laRegione
BENCIC B./FLIPKENS K.
0
KICHENOK L./KICHENOK N.
1
2 set
(3-6 : 1-0)
13.05.21 - 17:16

Calcio regionale, la palla passa al Consiglio di Stato

Prima di decidere se riprendere o meno i campionati amatoriali, la Ftc attende le decisioni del Governo ticinese

calcio-regionale-la-palla-passa-al-consiglio-di-stato
In attesa di una decisione ufficiale (Ti-Press)

Il calcio regionale è ancora in 'stand by'. A fronte dei prospettati allentamenti – segnatamente nell'ambito delle manifestazioni, pure sportive – dal Consiglio federale a decorrere da inizio giugno, il mondo del pallone amatoriale prima attende ancora lumi dal Cantone prima di pronunciarsi sulle sorti di questa tribolata stagione. «Per ora non abbiamo preso alcuna decisione in merito – conferma il direttore tecnico della Federazione ticinese di calcio Silvano Beretta –. Nei prossimi giorni, verosimilmente, faremo una riunione di comitato, ma in ogni caso prima di capire in che direzione andare dovremo attendere che a sua volta si sarà espresso il Consiglio di stato, cui è stata data una settimana per formulare la sua strategia, per capire se anche il nostro cantone si allineerà con le disposizioni emanate da Berna. Nei prossimi giorni, ad ogni modo, sentirò il capo del dipartimento Manuele Bertoli per discutere della questione».

Dovesse essere data luce verde da Bellinzona, quanto concreta potrebbe essere la possibilità che i campionati possano effettivamente riprendere in giugno? E, soprattutto, avrebbe davvero senso farlo? «Effettivamente è proprio qui che sta la vera domanda a cui si deve trovare una risposta. Fermo restando che, qualunque sia la decisione finale, ci saranno sempre delle società contente della decisione e altre scontente. L'unanimità, insomma, non ci sarà mai». A tal proposito, forse un po' in sordina, due club d'oltre San Gottardo hanno portato avanti un sondaggio tra le varie società per capire quanti siano quelle effettivamente disposte a tornare in campo da giugno per completare i tornei. «Il verdetto di questa inchiesta parla quasi da sé: oltre l'ottanta per cento delle società interpellate propendeva per l'annullamento dell'attuale campionato. Anche noi, come Ftc, sulla scorta di quanto percepito nella stragrande maggioranza delle società cantonali, ci eravamo del resto mossi in questa direzione negli scorsi giorni scrivendo all'Asf per chiedere l'annullamento del campionato 2020/21. Senza dimenticare che se il Consiglio federale il 26 maggio dovesse confermare le sue decisioni e, di riflesso, quella di riaprire i campionati amatoriali, in ogni caso la ripresa delle attività sui campi di calcio regionali non diventerebbe effettiva che dal primo giugno: sarebbe fattibile una ripresa per quella data? Sul piano puramente tecnico sono piuttosto scettico: è vero che i club ora come ora possono allenare la propria condizione fisica, ma sono praticamente a digiuno per quello che concerne la competizione. Prima di riprendere con i campionati, almeno una o due amichevoli sono da mettere a preventivo, e questo farebbe slittare ulteriormente la data della possibile ripresa effettiva delle competizioni. Non da ultimo occorre considerare che in Ticino l'anno scolastico terminerà il 18 giugno: quanti giocatori avremo effettivamente ancora a disposizione dopo quella data?».

Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Hockey
21 min
Torneo a Friborgo per la Nazionale in dicembre
Fissato anche un match di gala a Zurigo per il 9 febbraio 2023, contro la Finlandia
Calcio
1 ora
Coppa Svizzera, due ottavi di finale nel 2023
Il match di Super League fra Lucerna e Basilea, rimandato all’8 novembre, impedisce di completare il turno di Coppa entro fine anno
CANOA
7 ore
Pagaiando in kayak lungo i 1230 km del Reno
L’emozionante avventura della scorsa estate di due amici ticinesi appassionati di canoa
Calcio
13 ore
Francia, un’inchiesta giornalistica accusa il presidente del Psg
A due mesi dai Mondiali, Libération pubblica la storia di un imprenditore franco-algerino fermato in Qatar ’perché sapeva troppo su Al-Khelaifi’
Formula 1
17 ore
Il digiuno non spaventa Lewis. ‘Se non vinco non casca il mondo’
Domenica si torna in pista a Singapore e il sei volte campione del mondo spera di non restare per la prima volta a secco. ‘Ho sei occasioni per provarci’
CALCIO
22 ore
A due mesi dai Mondiali c’è chi sogna e chi ha gli incubi
Brasile e Argentina sembrano le selezioni più pronte. In Europa bene Spagna e Olanda, mentre per Francia e Inghilterra sono più i dubbi delle certezze
BMX FREESTYLE
1 gior
Il Park di Cadenazzo ospita i Campionati svizzeri
Sabato 1° ottobre (o domenica in caso di brutto tempo) al via una cinquantina di atleti, tra i quali la medaglia olimpica Nikita Ducarroz
Calcio
1 gior
Svizzera - Cechia: le pagelle
Sommer migliore in campo. Bene anche Widmer e Sow. Troppe imprecisioni e prestazione non perfetta per Elvedi
HOCKEY
1 gior
Il primo derby fa bello il Lugano. Bürgler: ‘Troppo impazienti’
I biancoblù iniziano bene, i bianconeri proseguono meglio. McSorley: ‘Col nostro gioco li abbiamo messi in difficoltà. Meritiamo di stare più in alto’
CALCIO
1 gior
Una Svizzera poco brillante batte la Cechia e si salva
Nations League, i rossocrociati faticano ma alla fine si impongono con le reti di Freuler ed Embolo. Decisivo Sommer che para un rigore
© Regiopress, All rights reserved