laRegione
Verona
Udinese
20:45
 
13.08.21 - 09:00
Aggiornamento: 19:04

Paradiso, ‘non lasceremo nulla di intentato’

Fernando Cocimano, il tecnico: ‘È la prima volta che accediamo al tabellone principale di Coppa Svizzera. Ce la dobbiamo godere, faremo il possibile per vincere’

paradiso-non-lasceremo-nulla-di-intentato

Fra le “piccole”, il Paradiso (Prima lega) sembra essere la più accreditata per portare il Ticino ai sedicesimi di finale, in quanto ospiterà venerdì (calcio d’inizio alle 20) lo Young Fellows Juventus, club zurighese di una sola categoria superiore. «In una partita secca possiamo sicuramente provarci - concorda il mister Fernando Cocimano -, però loro oltre a giocare in Promotion League hanno anche giocatori con esperienze in Super e Challenge League. Ce la vedremo con una squadra esperta, ma noi non lasceremo nulla di intentato».

Dalle parole del tecnico italo-argentino traspaiono fiducia e consapevolezza nei propri mezzi: «Tutto sommato la preparazione è stata buona. Inoltre il fatto che siamo ancora a inizio stagione e pure loro stiano ancora mettendo ritmo nelle gambe, pur avendo già disputato una partita di campionato (perdendo di misura contro l’Etoile Carouge, avversario di coppa del Gambarogno-Contone, ndr) dovrebbe comunque semplificarci il lavoro. È sicuramente meglio affrontarli ora che fra qualche mese».

Per i biancoverdi sarà, comunque vada, una serata memorabile: «È la prima volta che accediamo al tabellone principale di Coppa Svizzera, ce la dobbiamo godere, facendo tutto il possibile per vincere. Speriamo che, per questa occasione storica, ci sia tanto pubblico anche non di soli tifosi del Paradiso, visto che per il primo turno la nostra sarà l’unica partita nel Sottoceneri».

Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CALCIO
26 min
Gonzalo Higuain annuncia il ritiro
L’attaccante argentino, vicecampione del mondo 2014, chiuderà la carriera al termine della stagione di Mls con l’Inter Miami
CALCIO
3 ore
La settimana della verità per Gerardo Seoane
Il Bayer Leverkusen confrontato con il peggior inizio di stagione da 40 anni a questa parte. Il tecnico lucernese obbligato a vincere con Porto e Schalke
CALCIO
4 ore
Anche 32 bambini tra le vittime del massacro di Malang
Delle 125 vittime, la più giovane aveva due o tre anni. Il governo indonesiano formerà una commissione d’inchiesta, molte Ong chiedono sia indipendente
Calcio
5 ore
Scontri allo stadio: quattro arresti e sedici perquisizioni
I fatti risalgono al 23 ottobre 2021 dopo la partita di calcio che opponeva l’Fc Zurigo e il Grasshopper e dove vi fu uno scambio di materiale pirotecnico
hockey
20 ore
Con cinismo e solidità l’Ambrì espugna Zugo
Le doppiette di Bürgler e Heim e il gol di Shore alla Bossard Arena, regalano ai biancoblù un weekend da cinque punti che li proietta al quarto posto
HCAP
21 ore
L’Ambrì giganteggia in trasferta: Zugo espugnata
Gli uomini di Luca Cereda hanno prevalso 5-4, doppiette per Spacek e Bürgler.
CALCIO
1 gior
Bellinzona tradito dai dettagli, lo Sciaffusa ringrazia
Granata sconfitti al Comunale (e i tifosi contestano la gestione del club). Inutile la rete di Pollero, determinante l’espulsione di Izmirlioglu
Calcio
1 gior
Prima vittoria casalinga stagionale del Lugano
I bianconeri, pur soffrendo, riescono a battere 1-0 il Servette
TENNIS
1 gior
A Sofia, Marc-Andrea Hüsler conquista il suo primo titolo Atp
Lo zurighese ha superato in due set il danese Holger Rune. In settimana sarà impegnato nell’Atp 500 di Astana da 61esimo giocatore del ranking mondiale
FORMULA 1
1 gior
La Red Bull si consola con il trionfo di Sergio Perez
Solo settimo, Max Verstappen non ha potuto festeggiare il suo secondo titolo mondiale. Il messicano davanti a Leclerc e Sainz
© Regiopress, All rights reserved