laRegione
shakthar-troppo-forte-il-basilea-saluta-l-europa
CALCIO
11.08.20 - 22:510

Shakthar troppo forte, il Basilea saluta l'Europa

A Gelsenkirchen nei quarti di finale renani battuti 4-1 dai campioni ucraini che hanno messo al sicuro la sfida già nei primi 22'. Lunedì semifinale contro l'Inter

La stagione del Basilea non è ancora conclusa, ma l'avventura in Europa sì. Dopo la chiara sconfitta subita a Gelsenkirchen ad opera dello Shakthar Donetsk nei quarti di finale di Europa League, ai renani per salvare la stagione non rimane che battere il Winterthur in semifinale e lo Young Boys nell'atto conclusivo di Coppa Svizzera. Contro i campioni d'Ucraina, i rossoblù non hanno avuto scampo. Nonostante il risultato si sia appesantito soltanto nel finale di gara, la verità è che la tecnica dei giocatori dello Shakthar ha nettamente prevalso su quella degli elvetici. Una superiorità alla quale non è estraneo il fatto che gli ucraini abbiano schierato nell'undici di partenza ben sei brasiliani. Il Basilea, dunque, non riesce a ripetere l'exploit della stagione 2012-13, quando soltanto il Chelsea era stato capace di impedirgli di accedere alla finalissima e dopo la bella vittoria contro l'Eintracht Francoforte negli ottavi, contro lo Shakthar ha palesato tutti quei limiti che, per altro, gli hanno pure impedito di lottare con lo Young Boys pre il titolo nazionale.

Se si eccettua un occasione di Pululu (diagonale fuori di pochissimo al 12') e una di Cabral (pallonetto fuori misura al 65'), lo Shakthar non ha praticamente mai corso seri pericoli e ha potuto gestire a piacimento una sfida messasi immediatamente sui binari giusti. È infatti bastato un minuto e quaranta secondi agli ucraini per trovare la prima rete, con un colpo di testa di Junior Moraes su azione di calcio d'angolo (per altro colpevoli la staticità della difesa e l'uscita a farfalle del portiere Nikolic).  La sfida si è di fatto chiusa al 22' su un'azione di contropiede che ha portato Taison a una conclusione dal limite dell'area, per altro destinata al lato se non avesse incocciato la tibia di Frei per una deviazione che ha beffato Nikolic. Nella ripresa il rigore trasformato al 75' da Alan Patrick (fallo di Marchand su Taison) e il diagonale di Dodo all'88' hanno definitivamente messo una pietra su un'avvenura europea che al Basilea ha comunque regalato parecchie soddisfazioni. Inultile il gol di Van Wolfswinkel a tempo praticamente scaduto.

Se le Final 8 dovevano rappresentare l'ancora di salvezza per la traballante panchina di Marcel Koller, la permanenza del tecnico zurighese in riva al Reno appare a questo punto più che mai in pericolo. Sarà dunque lo Shakthar a giocare lunedì la semifinale contro l'Inter.

Nell'altro quarto di finale, vittoria in extremis del Siviglia che ha superato il Wolverhampton con un gol dell'argentino Ocampos all'88'. Saranno dunque gli spagnoli a sfidare il Manchester United.

CALCIO: Risultati e classifiche

CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CALCIO
8 ore
Jacobacci: ‘Ripartire da dove ci eravamo fermati’
Lugano pronto alla nuova stagione. Il presidente Renzetti: ‘Tra me e il tecnico nessuna incomprensione, non mi interessa distruggere ciò che ho costruito’
Tennis
16 ore
Niente ruggine, Nadal vince facile. E Djokovic pure
Il mancino di Manacor vince anche il suo secondo impegno a Roma e accede ai quarti, al pari del campione serbo, trionfatore nel derby contro Krajinovic
RALLY
19 ore
In Turchia Loeb tira il carro dopo il venerdì
Ritorno col botto per l'alsaziano, che si lascia alle spalle l'altra Hyundai i20 di Neuville e la Toyota del leader del Mondiale, Sébastien Ogier
CICLISMO
20 ore
Ancora Kragh Andersen, altro colpo Sunweb
Il danese bissa in Borgogna il successo ottenuto a Lione. La maglia verde definitivamente a Bennett, mentre Roglic resta serenamente in giallo
MOTOCICLISMO
21 ore
A Misano Tom Lüthi tiene testa ai migliori
Il bernese nel pomeriggio gira mezzo secondo più lento dell'italian oMarini, dopo aver però fatto segnare il migior crono nella sessione del mattino
Hockey
22 ore
Rockets in quarantena. 'Ma da venerdì lavoreremo normalmente'
A Biasca, tuttavia, la notizia della positività del giocatore al Coronavirus non è una sorpresa. Mike McNamara: 'Era logico, c'era da aspettarselo'
Hockey
23 ore
Contr'ordine a Bienne: David Ullström resta
Il club rivede la sua decisione di non rinnovare il contratto al 31enne attaccante svedese
Calcio
23 ore
Sulla strada dello Young Boys c'è il Tirana
Saranno gli albanesi a contendere ai campioni svizzeri un posto nella fase a gironi di Europa League. La sfida è in programma il 1° ottobre
Roller Hockey
23 ore
Il Biasca riparte con l'argentino Pablo Saez
Domani il via alla nuova stagione di Lna: chiuso il capitolo Orlandi, i ticinesi si apprestano ad aprirne uno nuovo
Calcio
1 gior
Matteo Tosetti giocherà con la maglia del Sion
In Vallese arriva pure (via Young Boys) l'attaccante 36enne francese Guillaume Hoarau
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile