laRegione
Calcio
08.11.18 - 23:110

Nonostante la sconfitta lo Zurigo stacca il biglietto per i 16.mi

La squadra di Magnin battuta a Leverkusen, sfrutta il pareggio tra Ludogorets e Larnaca e si assicura un posto in Europa League per la primavera 2019

Lo Zurigo ha incassato la prima sconfitta nel gruppo A della fase a gironi di Europa League. Ma Ludovic Magnin e i suoi ragazzi possono festeggiare comunque l'accesso ai sedicesimi di finale. Infatti, il pareggio a reti inviolate tra Ludogorets e Aek Larnaca, nell'altra partita del girone, rende i tigurini imprendibili, a quota 9, da bulgari e ciprioti fermi a 2 punti. Per la prima volta nelle ultime quattro partecipazioni, lo Zurigo supera la fase a gironi di Europa League. E lo fa con pieno merito, nonostante la sconfitta patita alla BayArena da parte del Leverkusen (pure i tedeschi accedono ai sedicesimi). Una partita che il Bayer ha meritato di vincere, ma che ha visto gli zurighesi disputare una prestazione più che discreta. Subito dopo il gol della vittoria, firmato da Jedvaj al 60', Rüegg ha avuto sul piede la palla dell'immediato pareggio, senza per altro riuscire a sfruttarla. Il Bayer ha invece legittimato la vittoria con una serie piuttosto nutrita di occasioni. D'altra parte, allo Zurigo il pareggio sarebbe andato benissimo, ma dopo il gol di Jedvaj non è riuscito a trovare la forza per reagire con convinzione. Per le squadre svizzere andare a fare risultato in Germania non è affatto semplice: l'ultima vittoria risale addirittura al 2001, per mano de Servette contro l'Herta Berlino (3-0). Ad ogni modo, tutto è bene quel che finisce bene e con un piccolo aiuto da parte di Ludogorets e Larnaca, lo Zurigo coglie un meritatissimo passaggio del turno. Il calcio svizzero sarà rappresentato in Europa anche nella primavera del 2019!

Tags
zurigo
pareggio
europa
sconfitta
larnaca
ludogorets
europa league
vittoria
league
TOP NEWS Sport
© Regiopress, All rights reserved