laRegione
Svizzera
2
Turchia
0
1. tempo
(2-0)
Italia
1
Galles
0
1. tempo
(1-0)
BRENGLE M. (USA)
1
GOLUBIC V. (SUI)
0
2 set
(6-4 : 2-3)
Svizzera
2
Turchia
0
1. tempo
(2-0)
Italia
1
Galles
0
1. tempo
(1-0)
BRENGLE M. (USA)
1
GOLUBIC V. (SUI)
0
2 set
(6-4 : 2-3)
nessuna-sanzione-uefa-contro-i-12-club-ribelli
Baku confermata
Calcio
23.04.21 - 13:350
Aggiornamento : 17:17

Nessuna sanzione Uefa contro i 12 club ribelli

L'Uefa rinuncia a provvedimenti contro le società che avevano dato vita alla Super Lega. Europei, undici le sedi, Siviglia sostituisce Bilbao, Dublino rinuncia

Il Comitato esecutivo dell'I'Uefa ha deciso di non prendere sanzioni sportive nei confronti dei 12 club interessati dal progetto Super Lega. Ulteriori azioni verranno però valutate in futuro. ​Tra le possibili sanzioni figuravano l’esclusione di Manchester City, Chelsea e Real Madrid dalla semifinali di Champions League in programma settimana prossima.

L'istanza europea ha così optato per una sorta di linea morbida giustificata dalla repentina marcia indietro di Juventus e compagnia circa un progetto annunciato in pompa magna domenica sera e praticamente defunto già nella giornata di lunedì, di fronte alla reazione di alcuni governi, di molto personaggi che nel calcio contano, dei tifosi di pressoché tutte le squadre coinvolte nel tentativo di rivoluzione, infine di gran parte dei club principali sodalizi delle leghe più importanti, tra i più fervidi accusatori, non a caso postulanti pesanti sanzioni (esclusione dai campionati e dalle competizioni Uefa e Fifa in primis) che l'Uefa ha però deciso di non adottare, anche per non incorrere in controcausa per danni. Quantomeno, per il momento. Già, perché il presidente dell'Uefa Ceferin mercoledì aveva comunque promesse ai club dissidenti che ci sarebbero state delle conseguenze: resta da capire se di ordine giudiziario, disciplinare o sportivo.

Europei, undici sedi confermate, salta Dublino

A margine della riunione, l'Uefa ha altresì fornito la lista a questo punto definitiva delle undici città che ospiteranno i Campionati europei di calcio (11 giugno-11 luglio). Monaco, nel cui impianto in un primo tempo si pensava che il pubblico non potesse avere accesso, è stata confermata città ospitante. La federazione tedesca (Dfb) ha infatti fatto sapere attraverso un comunicato che "nonostante l'attuale situazione negativa a livello pandemico, in Germania si prevede un miglioramento nel mese di giugno. Uno scenario con una capacità minima di 14'500 spettatori a Monaco per gli Europei è considerato realistico". Le autorità della città di Monaco sono però meno ottimiste e non garantiscono che l'Allianz Arena possa ospitare il pubblico. Così si è espresso il sindaco Dieter Reiter: «Al momento attuale non è possibile fare alcuna promessa circa la presenza degli spettatori». In Germania, tra l'altro, il Parlamento ha appena approvato una legge che attribuisce ancora più potere al governo centrale per casi legati alla crisi sanitaria.

Siviglia per Bilbao

La sede basca di Bilbao sarà sostituita da Siviglia, città nella quale si svolgeranno, come da programma, le tre partite della Spagna del Gruppo E (contro Svezia, Polonia e Slovacchia) e l'ottavo di finale del 27 giugno. Salta, per contro, Dublino, i cui tre incontri inseriti (sempre Gruppo E) verranno delocalizzati a San Pietroburgo. L'ottavo di finale del 29 giugno previsto a Bilbao verrà invece disputato a Wembley. "Partiamo con il 50 per cento della capienza garantita. È il limite imposto dall'Uefa, se ci sarà un cambiamento, sarà per un aumento", aveva dichiarato il presidente del comitato organizzatore russo Alexeï Sorokine. Il quale ha poi aggiunto che «confidiamo che il terreno resista alle sollecitazioni di tante partite ravvicinate che il campo. La città sarà pronta ad accogliere anche l'arrivo di squadre e  tifosi supplementari».

Considerata "unilaterale" e per questo contestata, la decisione dell'Uefa di escludere Bilbao (per le norme in termini di accesso al pubblico giudicate eccessivamente severe) ha indotto gli organizzatori baschi a pensare a una causa legale per recuperare l'1,2 milioni di euro già spesi. Intanto però la federcalcio spagnola ha definito un successo di valore inestimabile aver confermato una propria sede».

Va ricordato che in un primo tempo la rassegna continentale studiata dall'allora presidente Michel Platini avrebbe dovuto comprendere tredici sedi, ma Bruxelles venne accantonato alla fine del 2017 a causa delle difficoltà per la realizzazione di un nuovo stadio.

Ceferin: ‘Festa del calcio’

Il presidente Aleksander Ceferin si è detto felice di poter "garantire un ambiente sicuro e improntato alla festa, con spettatori presenti a ogni partita. L'apertura al pubblico era diventata una condizione per lo svolgimento della competizione, malgrado l'emergenza sanitaria non ancora superata. "Ci aspetta molto lavoro - ha reso noto via Twitter l'ex stella della Polonia Zbigniew Boniek, vicepresidente Uefa -. Si ricomincia, con centri d'allenamento, viaggi e tutta la logistica".

Le sedi: Roma, Amsterdam, Baku, Bucarest, Budapest, Copenaghen, Glasgow, Londra, San Pietroburgo, Siviglia e Monaco.

 

 

 

 

CALCIO: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Ciclismo
1 ora
Le strade di Knutwil incoronano Dillier e Reusser
Secondo titolo svizzero per il bernese e l'argoviese nella gara che segna l'addio alle competizioni di Mathias Frank
Tennis
1 ora
Berlino, l'outsider russa non dà scampo a Belinda
La sangallese, numero dodici della Wta, si arrende in finale alla sorprendente Liudmila Samsonova, ventiduenne uscita dalle qualificazioni
EURO 2020
2 ore
Budapest sotto inchiesta per casi di intolleranza
L'Uefa ha aperto un'indagine per uno striscione omofobo e grida di scimmia nelle due partite disputate in casa dall'Ungheria
Formula 1
2 ore
Finale infuocato, in Francia Hamilton è battuto
Domenica in rimonta per Verstappen, bruciato subito al via dal campione del mondo. La vendetta olandese, però, arriva al penultimo giro
EURO 2020
3 ore
Allianz Arena, un arcobaleno di solidarietà
Il sindaco di Monaco chiederà all'Uefa di poter illuminare lo stadio, in occasione della partita con l'Ungheria, con i colori della comunità Lgbt
Motociclismo
5 ore
Riecco Marquez, per la 12esima volta re del Sachsenring
Solo diciannovesimo, nella Moto 2, Tom Lüthi, al termine di una gara caratterizzata da diverse cadute
Tennis
6 ore
Niente Wimblendon per il canadese Milos Raonic
Si allunga la sita delle assenze illustri sull'erba londinese. Dopo Nadal, è il turno del canadese numero 18 l mondo
Euro 2020
20 ore
La Spagna non sfonda, solo 1-1 contro la Polonia
Seconda partita e secondo pareggio per la squadra di Luis Enrique. Nel gruppo E comanda la Svezia con 4 punti, davanti alla Slovacchia (3)
Euro 2020
23 ore
La Germania doma il Portogallo
La 'Mannschaft' di Löw si impone 4-2 e conquista i primi tre punti della sua avventura europea
Euro 2020
1 gior
L'Ungheria ferma la Francia
Griezmann risponde a Fiola e alla Puskas Arena finisce 1-1. I 'bleus' salgono a quota 4 punti
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile