laRegione
S.Gallo
5
Losanna
0
fine
(3-0)
Young Boys
5
Lucerna
2
fine
(1-2)
Lugano
3
Sion
1
fine
(2-1)
Basilea
4
Zurigo
0
fine
(2-0)
Vaduz
1
Servette
3
fine
(1-1)
euro-2021-l-uefa-apre-le-porte-ai-fans-e-conferma-i-5-cambi
Calcio
31.03.21 - 17:390

Euro 2021, l'Uefa apre le porte ai fans e conferma i 5 cambi

Il massimo organismo del calcio europeo ha tolto la limitazione del 30% della capienza degli stadi, lasciando l'ultima parola alle autorità locali

Nessun limite di spettatori negli stadi di Euro 2021 (in programma dall'11 giugno all'11 luglio), perlomeno non imposto dall'Uefa. La massima istanza del calcio europeo ha infatti deciso di togliere il tetto massimo del 30% della capienza degli impianti che aveva annunciato lo scorso ottobre, lasciando alle autorità locali (ossia delle 12 città che dovrebbero ospitare la manifestazione itinerante) la possibilità di introdurre eventuali limitazioni.

”Considerando che le 55 associazioni membri dell'Uefa affrontano ciascuna una situazione differente nella gestione della pandemia, una tale limitazione (del 30%, ndr) non è più necessaria", ha spiegato l'organismo presieduto dallo sloveno Aleksander Čeferin in seguito alla riunione del proprio comitato, attraverso un comunicato nel quale si spiega pure come le 12 città ospitanti (ripartite in altrettanti paesi) dovranno presentare un piano di accoglienza (e di protezione) entro il 7 aprile, mentre la stessa Uefa comunicherà in occasione del prossimo comitato esecutivo del 19 aprile se tale piano sarà accettato o no.

Il governo del calcio continentale – che ha mantenuto il divieto di accesso agli stadi per i tifosi provenienti dall'estero fino al termine di Champions League e Europa League (finali non comprese) – ha allo stesso tempo escluso la possibilità che alcune delle partite del torneo possano venir disputate a porte chiuse. In caso le autorità locali non permettano di accogliere il pubblico, le partite dovranno essere spostate in un altro paese. Un requisito che non è stato ben accolto ad esempio dalla Germania, che dovrà ospitare quattro partite a Monaco e che sta attualmente vietando l'accesso degli spettatori nei propri stadi.

Infine è stato deciso di mantenere la regola delle cinque sostituzioni a partita anche per la fase finale dell'Europeo e della Nations League, playout compresi.

CALCIO: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Gallery
Calcio
37 min
Lugano, il saluto a Cornaredo è bello ma denso di rimpianti
I bianconeri si congedano dal pubblico di casa con un bel 3-1 al Sion, ma in Europa va il Servette, terzo dietro a Young Boys e Basilea
Calcio
1 gior
Il Chiasso ha una sola possibilità: vincere con 3 gol di scarto
Un pareggio sul campo dello Sciaffusa permette ai rossoblù di sperare fino all'ultimo nella salvezza. Che passa, però, da un successo rotondo sullo Xamax
BASKET
1 gior
La Sam vince anche il secondo derby ed è in semifinale
Ci vogliono due overtime all'Elvetico per decidere il quarto tra Spinelli e Lugano. Con i generosi Tigers che alla fine sono costretti alla resa
Hockey
1 gior
Dario Simion e la Svizzera stendono la Lettonia
Due gol del ticinese spianano la strada alla nazionale di Fischer nel penultimo test prima dei Mondiali. Poi si farà sul serio, con i rinforzi Nhl
Orientamento
1 gior
Elena Roos in scioltezza ai quarti di finale
Assieme alla ticinese, altri tredici svizzeri superano lo scoglio delle qualificazioni della Knockout a eliminazione degli Europei
Tennis
1 gior
A Ginevra, Federer inizia da Andujar o Thompson
Sulla terra battuta in riva al Lemano il renano sarà in campo nel tardo pomeriggio di martedì per il suo ottavo di finale
Pallavolo
1 gior
La Svizzera di van Hintum si guadagna gli Europei
Le rossocrociate battono l'Estonia e si assicurano l'accesso alla fase finale che andrà in scena in agosto
Hockey
1 gior
Per gli Zsc Lions, dalla Russia arriva Justin Azevedo
Lo Zurigo ingaggia (con contratto di due stagioni) il 33enne centro canadese, vincitore della Coppa Gagarin con il Kazan nel 2018
MOTOCICLISMO
1 gior
Lüthi delude ancora, Dupasquier invece no
Venerdì difficile per il bernese della Moto2, diciannovesimo dopo la prima giornata. In Moto3, invece, il friborghese è a sei decimi dal migliore
Formula 1
1 gior
Stavolta niente Turchia per la Formula 1. Per colpa del Covid
La difficile situazione sanitaria nel Paese costringe il Circus a rivedere i piani: il 27 giugno si correrà nuovamente in Austria, sull'asfalto di Spielberg
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile