laRegione
CALCIO
06.09.20 - 22:47
Aggiornamento: 23:34

Finisce in parità, ma la Svizzera meritava di più

Bella prestazione della Nazionale di Petkovic che in Nations League mette alle corde la Germania e strappa comunque un significativo pareggio

finisce-in-parita-ma-la-svizzera-meritava-di-piu

È finita in parità (1-1) la sfida del St. Jakob tra Svizzera e Germania. E gli elvetici possono mangiarsi le unghie per una vittoria mancata, ma alla quale sono andati molto vicini. Il secondo impegno di Nations League, dopo la sconfitta in Ucraina, ha riproposto una Svizzera per lunghi tratti sui suoi migliori livelli. Dopo un approccio di partita sofferto a causa del grande pressing operato dagli ospiti e a seguito del quale è arrivata la rete di apertura firmata da Gündogan dopo appena un quarto d'ora, gli uomini di Petkovic sono gradatamente cresciuti e in più di una circostanza sono andati vicini al pareggio (Widmer al 24', Steffen al 28', Seferovic al 36' ancora Seferovic al 43'). Pareggio che è giunto nella ripresa, al 58', sugli sviluppi di un centro di Embolo e di una bella girata al volo di Widmer, al suo primo gl in Nazionale. Nel finale, quando la Germania è calata a livello fisico, la Svizzera ha aumentato la pressione e nel finale di partita è andata vicina al gol della vittoria almeno in altre tre circostanze, in particolare con un colpo di tacco di Vargas (fuori) e un colpo di testa di Xhaka di poco al lato. La Svizzera può dunque essere soddisfatta più della prestazione che del risultato.

Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
i mondiali dal divano
2 ore
Questione di prospettiva
Il gol del Giappone, la festa dei tunisini eliminati, ma vittoriosi sulla Francia: la felicità, nel calcio e non, dipende da come guardiamo le cose
Qatar 2022
9 ore
Storico ma inutile successo del Camerun sul Brasile
Gli africani, nel finale di partita, trovano con Aboubakar il gol per battere la formazione delle riserve verdeoro
QATAR 2022
9 ore
Shaqiri, Embolo, Freuler, la Svizzera è agli ottavi
Superata la Serbia al termine di una partita ricca di emozioni. Rossocrociati superiori all’avversario, prestazione eccellente
Sci
10 ore
Lake Louise, Sofia Goggia e un sorriso al fotofinish
Nella prima libera femminile della stagione l’italiana batte per 4 centesimi Suter e per 6 l’austriaca Hütter. Lara è 18esima: ‘Domani ci riprovo’
QATAR 2022
12 ore
Svizzera affronta la Serbia senza Sommer ed Elvedi
I due ancora alle prese con un attacco influenzale. Saranno sostituiti da Gregor Kobel tra i pali e da Fabian Schär in difesa. Shaqiri in campo da subito
Qatar 2022
13 ore
La Corea sconfigge il Portogallo B e va agli ottavi
I sudcoreani rimontano la rete iniziale lusitana, ribaltano il risultato e, grazie al maggior numeri di gol segnati, superano l’Uruguay
Qatar 2022
13 ore
L’Uruguay batte il Ghana 2-0, ma non basta
La sconfitta del Portogallo contro la Corea permette agli asiatici di superare la Celeste a livello di gol segnati
Hockey
13 ore
Fatton senza ghiaccio per sei, otto settimane
Prestato allo Zugo a metà novembre, il ventunenne portiere del Lugano ha rimediato lo strappo dei legamenti di una caviglia
Calcio
14 ore
Il Lugano di Croci-Torti torna a sudare. ‘Siamo carichi’
Ritrovo a Cornaredo per i bianconeri, per l’inizio della preparazione al campionato che riprenderà il 22 gennaio. ‘Una preparazione diversa dal solito’
Altri sport
14 ore
Il Ticino torna da Losanna con sette medaglie al collo
Buon risultato d’assieme per i judoka di casa nostra in una competizione a cui accedevano soltanto i migliori atleti del ranking nazionale
© Regiopress, All rights reserved