laRegione
CALCIO
07.04.21 - 15:55
Aggiornamento: 17:05

Euro, Bilbao prevede 13'000 spettatori al San Mamés

Nei Paesi Baschi in calendario quattro partite, tre delle quali della Spagna. Ma per l'apertura occorrono condizioni sanitarie al momento non soddisfatte

euro-bilbao-prevede-13-000-spettatori-al-san-mames

Bilbao, una delle 12 città ospitanti l'Euro (11 giugno-11 luglio), ha confermato all’Uefa di poter ospitare fino a 13.000 spettatori allo stadio San Mamés, se le condizioni sanitarie saranno soddisfatte.

Secondo la stampa spagnola, la Federcalcio iberica (Rfef) invierà al più tardi mercoledì all’Uefa un documento che riassume le condizioni per ospitare il 25% della capacità totale dello stadio San Mamés, che corrisponde a circa 13.000 persone. «Questi 13.000 spettatori potranno entrare nello stadio a condizione che ci siano le perfette condizioni sanitarie, circostanze che attualmente non sono presenti», afferma il quotidiano sportivo spagnolo Marca.

Le condizioni sanitarie richieste comprenderebbero un tasso d'incidenza su 14 giorni inferiore a 40 casi per 100.000 abitanti, un tasso d'immunità della popolazione dei Paesi Baschi e della Spagna superiore al 60%, un tasso d'occupazione dei letti di rianimazione inferiore al 2% nella regione autonoma dei Paesi Baschi e una tracciabilità dei casi di Covid-19, sempre nei Paesi Baschi, superiore al 90%.

Lo stadio San Mamés (53’289 posti) ospiterà quattro partite: quelle della fase a gironi della Nazionale spagnola contro Svezia (14 giugno), Polonia (19 giugno) e Slovacchia (23 giugno), oltre a una partita degli ottavi di finale (27 giugno).

Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
QATAR 2022
16 ore
Murat Yakin ammette: ‘Sono responsabile di quanto successo ieri’
Conferenza stampa di bilancio per la Svizzera a poche ore dall’uscita di scena dal Mondiale
Hockey
20 ore
Fischer chiama Mirco Müller, Calvin Thürkauf (e Michael Fora)
A Friborgo, per gli Swiss Ice Hockey Days, il selezionatore dei rossocrociati schiererà due bianconeri
Ciclismo
21 ore
Charly Gaul, l’uomo delle imprese leggendarie
In occasione di ciò che sarebbe stato il suo 90° compleanno, ricordiamo la storia vincente ma triste del ciclista lussemburghese, scalatore leggendario
Qatar 2022
1 gior
Shaqiri: ‘Dobbiamo solo chiedere scusa alla gente’
Enorme la delusione rossocrociata al termine di una gara in cui nulla ha funzionato come ci si attendeva
gallery
Qatar 2022
1 gior
Che umiliazione
La Svizzera non è pervenuta e con il Portogallo viene rispedita a casa con un pesantissimo 6-1
QATAR 2022
1 gior
I rigori mandano il Marocco in Paradiso e la Spagna a casa
Gli africani per la prima volta ai quarti di finale dopo una partita difensiva. Gli iberici deludenti e senza idee sbagliano tre volte dal dischetto
Angolo Bocce
1 gior
Alessandro Eichenberger e Aramis Gianinazzi vincono in Austria
La giovane coppia dell’Ideal di Coldrerio si è imposta nel torneo internazionale di Hard, contro i chiassesi Peschiera e Dalle Fratte
Hockey
1 gior
Qualche settimana d’assenza per Kostner e Kneubuehler
Contro il Rapperswil i due hanno subito una contusione alla spalla sinistra, rispettivamente un infortunio muscolare al torace
COSE DELL'ALTRO MONDO
1 gior
Mr. Irrilevant, anche gli ultimi hanno il loro giorno di gloria
Scelto quale 262° giocatore al draft 2022, Brock Purdy è salito agli onori della cronaca con San Francisco. Ma nella Nfl la carriera è molto breve
TIRI LIBERI
1 gior
I progetti del basket svizzero sembrano usciti da un incubo
Dall’assurdità di una fase a orologio basata sulla classifica della scorsa stagione a una Coppa Svizzera che produce palestre vuote
© Regiopress, All rights reserved