laRegione
non-fate-arrabbiare-lo-chef
Calcio
18.06.16 - 17:260
Aggiornamento : 15.12.17 - 17:10

Non fate arrabbiare lo chef

Lilla – Lo ripeto, perché è davvero così: Lilla evoca la finale di Coppa Davis. Niente da fare, il ricordo di quel trionfo è troppo bello e troppo vivo perché si sbarchi in questa accogliente città del nord della Francia senza che alla mente tornino le gesta di Federer e Wawrinka che qui, il 23 novembre 2014, conquistarono l'Insalatiera, per la prima volta nella storia del tennis svizzero. L'hotel non è lontano dal centro, magnifico come lo avevo lasciato mesi fa, contento di ritrovarlo. Due passi, per riprendere confidenza con luoghi familiari ma non acquisiti, la ricerca di un locale in cui mangiare qualcosa. Qualcosa di tipico. Quale occasione migliore di un bistrot con cucina tipica della Fiandre? Pittoresco quanto basta per convincere me è il compagno di (s)ventura, il Barone. L'interno non tradisce le attese. È pieno di gente, è quello che cercavamo per immergerci ben bene nell'atmosfera nordica a cavallo tra la Francia e il Belgio. Una bella birra belga, un'entratina per introdurci al piatto forte, la “carbonade”, una sorta di spezzatino (o salmì) di carne marinata nella birra e nello zucchero di canna.

Pochi minuti e siamo serviti. Ecco la “carbonade”. Ok, ma gli antipasti? Le scuse del cameriere, i piatti spariscono.Il ragazzo scende ai piani bassi dove è situata la cucina. si levano urla di rimprovero e disapprovazione. Il cuoco non ha gradito. Riecco il ragazzo, intimidito: “Chiedo scusa, ma bene lo stesso se vi servo il piatto principale senza le entrate?". Attoniti, abbozziamo una reazione. “Perché, di grazia”. “Il cuoco non ve le vuole più preparare”. “Scusi???” Che significa? Giuro che non mi era mai capitato di sentirmi dire in un ristorante che lo chef non vuole preparare quello che ho regolarmente ordinato. Imbarazzo. “Vabbé, ci porti almeno i piatti principali”. Il ragazzo sparisce di nuovo, giù per le scale. Altre urla si levano, le udiamo perché siamo a ridosso della rampa che conduce in cucina. Mi sa che abbiamo involontariamente generato un “casino”. 

Alcuni minuti di attesa, poi il ragazzo prende coraggio e torna da noi: “Lo chef ha detto che vi prepara le entrate”. Ma non è vero?! Grandi risate. Che sarà mai successo. Scambiamo due battute con la cameriera e il quadro è più chiaro: è lunatico e rissoso, lo chef. Non è la prima volta che fa scenate del genere. Ecco gli antipasti, poi la “carbonade”, con le scuse del ragazzo, vittima delle ire di un cuoco che, ci dirà salutandoci, “purtroppo vedrò anche stasera”.

Cavatela senza di noi, ragazzo, noi abbiamo dato. Anche perché quella “carbonade” la mangi volentieri una volta, ma di rifare l'esperimento non se ne parla. 

CALCIO: Risultati e classifiche

CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CALCIO
9 ore
Shakthar troppo forte, il Basilea saluta l'Europa
A Gelsenkirchen nei quarti di finale renani battuti 4-1 dai campioni ucraini che hanno messo al sicuro la sfida già nei primi 22'. Lunedì semifinale contro l'Inter
HOCKEY
14 ore
Alessandro Chiesa non sarà più il capitano del Lugano
La società bianconera lo ha annunciato in un comunicato stampa. Il nome del sostituto del difensore verrà reso noto prima dell'inizio della regular season
CALCIO
17 ore
La Champions chiama, Neymar vuole rispondere
A via a Lisbona la Final 8, con una partita al giorno a iniziare da Psg - Atalanta. Gasperini: 'Bergamo merita una gioia speciale'
CICLISMO
17 ore
Delfinato, su e giù dalle montagne
Scatta domani la corsa francese, ridotta a cinque tappe, ma con tutti i pretendenti alla vittoria del Tour de France. Cinque giorni per testarsi in salita
CALCIO
19 ore
Scozia, il governo potrebbe fermare il campionato
Provvedimento allo studio sulla base di troppe violazioni delle norme sanitarie. Ultimo caso, quello del belga del Celtic, Boli Bolingoli
Gallery
Tennis
1 gior
Susan Bandecchi, decisiva tanto quanto Belinda
La 22enne ticinese ha apposto il proprio sigillo sul titolo interclub di Lega nazionale A del Tc Chiasso
Calcio
1 gior
Vaduz promosso, Thun retrocesso
Vittorioso 2-0 all'andata, l'undici del Principato viene sconfitto 4-3 dai bernesi, relegati in virtù della differenza reti nel doppio confronto
Calcio
1 gior
Basilea nei quarti di Europa League per tentare il colpaccio
Domani sera a Gelsenkirchen i renani di Marcel Koller affrontano il temibile Shakthar Donetsk
Calcio e hockey
1 gior
‘Il 50 per cento della capienza ce lo devono concedere’
È la misura chiesta sia dalla Lega di calcio sia dalla National e dalla Swiss League di hockey. Intervista ai rispettivi direttori, Claudius Schäfer e Denis Vaucher
Atletica
1 gior
100 storici per Ricky Petrucciani
Con 10''37 l'onsernonese ha abbattuto il leggendario primato cantonale dei 100 ottenuto nel 1970 al Weltklasse da Fabrizio Pusterla (10”49).
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile