laRegione
Calcio
13.02.18 - 18:350

Bennell colpevole di abusi sessuali su minori

L'ex tecnico anche delle giovanili di Manchester City e Stoke City è a processo a Liverpool per rispondere di violenza carnale, sodomia e aggressione

L'ex allenatore Barry Bennell è stato riconosciuto colpevole di una serie di abusi sessuali ai danni di minori. Il caso dell'ex tecnico attivo anche in seno al Manchester City e allo Stoke City, ha sconvolto il calcio inglese . 64 anni, Bennell deve rispondere di 48 capi d'accusa, tra cui aggressione a sfondo sessuale, violenza carnale, tentativo di violenza carnale e atti di sodomia ai danni di una dozzina di minori tra il 1979 e il 1990. Si era già riconosciuto colpevole di attentato al pudore, in apertura del processo, a Liverpool. In tribunale, un ex giocatore l'11 gennaio scorso ha raccontato come venne violentato a più riprese da Bennell. Chris Unsworth (45 anni) incontrò Bennell quando si aggregò a una della squadre del settore giovanile del Manchester City. Gli abusi cominciarono immediatamente (l'accusato era solito accompagnare il ragazzo al campo in automobile. In passato Bennell era già stato condannato per crimini a sfondo sessuale ed era stato in prigione.

Tags
bennell
city
abusi
violenza
manchester city
violenza carnale
manchester
abusi sessuali
TOP NEWS Sport
© Regiopress, All rights reserved