laRegione
seconda-lega-sogno-rapid-balerna-miglior-attacco
Mirco Martinazzo (Balerna)
Calcio regionale
19.09.18 - 18:060

Seconda Lega, sogno Rapid. Balerna miglior attacco

I portieri meno battuti sono Essis e Martinazzo, mentre è del Riarena la peggior difesa. Morbio con più espulsioni

Rapid, che inizio!

Quello del Rapid Lugano di Mirsad Shala è a tutti gli effetti un inizio da sogno. Dopo quattro partite di Seconda Lega Regionale, la compagine biancoblù occupa il primo posto in solitaria a punteggio pieno. Merito anche dell’affermazione sull’Arbedo di settimana scorsa che ha permesso a capitan Maligno e compagni di frenare la corsa dei biancorossi e costringerli alla prima battuta d’arresto. Resta così solo Mirsad Shala l’unico allenatore a vantare il cento per cento di partite vinte. 

Essis-Martinazzo: duri da battere

Avendo incassato una rete per mano di Stipe Simunac (Arbedo), la capolista di Seconda Lega ha perso l’imbattibilità dopo 270 minuti di campionato. L’estremo difensore del Rapid Lugano, Deroche Essis, e quello del Balerna Mirco Martinazzo restano però in cima alla classifica dei portieri meno battuti con una sola rete incassata in quattro incontri. Entrambi, hanno mantenuto inviolata la propria porte in due match esterni e in uno casalingo.

Come cambia la classifica del miglior attacco

Se fino alla vigilia del quarto turno era il Minusio di Mattia Tami a possedere il miglior reparto offensivo del campionato, tutto è cambiato al termine dell’ultima giornata. A guardare tutti dall’alto verso il basso, attualmente, troviamo il Balerna di Pichierri, balzato in cima alla classifica grazie al netto 7-0 rifilato all’Ascona. 

Riarena ancora 'la più bucata'

Non è stato un debutto da incorniciare quello di Giuseppe Riccio sulla panchina dell’Ascona. Il già citato 7-0 all’esordio pesa gravemente sul bilancio dei gol subiti dei locarnesi, che tuttavia precedono ancora il Riarena di mister Fanaro al “comando” con 13 reti incassate.

Balerna la più “fredda”, Arbedo la più cinica nel finale

Chi in avvio chi in chiusura. Andare a segno in un determinato periodo di gioco è un marchio di fabbrica preciso per alcune delle protagoniste del campionato di Seconda Lega. Con due reti all’attivo, il Balerna è la squadra che è andata a segno più volte nel primo quarto d’ora di gioco, mentre il Minusio di Soncini e compagni quella che ha maggiormente approfittato degli ultimi 15 minuti del primo tempo ( tre reti). L’Arbedo di Manuel Rivera, invece, ha portato a quattro le realizzazioni dal 75’ al 90’.

Cademario “capolista” in rimonta

Grazie alla vittoria in rimonta contro il Vallemaggia, il Cademario di mister Zanotti ha ottenuto il secondo successo in quattro partite, ma non solo. Il club malcantonese, infatti, è al momento l’unica squadra a essere riuscita ad assicurarsi i tre punti dopo essere stato in svantaggio di almeno una rete.

Da “orange” a rosso è un attimo. Morbio con più espulsioni

Con due espulsioni in 360 minuti di gioco, il Morbio di Alessio Righi risulta essere la squadra con più espulsioni del torneo. A braccetto con Balerna (12 gialli e un rosso) e Cademario (13 gialli), gli “orange” seguono l’Arbedo, sanzionato con 16 cartellini totali (15 gialli e un rosso).

Gli articoli originali ed in esclusiva per laregione.ch sul calcio regionale sono pubblicati grazie alla collaborazione con laborsport.ch

SPORT: Risultati e classifiche

SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Tennis
6 ore
Djokovic batte Sampras: in finale a Roma sfida Schwartzman
Il serbo, piuttosto nervoso, classa anche l'affare Ruud e vola in finale al Foro Italico. Dove oggi sfida l'argentino, vincitore nel duello con Shapovalov
Tennis
6 ore
Covid, al Roland Garros saltano in 5 ancor prima di iniziare
Ben novecento tamponi a Parigi da giovedì a domenica. Secondo fonti giornalistiche gli esclusi sarebbero Dzumhur, Istomin, Krstin, Miralles e Escobedo
CICLISMO
7 ore
Auto investe Zoetemelk. Ma l'ex campione non è in pericolo
L'oggi 73enne iridato olandese investito a Parigi mentre andava in bici. «Ha perso molto sangue, ma non rischia la vita» ha commentato l'amico Thevenet
CICLISMO
10 ore
Tadej Pogacar è il nuovo re di Francia
Grazie all'impresa della Planche des Belles Filles, sabato, il ventiduenne sloveno diventa il secondo vincitore più giovane della storia del Tour de France
RALLY
11 ore
Evans, sorriso gallese sulle Speciali di Turchia
Il pilota della Toyota trionfa nella quarta prova del Mondiale Wrc e scalza dal trono Sébastien Ogier, costretto al ritiro nella terz'ultima prova stagionale
BEACH VOLLEY
12 ore
Joana e Anouk sul tetto d'Europa. 'Siamo così felici'
La basilese e la bernese festeggiano il titolo continentale sulla spiaggia lettone di Jurmale sconfiggendo le tedesche Behrens e Tillmann. 'Non abbiamo mollato'
Hockey
13 ore
A Biasca un derby per ritrovare le giuste sensazioni
Riva: 'Siamo riusciti a sviluppare il nostro gioco'. Dal Pian: 'Al di là di tutto potevamo anche vincere noi'
AUTOMOBILISMO
13 ore
È ancora festa Svizzera a Le Mans: per Buemi è tre su tre
Vince ancora la Toyota numero 8, con il vodese che eguaglia Fässler nella graduatoria degli elvetici più vittoriosi di sempre. 'Credevo non avessimo chance'
Motociclismo
15 ore
Nella pioggia di Misano si fa largo Bastianini. Nono Lüthi
Gara in due fasi nella Moto2, dove la pioggia costringe tutti a uno stop di oltre venti minuti. Il bernese va meglio nel... secondo tempo
Gallery
Hockey
1 gior
Carr apre e chiude il derby di Biasca, vinto dal Lugano
I bianconeri passano due volte in vantaggio, ma in entrambe le circostanze si fanno rimontare dall'Ambrì Piotta. Poi risolve il canadese
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile