laRegione
troppi-infortuni-la-suva-chiede-fair-play
Ti-press
Calcio
18.08.21 - 09:530
Aggiornamento : 17:06

Troppi infortuni: la Suva chiede 'fair play'

Campagna di prevenzione contro gli interventi duri, che provocano un terzo dei ferimenti

Ogni anno, un infortunio di calcio su tre è provocato da azioni fallose, per un totale di 15'000. La Suva lancia oggi una nuova campagna di prevenzione che fa leva sul fair play.

Le infrazioni alle regole non sono innocue e troppo spesso causano lesioni, che si traducono in dolori, sofferenza, giorni di assenza e costi, rileva la Suva in una nota odierna. Da una recente indagine è emerso che il 45% dei giocatori ritiene che vincere sia più importante che giocare bene.

"Non vogliamo certo frenare l'entusiasmo", afferma Raphael Ammann, responsabile della campagna, citato nel comunicato, "però non si deve mai mettere in pericolo la salute pur di vincere. Anche gli avversari devono arrivare sani e salvi a fine partita".

Secondo la ricerca, le lesioni molto gravi, pari al 16% degli infortuni totali dovuti ad azioni fallose, richiedono tempi di guarigione superiori a quattro mesi, mentre le lesioni gravi, ossia il 39% del totale, si risolvono nel giro di 1-4 mesi. Le lesioni lievi guaribili in meno di 7 giorni rappresentano solo l'8% dei casi.

Quando si commettono falli, i giocatori si infortunano spesso alla testa, al viso e ai denti (in circa il 10% dei casi), e in seconda battuta alle spalle e alle clavicole (9%). Anche le lesioni allo sterno, alle costole e alla parte superiore della schiena (8%) sono provocate in molti casi da un comportamento falloso, prosegue la nota.

"Con la nostra nuova campagna di prevenzione puntiamo a rafforzare la cultura del fair play tra le società calcistiche" spiega Ammann. Per diffondere le regole del gioco corretto, la Suva lancia anche un quiz digitale che affronta in modo divertente questo tema nel calcio.

La campagna è promossa da calciatori, in attività o meno, come pure da ex arbitri, i quali intervengono in veste di ambasciatori di un maggior fair play nel gioco. Fra questi Manuel Rivera, Marco Wölfli, Steve von Bergen e Massimo Busacca.

CALCIO: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Tennis
32 min
Murray l’inossidabile batte Basilashvili in cinque set
Il britannico è di ritorno a Melbourne a tre anni di distanza da quella che avrebbe dovuto essere l’ultima partita della carriera
Basket
51 min
Senza alcun senso la formula della Coppa
Domani in campionato Sam Massagno a Monthey, Tigers ospiti di Swiss Central
Tennis
8 ore
Niente impresa per Henri Laaksonen, battuto da Medvedev
Il russo, numero 2 al mondo, mette fine ai sogni di gloria dello sciaffusano agli Australian Open. Eliminate anche Vögele e Golubic
Hockey
8 ore
Storica quintina di Timo Meier sulle piste di Nhl
L’appenzellese degli San José Sharks diventa il primo giocatore svizzero a realizzare cinque gol nella medesima partita di Nhl
Tennis
9 ore
‘Djokovic era sereno, gli australiani un po’ meno’
Tristan Schoolkate, sparring partner di Nole durante il suo breve soggiorno australiano, racconta a laRegione l’incontro con il campione serbo
Gallery
Calcio
18 ore
Petkovic, dall’altare di Bucarest alla polvere della Gironda
Il pesante 6-0 rimediato a Rennes pone l’ex ct della Svizzera a serio rischio esonero. Il suo Bordeaux è penultimo con la peggior differenza reti
CALCIO
18 ore
Per la Fifa, Lewandowski è il giocatore dell’anno
Il polacco del Bayern Monaco premiato con il ‘Best Player’. Ha preceduto Leo Messi e Mohamed Salah. Tra le donne vittoria di Alexia Putellas (Barcellona)
Sci
20 ore
Beat Feuz di nuovo papà: è nata Luisa
Con un tempismo perfetto, la secondogenita dello sciatore rossocrociato è venuta al mondo dopo le gare di Wengen e prima di quelle di Kitzbühel
CALCIO
21 ore
Inghilterra e Kosovo per le amichevoli di marzo
Reso noto il programma 2022 della Nazionale svizzera. Nel mese di giugno quattro partite di Nations League in dieci giorni. E in novembre i Mondiali
HOCKEY
22 ore
‘Playoff lontani, ma provarci rimane un dovere’
Santeri Alatalo e il difficile momento del Lugano: ‘Le ultime sconfitte ci sono costate molto sul piano emotivo, ma abbiamo i mezzi per riprenderci’
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile