laRegione
Calcio
01.10.18 - 19:330

Fabio Celestini ha detto sì, guiderà il Lugano

Il 42enne vodese, preferito dal presidente Angelo Renzetti a Ciriaco Sforza, e il club bianconero hanno trovato un accordo di massima

È Fabio Celestini l’allenatore scelto da Angelo Renzetti per prendere il posto dell’esonerato Abascal e rivitalizzare, soprattutto sul piano del gioco, il suo Lugano. La società ha infatti comunicato di aver trovato un “accordo di massima con il 42enne vodese, che rientrerà in Svizzera dalle vacanze nel tardo pomeriggio di domani, momento in cui verranno sistemati i dettagli contrattuali”.

«Sì, Celestini è subito stata la mia prima scelta – ci ha confermato il presidente bianconero –. È un allenatore che stimo molto e possiede le caratteristiche che cercavo: il primo requisito era che doveva venire a Lugano solo, perché non potevamo permetterci tutto lo staff; in secondo luogo doveva conoscere il campionato svizzero e i giocatori; inoltre doveva avere personalità, in particolare nell’approccio con i calciatori; ultimo ma forse più importante, doveva essere in grado di portare un po’ di inventiva, di dare un valore aggiunto e un’identità precisa alla squadra. È questo, che mi aspetto da lui».

Celestini ha quindi battuto la concorrenza di Ciriaco Sforza, che fino all'ultimo è stato in ballottaggio con lui... «Anche Sforza ha queste caratteristiche, ma a livello di gioco forse concede qualcosa a Celestini. Con quest’ultimo la speranza è che finalmente si possa trovare un po’ di continuità nel gioco. Vincere e giocare bene non per forza si escludono, anzi. E per bene non intendo per forza calcio-champagne, ma un gioco adatto alle caratteristiche dei giocatori».

Nato a Losanna il 31 ottobre 1975 da immigrati italiani, Celestini ha concluso la carriera da giocatore ad alti livelli – che lo ha portato a vestire, tra le altre, le maglie della sua città natale (147 presenze), del Getafe (143), Marsiglia (77), Levante (25) nonché della Nazionale rossocrociata (35) – nel dicembre 2010. Dopo un’esperienza nella stagione 2013/2014 come vice di Bernd Schuster sulla panchina del Malaga, nel luglio 2014 ha preso la redini del Terracina (Serie D italiana) e successivamente del Losanna, che ha condotto alla promozione in Super League nel 2016, prima di venir esonerato dal club vodese il 19 aprile scorso. L'ex centrocampista dovrebbe dirigere mercoledì il suo primo allenamento a Cornaredo.

CALCIO: Risultati e classifiche

CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CALCIO
1 ora
Mille emozioni per un pareggio meritato
Il Lugano ferma la marcia del San Gallo al termine di una partita giocata a viso aperto. Di Sabbatini, Gerndt e Lavanchy le reti bianconere
Atletica
1 ora
Del Ponte e compagne tornano a volare al Letzigrund
A Zurigo la ticinese con Kambundji e Dietsche seconde nella 3x100 m degli Inspiration Games. La bernese anche terza nei 150 m, Sprunger seconda nei 300 h.
Hockey
2 ore
Ticino Rockets verso il decollo con rinnovato entusiasmo
La compagine di Swiss League, che tornerà sul ghiaccio il 3 agosto, conferma Sébastien Reuille e annuncia il ritorno dell'ex capitano Colin Fontana
CALCIO
3 ore
Lugano, esordio di Daniel Pavlovic
Per affrontare il San Gallo Maurzio Jacobacci deve fare a meno dell'indisponibile Fabio Daprelà. In attacco la coppia Janga - Gerndt
Atletica
5 ore
Con gli italiani il livello si alza e fioccano i primati
Successo per la serata di Bellinzona, con diversi record personali in un meeting organizzato dalla Sab arricchito dalla presenza di atleti della Penisola
SCI
7 ore
Di nuovo sulla neve tra sorrisi e speranze
Gli atleti rossocrociati di slalom e gigante si sono ritrovati sul ghiacciaio di Zermatt. Tanguy Nef: 'Finalmente un'estate intera di allenamento'
CALCIO
10 ore
Torna l'Europa, domani il sorteggio della Final 8
Inedito finale per Champions (dal 12 al 23 agosto a Lisbona) e Europa League (dal 10 al 21 agosto in Gemania). Basilea a un passo dai quarti
CICLISMO
11 ore
Dal 2021 Chris Froome vestirà la maglia della Israel Start-Up Nation
La Ineos non prolungherà il contratto, in scadenza a dicembre, con il quattro volte vincitore del Tour de France. Il quale ha subito trovato una nuova sistemazione
Altri sport
1 gior
La Federazione svizzera di ginnastica sospende Felix Stingelin
Dopo le accuse di maltrattamenti, mobbing e insulti la federazione ha deciso di sospendere il responsabile dello sport d’élite
Tennis
1 gior
Hüsler e In-Albon conquistano il torneo di Cadro
Si è chiuso dopo dieci giorni di partite lo Swiss Master organizzato dal tennista di casa Luca Margaroli. Tra le donne fuori in semifinale la ticinese Bandecchi
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile