laRegione
Sion
0
Zurigo
0
1. tempo
(0-0)
Wil
AC Bellinzona
14:15
 
Spezia
0
Napoli
3
2. tempo
(0-0)
Torino
Udinese
15:00
 
TSITSIPAS S. (GRE)
0
ANDRADE A. (ECU)
0
1 set
(5-4)
CALCIO
12.04.21 - 12:01
Aggiornamento: 21:31

Euro e spettatori, Roma chiede più tempo per decidere

Come Bilbao, Monaco e Dublino, la capitale italiana deve presentare entro il 19 aprile un rapporto sulla presenza dei tifosi all'Olimpico

euro-e-spettatori-roma-chiede-piu-tempo-per-decidere

Il margine di tempo concesso a Roma per definire con precisione il numero di spettatori che potranno assistere alle partite di Euro 2021 allo stadio Olimpico, è troppo ristretto. Lo ha affermato Franco Locatelli, il principale consigliere scientifico del governo italiano. Roma, una delle dodici città che dovrebbero ospitare le partite dell'Europeo itinerante, fa parte delle quattro sedi sulle quali pende la minaccia del ritiro. Come Monaco, Dublino e Bilbao, la capitale italiana ha tempo fino al 19 aprile per fornire all'Uefa “informazioni supplementari” sui piani previsti per l'accoglienza degli spettatori.

«Sarebbe auspicabile che l'Uefa concedesse del tempo supplementare, perché è molto difficile fare previsioni su un appuntamento in programma tra due mesi e presentare una valutazione sul numero di spettatori e sui protocolli di sicurezza – ha affermato alla Rai Franco Locatelli –. Se si potesse procrastinare la decisione ai primi giorni di maggio, una previsione coerente con l'evoluzione epidemiologica sarebbe più fattibile. Comunque, tutti gli sforzi necessari verranno fatti per permettere di mantenere a Roma la partita inaugurale, così come le altre tre previste».

Lo scorso 6 aprile il governo italiano aveva dato semaforo verde alla presenza di spettatori all'Olimpico, ma l'effettiva occupazione degli spalti rimane condizionata dall'approntamento di un apposito protocollo da parte del comitato scientifico. Il presidente della federazione italiana, Gabriele Gravina, spinge per un'apertura al 30%, vale a dire con la presenza di 20'000 persone. L'Olimpico dovrebbe accogliere le tre partite dell'Italia, tra cui quella inaugurale contro la Turchia e quella contro la Svizzera del 16 giugno, oltre a un quarto di finale.

Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Hockey
16 ore
Grazie a Klok il Lugano decolla e atterra sopra il Kloten
Dopo lo Zugo, i bianconeri mettono sotto anche gli Aviatori e salgono al nono posto in classifica, strappandolo proprio alla formazione zurighese
Tennis
16 ore
Stan ottiene il punto decisivo: Svizzera alle finali di Davis
In svantaggio 2-1 dopo la sconfitta nel doppio, i rossocrociati ribaltano la sfida con la Germania grazie ai successi di Hüsler e Wawrinka
Sci
1 gior
A Chamonix lo slalom parla svizzero: primo Zenhäusern, 3° Yule
Due svizzeri sul podio dello slalom per la prima volta dal 1978. Fuori il francese Noel, in testa dopo la prima manche. Primo podio greco con Ginnis
IL DOPOPARTITA
1 gior
‘Volevamo questa reazione’. E il Lugano torna decimo
I bianconeri battono lo Zugo per la quarta volta (su quattro) e si riscattano dopo la partitaccia con il Friborgo. Guerra: ‘Ma non è ancora finita’
IL DOPOPARTITA
1 gior
Ambrì ancora beffato. ‘Sono tre punti buttati’
I biancoblù pagano il 2-0 e vengono sconfitti dall’Ajoie nonostante un largo dominio. Chlapik: ‘Usiamo la rabbia per reagire a Zurigo’.
Tennis
1 gior
Davis, dopo il venerdì Svizzera e Germania sull’1-1
Il successo di Hüsler non basta: nulla da fare per Stan Wawrinka nel duello con il numero uno tedesco Alexander Zverev
Hockey
1 gior
Ambrì, una sconfitta che non ci voleva
La compagine biancoblù si è inchinata all’Ajoie davanti ai propri tifosi: all’overtime decide tutto un gol di Frossard.
Hockey
1 gior
Il Lugano rialza la testa a Zugo e torna a casa con tre punti
Gli uomini di Luca Gianinazzi riescono nuovamente a prevalere sui campioni svizzeri: 4-1 il risultato finale alla BossardArena
CALCIO
1 gior
Il nuovo ‘Nacho’ ha sete di riscatto
Dopo un anno difficile sul piano personale e deludente in campo, Ignacio Aliseda è tornato sereno: ‘Voglio mostrare al Lugano tutte le mie qualità’
Formula 1
1 gior
La Ford torna in Formula 1 con la Red Bull
Il costruttore automobilistico statunitense fra tre anni farà ritorno nel Circus che aveva abbandonato nel 2004
© Regiopress, All rights reserved