laRegione
RUUD C. (NOR)
2
TSONGA J-W. (FRA)
1
4 set
(6-7 : 7-6 : 6-2 : 5-6)
RUBLEV A. (RUS)
3
KWON S-W. (KOR)
1
fine
(6-7 : 6-3 : 6-2 : 6-4)
BADOSA P. (ESP)
FERRO F. (FRA)
17:45
 
STRICKER D. (SUI)
2
BERTOLA R. (SUI)
1
fine
(3-6 : 6-2 : 6-1)
Slovacchia
5
Danimarca
0
2. tempo
(2-0 : 3-0)
Stati Uniti
3
Norvegia
2
3. tempo
(2-0 : 1-1 : 0-1)
someo-aarau-la-partita-piu-importante-della-nostra-storia
+5
Calcio
laR
 
13.08.21 - 05:25
Aggiornamento : 11:58

Someo-Aarau ‘la partita più importante della nostra storia’

Allenatore in carica da sole quattro settimane, Christian Felder presenta la sfida di Coppa che mobilita un'intera valle: ‘Ce la ricorderemo per sempre’

Il contenuto di questo articolo è riservato agli abbonati.
Per visualizzarlo esegui il login

Quello di domenica sarà il gran giorno del Someo, compagine di Quarta lega che ospiterà per il primo turno di Coppa Svizzera l’Aarau, squadra stabilmente nei piani alti di Challenge League. «Penso sia la partita più importante della storia del club, finora potevamo vantare al massimo un’amichevole con il Locarno, quando, una decina d’anni fa, militava nella lega cadetta», sottolinea l’allenatore Christian Felder.

Il pronostico non lascia scampo ai valmaggesi, bisognerà quindi godersi l’occasione: «Non entreremo in campo per perdere e la squadra è carica, chiaramente però il divario di sei categorie è un abisso. Abbiamo avuto la fortuna di essere sorteggiati dalla Federazione ticinese come squadra partecipante, in seguito all’interruzione delle qualificazioni causa Covid. Poter giocare questa partita contro un’avversaria di Challenge League è una possibilità che non capita a tutti e penso che i miei giocatori si ricorderanno questa sfida per sempre, indipendentemente dal risultato. Il nostro obiettivo è che i ragazzi a fine partita siano contenti e abbiano dato tutto. Non abbiamo preparato nulla in maniera diversa dal solito, perché il focus dev’essere sul divertimento. Detto ciò, io almeno un gol all’Aarau voglio segnarlo, quindi non manderò certo in campo una squadra pronta solo a difendere, ma che proverà a giocarsela a viso aperto».

Alla Pineta del Vallemaggia

E fuori dal campo, in via eccezionale quello della Pineta ai Ronchini, sarà sicuramente grande festa: «So che la società sta organizzando il dopo-partita con una risottata e buvette ben fornite. Per questioni di logistica, e grazie ai buoni rapporti con il Vallemaggia, potremo utilizzare la loro infrastruttura, dotata di più posteggi e spogliatoi migliori e accogliere così più pubblico. Bisogna infatti considerare che il campo di Someo non è più recentissimo, al contrario di quello di Maggia. Desideriamo ospitare degnamente una squadra di Challenge. Potranno assistere all’incontro fino a cinquecento spettatori senza dovere richiedere il certificato Covid. Ci auguriamo di suscitare l’interesse di tutta la valle che non è piccola. Visto che tutti i giocatori sono della regione, già con parenti, amici e conoscenti dovremmo riuscire ad avere una bella cornice di pubblico. Per il club è sicuramente una buona opportunità per raccogliere qualche franco utile per la stagione e per farci conoscere anche al di là del Gottardo».

Partenza col botto

Dopo due stagioni monche, un evento del genere è probabilmente il miglior rilancio possibile: «Spero vivamente che un’annata come quella passata non si ripeta e che questa partita possa rappresentare un bel trampolino per il campionato che inizierà a settembre».

Per coach Felder, la sfida rappresenterà un debutto di fuoco: «Fino all’anno scorso ero giocatore e adesso sono in carica come allenatore da quattro settimane, per cui sarà sicuramente una partenza col botto».

Tradizione di famiglia

Il Someo infatti è uno dei numerosi piccoli club che si basa sullo sforzo della comunità locale per proseguire la sua attività: «Speriamo di poter collaborare in futuro con il Vallemaggia, qualche anno fa c’era l’idea di una fusione fra i due club, ma ci sono ancora degli aspetti da limare, comunque i rapporti sono molto buoni. In particolare con tutta la famiglia Felder siamo molto legati al club, visto che mio fratello Patrick, anche lui ex giocatore, è il presidente e anche nostro cugino Jan gioca qui. Del resto noi Felder siamo di Someo, già dai tempi di mio nonno. Abbiamo sempre navigato fra Terza e Quarta lega, in cui ci troviamo ormai da qualche anno, ma speriamo di risalire l’anno prossimo in Terza, magari sfruttando lo slancio del turno di Coppa».

I biancoblù però domenica potranno vivere per un giorno quasi come professionisti: «I nostri allenamenti sono di regola in settimana alla sera a Someo, ma domenica mattina avremo un “warm up” alla Pineta alle 9.30. Stiamo pensando, invece, a come passare assieme le ore precedenti alla partita».

Si giocherà a casse chiuse

A dimostrazione del grande interesse per questa partita vi è il fatto che oggi, 13 agosto, l'Fc Someo ha comunicato che la prevendita è chiusa. Ci sono tuttavia ancora alcuni biglietti, da richiedere scrivendo a info@fcsomeo.ch. La partita si giocherà dunque a casse chiuse.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
aarau christian felder coppa svizzera fc someo

CALCIO: Risultati e classifiche

Guarda tutte le 9 immagini
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
TENNIS
1 ora
Laaksonen accede al secondo turno del Roland-Garros
L’elvetico ha superato in quattro set lo spagnolo Pedro Martinez e si appresta a sfidare il danese Holger Rune (Atp 40)
Hockey
3 ore
Svizzera, due punti per chiudere. Ai quarti contro gli States
Rossocrociati imbattuti e primi di gruppo dopo la fase preliminare del Mondiale, al termine di una partita contro i tedeschi decisa ai tiri di rigore
Calcio
6 ore
Che regalo di compleanno per Bottani: convocato in Nazionale
Confermando le indiscrezioni della vigilia, Murat Yakin ha selezionato il numero dieci del Lugano, che proprio oggi compie 31 anni, per la Nations League
CICLISMO
21 ore
Ellen van Dijk, l’ora al femminile ha un nuovo nome
Sulla pista del velodromo solettese di Grenchen, la trentacinquenne olandese ha battuto il primato della britannica Lowden: 49,254 metri
Calcio
22 ore
L’Fcl e una squadra da (ri)costruire, con il Crus e per l’Europa
Il giorno dopo la conclusione di una trionfale stagione, la società bianconera ha voluto fare il punto gettando già lo sguardo alla prossima annata
CALCIO
22 ore
Alex Frei è il nuovo allenatore del Basilea
L’ex attaccante rossoblù, fresco di promozione in Super League con il Winterthur, ha firmato un contratto di due anni con il club che lo ha lanciato
Tennis
22 ore
Stan Wawrinka deve già salutare il Roland Garros
Il 37enne vodese, rientrato sul circuito solo a fine marzo dopo oltre un anno di stop, è stato sconfitto al primo turno in quattro set dal francese Moutet
Hockey
23 ore
Nico Hischier, tutta la stoffa del capitano
Terzo elvetico ad avere la ‘C’ sulla maglia in Nhl dopo Streit e Josi, il ventitreenne vallesano si gode il ruolo di leader. ‘Ma non sono certo l’unico’
Hockey
23 ore
Helsinki, capolinea Italia (e miracolo Danimarca)
La selezione di Ireland e Huras perde il posto nell’élite, battuta 5-2 dal Kazakistan. Gli scandinavi, invece, battono nientemeno che il Canada
basket
23 ore
Il Riva è terzo. ‘E dire che per alcuni non avevamo stimoli’
Buona stagione della squadra di Valter Montini, nonostante le tante giovani in campo e qualche infortunio di troppo
© Regiopress, All rights reserved