laRegione
covid-al-montezuma-rinviate-tre-partite
Calcio
04.09.20 - 17:540
Aggiornamento : 21:24

Covid al Montezuma, rinviate tre partite

Dopo Riva-Rancate, saltano anche Collina d'Oro-Maroggia e Vedeggio-Coldrerio. Alcuni giocatori di tutte le compagini momò si trovano al Montezuma venerdì sera

Siamo alla terza giornata dei campionati regionali e già si registrano i primi casi di rinvio a causa della pandemia di coronavirus. Domani sera non si gioca la sfida tra Riva e Rancate valida per il campionato di Terza Lega, a cui si aggiungono però anche un'altra sfida di Terza, tra Collina d'Oro e Maroggia, e una di Seconda (Vedeggio-Coldrerio). Stando a nostre informazioni, tra le fila di tutte e quattro le compagini momò ci sono giocatori che venerdì sera hanno frequentato il discopub Montezuma di Novazzano. Locale notturno che, come riferisce Ticinonews, rimarrà chiuso durante il fine settimana essendo il proprietario e parte del personale in quarantena. 

Tutto era cominciato nel pomeriggio, quando la federazione ticinese (Ftc) ha acconsentito al posticipo del confronto, in relazione all'episodio di Novazzano. Quattro giocatori del Riva, infatti, sono stati posti in quarantena, in quanto presenti nella discoteca di Novazzano «Tre di loro non hanno ricevuto alcun messaggio da parte dell’ufficio del medico cantonale - precisa Giorgio Vassalli, presidente del Riva -, ma da buoni cittadini una volta venuti a conoscenza del problema si sono autodenunciati e auto isolati». Inoltre, un quinto giocatore dovrà rimanere in quarantena in quanto appena rientrato dalla Spagna, paese considerato a rischio. Da regolamento, per poter rinviare la partita gli indisponibili dovrebbero essere sei, ma un giocatore in quarantena c’è pure nel Rancate. Tecnicamente, dunque, la partita la si sarebbe potuta disputare «e noi saremmo scesi regolarmente in campo», precisa il presidente Vassalli. Ma è ovvio che si tratta di una situazione a limite. «Per poter giungere al rinvio anche senza i numeri necessari, occorreva l’accordo di entrambe le società - aggiunge Vassalli - e il Rancate ha accettato di buon grado».

La commissione tecnica: 'Decisione giustificata'

«La commissione tecnica della federazione ha ponderato attentamente la situazione - afferma Silvano Beretta, presidente della commissione -. Vista e considerata la segnalazione da parte del medico cantonale, con relativa messa in quarantena, abbiamo ritenuto più che giustificato, nel chiaro intento di preservare la salute pubblica, il rinvio della partita, anche perché le due società si sono accordate in tal senso».

«Era solo questione di tempo - aggiunge dal canto suo Domenico Martinello, segretario generale della Ftc -, sapevamo che prima o poi il caso si sarebbe proposto. Il rinvio di una partita è facilmente gestibile, ma è chiaro che se i casi si dovessero moltiplicare dovremmo passare al piano B, con il possibile accorciamento della pausa invernale, in modo da poter spalmare i recuperi».

Se il buongiorno si vede dal mattino, l’autunno del calcio regionale rischia di essere molto lungo… «La prima considerazione che mi viene alla mente - aggiunge Vassalli - è che rimaniamo sotto una sempre più opprimente spada di Damocle. È il primo, ma non sarà certamente l’ultimo caso del genere con il qual il calcio ticinese dovrà confrontarsi. Anzi, credo che nei prossimi mesi l‘incidenza del virus sui campionati regionali sarà destinata ad aumentare. Non saranno situazioni da prendere a cuor leggero, ma è ovvio che il primo compito è di salvaguardare la salute di tutti, in questo caso specifico di coloro che ruotano attorno al mondo del calcio. Detto questo, ritengo altresì che la ripartenza fosse necessaria. Dovremo però implementare in corso d’opera ulteriori misure per non rimanere costantemente alla mercé del Covid-19».

SPORT: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CALCIO
7 ore
Il Lugano stringe i denti, vince e blinda la salvezza
I bianconeri battono il Losanna con un gol di Maric e raggiungono quota 40, considerata da Jacobacci la quota sicurezza. Ora possono pensare ai quarti di Coppa
Il tramonto della Valascia
9 ore
‘Questo stadio mancherà a tutti’
Un giornalista e un ex giocatore (pure nei panni dell'avversario) sfogliano l'ultima pagina dell'album
Hockey
22 ore
Alexandra e Tim, due bastoni e... una fattoria
Portiere delle Ladies lei, attaccante dei bianconeri lui: due carriere distinte ma con parecchi punti in comune
Hockey
1 gior
Il Lugano conosce il suo rivale: nei quarti sfida il 'Rappi'
Trascinati dal loro portiere Melvin Nyffeler, a sorpresa i sangallesi eliminano il Bienne nei pre-playoff di National League. Il Davos, invece, è sull'1-1
Calcio
1 gior
Tra Chiasso e Kriens finisce 0-0. Un'occasione sprecata
I rossoblù costretti al pareggio da una squadra lucernese scesa in Ticino per barricarsi. ‘Ma la stagione è ancora lunghissima‘, dice il rientrante Maccoppi
NUOTO
1 gior
Tre record ai Nazionali di Uster. E il Ticino fa la sua parte
Noé Ponti brilla ancora ai campionati svizzeri, polverizzando l'8'06''64 di Stefan Sigrist sugli 800 stile libero, che resisteva da dodici anni
Tennis
1 gior
A Bellinzona continua il sogno di Simona Waltert
La ventenne grigionese vince la sfida con la coriacea Jana Fett e si qualifica alle semifinali del torneo Itf W 60
Calcio
1 gior
Europei di calcio, dodici città pronte ad aprire al pubblico
In sospeso, oltre a quelle di Bilbao e Dublino, restano le sorti di Monaco e Roma. 'Hanno tempo fino al 19 aprile per informarci sui loro piani', dice l'Uefa
CICLISMO
1 gior
Doppietta Deceuninck con Honoré e Cerny
Al Giro dei Paesi Baschi la corsa si deciderà domani con sette salite in 112 km. Al comando sempre lo statunitense McNulty
CALCIO
1 gior
Lugano, c'è quel 2-0 da vendicare
I bianconeri ricevono il Losanna che a fine febbraio aveva dominato la sfida della Tuilière. Maurizio Jacobacci: ‘I presupposti sono diversi’
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile