laRegione
Calcio
22.08.18 - 22:510

Lo Young Boys parte a razzo ma poi non decolla

Nell'andata del playoff di Champions League disputata allo Stade de Suisse, i bernesi non sono andati oltre l'1-1 contro la Dinamo del ticinese Mario Gavranovic

La qualificazione alla fase a gironi di Champions League, si deciderà tra una settimana allo stadio Maksimir di Zagabria per Young Boys e la Dinamo del ticinese Mario Gavranovic. Il match d'andata allo Stade de Suisse non è infatti servito a separare le due contendenti, con l'1-1 scaturito che dà comunque un piccolo vantaggio ai campioni di Croazia.

Eppure i padroni di casa hanno iniziato il match nel migliore dei modi, sfiorando la rete con Sulejmani dopo una quarantina di secondi di gioco (conclusione di destro dal limite dell'area a lato di poco) e trovandola nemmeno un minuto dopo con Mbabu, abile ad avviare e a concludere (su assist di Ngamaleu) un'azione ben congeniata. Anche nei minuti successivi sono stati i gialloneri a farsi preferire, ma non sono più riusciti a concretizzare il gioco creato e così al 40', dopo un fallo su Sulejmani non ravvisato dal direttore di gara, Mislav Orsic si è involato tutto solo a battere Von Ballmoos.

La partita è rimasta in equilibrio pure nella ripresa, anche perché al 60’ il destro dell’ ex Grasshopper Hajrovic si è stampato sul palo e qualche secondo dopo l’estremo difensore dei bernesi è stata bravissimo a sventare una conclusione di Orsic.

 

Tags
TOP NEWS Sport
© Regiopress, All rights reserved