laRegione
massimo-immersi-calcio-d-elite-sotto-lo-stesso-cappello
Ora anche le ragazze avranno la loro squadra d'élite (Ti-Press)
13.08.21 - 14:400
Aggiornamento : 18:54

Massimo Immersi: ‘Calcio d'élite sotto lo stesso cappello’

La collaborazione tra Acf Ticino e Team Ticino mira a sfruttare al meglio le possibili sinergie a favore di tutto il movimento ticinese, maschile e femminile

Il Team Ticino avrà anche una sezione femminile. Infatti, l’Associazione calcio femminile Ticino (Acf Ticino) e l’Associazione Team Ticino (Att) hanno sottoscritto un accordo di collaborazione in tal senso. “L’obiettivo è di collaborare per sfruttare al meglio le possibili sinergie a favore di tutto il movimento calcistico d’élite ticinese”, si legge in un comunicato. «Il comitato del Team Ticino è convinto che questo accordo di collaborazione darà nuova ulteriore spinta a tutto il calcio giovanile d’élite in Ticino e Moesano creando nuove opportunità per le ragazze e i ragazzi che ogni giorno con impegno e dedizione vivono la loro passione per il calcio», afferma Massimo Immersi, direttore e responsabile tecnico del Team Ticino. - L'associazione Calcio Femminile gestiva il calcio d'élite delle ragazze e viaggiava in modo indipendente e parallelo. Il Ticino, però, è piccolo, ci si conosce tutti. Così, sono nate alcune discussioni che hanno poi portato a questa unione. Lo scorso anno la Società anonima dell'Fc Lugano ha ripreso in mano la prima squadra femminile, dopo la questione dei permessi di lavoro negati alle giocatrici straniere della vecchia proprietà. Michele Campana (direttore dell'Fcl, ndr) ha così potuto toccare con mano la realtà del calcio femminile ticinese. Discutendo con l'Acf e con noi del Team Ticino, del quale è membro di comitato, è emersa la volontà di chinarsi su una collaborazione più stretta. Unire tutto sotto un unico cappello è parsa subito un'ottima idea. Le prime discussioni sono iniziate lo scorso dicembre. Silvano Beretta, presidente della Sezione tecnica in seno alla Federazione ticinese, aveva già lanciato un'idea del genere più di un anno ma. I tempi, però, non erano ancora maturi. Eravamo appena usciti dalla burrasca che ha riguardato l'intera struttura (la diatriba con Novoselskiy circa i metodi di lavoro e la composizione del comitato stesso, ndr), per cui si era deciso di attendere che la acque si calmassero. Ora il tempo è propizio: abbiamo deciso di sottoscrivere questa convenzione per iniziare a lavorare assieme unendo il calcio giovanile d'élite, maschile e femminile sotto un unico cappello. Pur garantendo all'Acf una certa indipendenza operativa, l'associazione adesso entra in una struttura professionale».

Il lavoro comune cosa comporta? Stefano Bulfaro (responsabile tecnico dell'Acf, ndr) ed io ci conosciamo da vent'anni, premessa non di poco conto. Pensiamo al segretariato, alle trasferte, ai viaggi, ai campi d'allenamento, agli allenatori... Con un'unica organizzazione si apre un ampio ventaglio di possibilità».

In base alla convenzione, all’interno del Team Ticino verrà creata una nuova sezione, il Team Ticino femminile, di cui faranno parte le attuali tre squadre gestite da Acf Ticino, cioè U14, U15 e U17. Dalla prossima stagione calcistica (2021/2022) le tre squadre femminili affronteranno i rispettivi campionati con il nome di "Team Ticino Femminile".

Il comitato Acf Ticino manterrà le sue attuali funzioni dando in questo modo continuità alla gestione dell’attività del calcio femminile d’élite in seno alla neocostituita Sezione femminile del Team Ticino, alla cui guida tecnica è stato confermato l’attuale responsabile tecnico Stefano Bulfaro.

L'impianto sportivo di Collina d’Oro come nuova casa

Per Sandro Pedrazzini, presidente di Acf Ticino e convinto sostenitore di questa nuova collaborazione, si tratta di «un passo necessario nella giusta direzione, per unire al meglio le forze e dare maggiore visibilità a un movimento, quello femminile, in piena espansione anche nella nostra regione». Pedrazzini, che lascerà l’incarico a inizio stagione e passerà il testimone alla collega di comitato Bianca Maria Martellini Bianchi, auspica inoltre che le società femminili della regione comprendano l’importanza strategica di questa collaborazione e si rallegra anche del fatto di aver trovato una nuova sistemazione logistica all’altezza della situazione. Da questa stagione, infatti, «la Sezione femminile avrà casa presso il nuovo impianto sportivo di Collina d’Oro e l’opportunità di allenarsi in questa nuova struttura, resa possibile grazie alla grande disponibilità e sensibilità dimostrata dai responsabili del centro e dalle autorità comunali locali, rappresenta un ulteriore importante tassello nello sviluppo del calcio femminile cantonale».

Le tre squadre della Sezione femminile del Team Ticino hanno iniziato la preparazione a inizio agosto e da metà agosto tengono la loro tradizionale settimana di campo di allenamento ad Arzo.

CALCIO: Risultati e classifiche

Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Tennis
6 min
Murray l’inossidabile batte Basilashvili in cinque set
Il britannico è di ritorno a Melbourne a tre anni di distanza da quella che avrebbe dovuto essere l’ultima partita della carriera
Basket
25 min
Senza alcun senso la formula della Coppa
Domani in campionato Sam Massagno a Monthey, Tigers ospiti di Swiss Central
Tennis
7 ore
Niente impresa per Henri Laaksonen, battuto da Medvedev
Il russo, numero 2 al mondo, mette fine ai sogni di gloria dello sciaffusano agli Australian Open. Eliminate anche Vögele e Golubic
Hockey
7 ore
Storica quintina di Timo Meier sulle piste di Nhl
L’appenzellese degli San José Sharks diventa il primo giocatore svizzero a realizzare cinque gol nella medesima partita di Nhl
Tennis
9 ore
‘Djokovic era sereno, gli australiani un po’ meno’
Tristan Schoolkate, sparring partner di Nole durante il suo breve soggiorno australiano, racconta a laRegione l’incontro con il campione serbo
Gallery
Calcio
18 ore
Petkovic, dall’altare di Bucarest alla polvere della Gironda
Il pesante 6-0 rimediato a Rennes pone l’ex ct della Svizzera a serio rischio esonero. Il suo Bordeaux è penultimo con la peggior differenza reti
CALCIO
18 ore
Per la Fifa, Lewandowski è il giocatore dell’anno
Il polacco del Bayern Monaco premiato con il ‘Best Player’. Ha preceduto Leo Messi e Mohamed Salah. Tra le donne vittoria di Alexia Putellas (Barcellona)
Sci
20 ore
Beat Feuz di nuovo papà: è nata Luisa
Con un tempismo perfetto, la secondogenita dello sciatore rossocrociato è venuta al mondo dopo le gare di Wengen e prima di quelle di Kitzbühel
CALCIO
21 ore
Inghilterra e Kosovo per le amichevoli di marzo
Reso noto il programma 2022 della Nazionale svizzera. Nel mese di giugno quattro partite di Nations League in dieci giorni. E in novembre i Mondiali
HOCKEY
22 ore
‘Playoff lontani, ma provarci rimane un dovere’
Santeri Alatalo e il difficile momento del Lugano: ‘Le ultime sconfitte ci sono costate molto sul piano emotivo, ma abbiamo i mezzi per riprenderci’
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile