laRegione
Calcio regionale
28.11.19 - 15:380

Seconda Lega, tutte le statistiche al giro di boa

Chi segna di più e chi di meno, la più sanzionata e la più corretta. Ma non solo: ecco tutti i numeri di Seconda Lega al termine del girone d'andata

Ci siamo, non al completo, ma ci siamo. Il girone d’andata di Seconda Lega è giunto al termine già due settimane fa, anche se – come accennato – non al completo. Già, perché si è messa di mezzo la meteo. E quando, di questo periodo, la pioggia non ne vuole proprio sapere di cessare, ecco che diventa impossibile giocare. Così, gran parte del 13esimo turno è stato posticipato a marzo per buona pace dell’Arbedo. Già, perché la squadra allenata da Manuel Rivera ha chiuso la prima parte di stagione davanti a tutti con un vantaggio di quattro punti su Malcantone e Morbio, le due inseguitrici più vicine alla vetta. Pausa gradita, invece, anche per chi lotta per la sopravvivenza come Cademario, Rapid Lugano, Coldrerio, Minusio e Ascona per citare le ultime cinque in classifica racchiuse in otto punti.

Il team di Laborsport e La Regione approfitta della (lunga) sosta invernale per proporre approfondimenti statistici di Seconda Lega, ma non solo. Prossimamente analizzeremo ai ‘raggi X’ anche i due gironi di Terza Lega.

 Allenatori

Partiamo subito con una novità: a partire dall’inizio del girone di ritorno, Angelo Di Federico non sederà più sulla panchina del Sementina. Il tecnico bellinzonese – artefice della promozione dalla Terza Lega – ha infatti rassegnato le dimissioni prima dell’ultima sfida contro il Coldrerio. Il nome del suo successore non è ancora noto. Passiamo adesso ai numeri: l’allenatore più vincente è, logicamente, Manuel Rivera dell’Arbedo che con i 10 successi in 12 sfide ha vinto il 83.33% degli incontri. Seguono a ruota Alessio Righi (Morbio) e Omar Copelli (Malcantone) con il 66%.

 Arbedo e Morbio con il miglior attacco

Sono Arbedo e Morbio le formazioni che possono fregiarsi dell’etichetta di ‘miglior attacco del campionato’. Le due squadre hanno entrambe collezionato 31 gol in 12 partite per una media di 2,58 ogni 90’. Discorso inverso per il Cademario di mister Zanotti, autore solo di 10 reti (0.77 per partita).

Malcantone, che difesa

Nel calcio si usa spesso dire che ‘il miglior attacco è la difesa’. Vero? Prendendo a campione i dati del Malcantone di Copelli – secondo in classifica da neopromosso – sembrerebbe proprio di sì. I malcantonesi hanno chiuso l’andata con la miglior difesa del torneo con soli 8 gol incassati in 12 sfide (0.67 ogni 90’ in media). L’altra faccia della medaglia vede il Cademario essere la squadra con più reti incassate (34 in 13 sfide).

Lo sapevi?

È Luca Calvaruso del Malcantone il portiere con più ‘cleansheet’ all’attivo. L’estremo difensore dei rossoblù è stato capace di non subire reti in ben sei occasioni su 12 (3 in casa e 3 in trasferta). Pillola statistica: tutte le squadre di Seconda Lega sono riuscite a non subire reti in almeno una circostanza.

In rimonta c’è più gusto

Sì, vincere in rimonta regala sempre grandi emozioni alle squadre. Per altre informazioni chiedere a Morbio e Cadenazzo, ‘capoliste’ nella speciale classifica di punti guadagnati in rimonta. Le compagini di Righi e Berriche si sono finora intascate 8 punti ribaltando una situazione di svantaggio iniziale. Per contro, il Sementina è l’unico club di Seconda Lega a non essere ancora riuscito a portare a casa punti dopo essere stato sotto nel punteggio.

Chi segna quando

Sono 263 le reti finora messe a referto in tutto il campionato dalle 14 protagoniste. Ma chi segna quando? Il Morbio è la squadra che più di tutte ha segnato nel primo quarto d’ora di gioco con 5 reti. L’Arbedo, invece, ha dimostrato di possedere un certo feeling con l’ultimo quarto d’ora prima della pausa e i quindici minuti seguenti. Tra il 30esimo e il 45esimo i bellinzonesi hanno segnato 6 reti, mentre in apertura di secondo tempo 10. Il Malcantone, trascinato da un Misir Memaj versione extralusso, predilige invece i quindici minuti finali con 8 delle 20 reti.


Cademario la più sanzionata, Malcantone la più corretta

Il Cademario ce la sta mettendo tutta per provare a salvarsi, a costo di sacrificare la classifica fairplay. I biancoblù risultano infatti essere la squadra ‘più cattiva’ con 44 cartellini accumulati, di cui 5 rossi. In numeri: un cartellino ogni 26’ di gioco. La squadra più corretta è attualmente il Malcantone con soli 20 cartellini presi (19 gialli e un rosso). Arbedo, Minusio e Vedeggio sono le uniche squadre a essere riuscite a chiudere il girone d’andata senza cartellini rossi.

Tags
girone
morbio
andata
arbedo
malcantone
reti
seconda lega
lega
tutte
cademario
TOP NEWS Sport
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile