basta un gol a freddo per smettere di crederci, e dopo il pareggio dell’americano Wingo al 18', sull’erba della Groupama Arena comincia tutta un’altra partita. Con i padroni di casa che giocano più palloni, e poco prima della mezz’ora segnano anche una seconda rete, a firma Mmaee.

A quel punto, in ginocchio ci sono i bernesi, che dopo il 3-2 dell’andata al Wankdorf sanno bene di dover almeno pareggiare, per sperare di staccare il biglietto che dà accesso alla fase a gironi. Andati alla pausa sotto di un gol, quelli dell'Yb alla fine il  2-2 lo trovano: è il 56' quando Christian Fassnacht buca Dibusz con un tiro di destro, su servizio di Elia. Un brutto colpo per i padroni di casa, che al 64' completano la frittata con l’espulsione di Laidouni, che si fa buttar fuori per doppia ammonizione dopo un brutto intervento. La parola fine per il Ferencvaros sembra però arrivare al minuto numero 70, quando Ngamaleu si fa atterrare in area da Henri Wingo: Siebatcheu s’incarica di concludere, ma sciupa clamorosamente l’occasione. 

Così, pur rimasti in campo solto in dieci, gli ungheresi hanno ancora venti minuti per provare a rimettere in discussione il verdetto. L’Yb però controlla bene la situazione, e al 93' riesce pure a colpire una terza volta con Mambimbi, per un 3-2 finale che è sinonimo di accesso alla Champions League vera e propria. Per la seconda volta nella sua storia, dopo il 2018.

CALCIO: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CALCIO
58 min
Primo gol in Turchia per Mario Gavranovic
Il ticinese protagonista di una bella prova (ha fornito anche due assist), nonostante la sconfitta 6-3 del suo Kayserispor ad Alanyaspor
Tennis
1 ora
Di male in meglio: la stagione ‘folle’ di Rémy Bertola
Il ticinese di 23 anni racconta il suo anno a più facce: una prima parte ‘tutta storta’, la ripresa, la classifica più alta mai raggiunta, l’infortunio
Hockey
4 ore
‘Ora sì che mi sento nuovamente parte del gruppo’
Un gol e un assist nel weekend del ‘comeback’ in National League dopo un anno di stop. D’Agostini: ‘È stata lunga, ma il peggio è dietro di me’
Hockey
6 ore
È Lauri Korpikoski il quinto straniero del Bienne
Il 35enne attaccante finlandese, che nel 2019 aveva vinto il titolo con i Lions, giocherà con i Seeländer fino al termine della stagione
Corsa d’orientamento
9 ore
Nel Mendrisiotto conferme e sorprese
A Rovio Noemy Cerny batte la nazionale Elena Pezzati, che però si rifà nello sprint. Tobia Pezzati firma invece la doppietta in campo maschile
Bouldering
11 ore
Ha iniziato ad arrampicare per gioco, ora sogna le Olimpiadi
Incontro con Davide Torroni, quattordicenne di Gordola campione svizzero U14 e U16: ‘Prediligo corda e boulder, perché le vie sono sempre diverse’
Calcio
1 gior
In Olanda cede una tribuna: ‘Sono senza parole’
A Nijmegen crolla parte della struttura mentre i tifosi ospiti festeggiano il successo del Vitesse Arnhem sul Nec. Il sindaco: ‘Subito un’indagine’
CICLISMO
1 gior
In Italia esce il film su Pantani. ‘La gente capirà chi era’
Parla Tonina, la madre del ciclista trovato morto 17 anni fa in un residence di Rimini. ‘Rabbia? Le promesse non mantenute. Promesse, solo promesse’
VOLLEY
1 gior
Il Lugano ci prova, ma a far festa è lo Cheseaux
Se prive della forte attaccante argentina Camila Hiruela, le ragazze di Salomoni sfiorano il successo dopo un’entrata in materia difficoltosa
MOTOCICLISMO
1 gior
Supersport, il nuovo campione è Dominique Aegerter
Con due gare d’anticipo, in Argentina il bernese mette le mani sul titolo. È il secondo pilota elvetico a riuscirci, dopo Randy Krummenacher nel 2019
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile