laRegione
hockey inline
09.11.22 - 18:58

Tra Malcantone e Sayaluca i derby più importanti di sempre

Gli occhi di tutto il cantone puntati sulle squadre di Roy Bay e Kevin Schuler, che da sabato si affrontano per il titolo svizzero

di Simon Majek
tra-malcantone-e-sayaluca-i-derby-piu-importanti-di-sempre
Mauricette Schnider
Il Sayaluca punta alla doppietta Coppa-Campionato, il Malcantone al primo titolo

Tutto il Ticino ha gli occhi puntati verso la finalissima per il titolo di Lna tra Malcantone e Sayaluca. Una sfida al meglio delle 5 partite che debutta questo fine settimana con due partite a Cassina d’Agno. Sabato alle 15.30 e domenica alle 14.30.

Pronostici? Non scherziamo. Questa è forse la serie di finale più mentale mai disputatasi nella storia dell’inline hockey. Da una parte il Malcantone autore di una splendida regular season terminata al secondo posto e di un percorso playoff perfetto con 4 vittorie in altrettante partite, dall’altra un Sayaluca partito malissimo, ma trasformatosi durante gli europei in agosto, in grado di recuperare fino al terzo posto e conquistare la coppa Svizzera. Scontri diretti? Il Malcantone non vince un derby da quattro anni, il che può pesare sull’economia mentale dei ragazzi di Kevin Schuler, mentre il Sayaluca ha sempre vinto anche nei suoi periodi più bui. Non sono mai stati però derby così importanti come questi che ci apprestiamo a seguire. Contatori a zero dunque? «Il Malcantone parte favorito – sostiene coach Roy Bay del Sayaluca –, avrà comunque più pressione perché deve confermare il vantaggio casalingo». Rimanda la palla nel campo avversario coach Schuler del Malcantone: «l’obiettivo in finale è alzare la coppa, ma per noi è la prima finale e non abbiamo la pressione che hanno loro di dover vincere per forza». Il Sayaluca oltre alle doti tecniche individuali ha dimostrato di non mollare mai. Nel Malcantone spicca soprattutto il gruppo solido e unito. Cosa farà la differenza? «Il mentale e il rigore difensivo» afferma Bay. «Gli stimoli, la concentrazione e la fame» conclude Schuler. Non resta che pregustare queste sfide che si preannunciano infuocate e augurare a tutti il più classico e sincero dei… "che vinca il migliore!"

Programma, risultati e link streaming su www.fsih.ch.

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
IL DOPOPARTITA
3 ore
‘Volevamo questa reazione’. E il Lugano torna decimo
I bianconeri battono lo Zugo per la quarta volta (su quattro) e si riscattano dopo la partitaccia con il Friborgo. Guerra: ‘Ma non è ancora finita’
IL DOPOPARTITA
3 ore
Ambrì ancora beffato. ‘Sono tre punti buttati’
I biancoblù pagano il 2-0 e vengono sconfitti dall’Ajoie nonostante un largo dominio. Chlapik: ‘Usiamo la rabbia per reagire a Zurigo’.
Tennis
4 ore
Davis, dopo il venerdì Svizzera e Germania sull’1-1
Il successo di Hüsler non basta: nulla da fare per Stan Wawrinka nel duello con il numero uno tedesco Alexander Zverev
Hockey
5 ore
Ambrì, una sconfitta che non ci voleva
La compagine biancoblù si è inchinata all’Ajoie davanti ai propri tifosi: all’overtime decide tutto un gol di Frossard.
Hockey
5 ore
Il Lugano rialza la testa a Zugo e torna a casa con tre punti
Gli uomini di Luca Gianinazzi riescono nuovamente a prevalere sui campioni svizzeri: 4-1 il risultato finale alla BossardArena
CALCIO
9 ore
Il nuovo ‘Nacho’ ha sete di riscatto
Dopo un anno difficile sul piano personale e deludente in campo, Ignacio Aliseda è tornato sereno: ‘Voglio mostrare al Lugano tutte le mie qualità’
Formula 1
10 ore
La Ford torna in Formula 1 con la Red Bull
Il costruttore automobilistico statunitense fra tre anni farà ritorno nel Circus che aveva abbandonato nel 2004
sci nordico
10 ore
A Dobbiaco cade Nadine Fähndrich
La lucernese fuori in semifinale (come Valerio Grond tra gli uomini) e perde la testa della Coppa del mondo di sprint
ATLETICA
10 ore
Sepulveda Moreira e Tahou brillano nei 60 metri
Ai campionati ticinesi di sprint e ostacoli che a Locarno hanno chiuso la stagione indoor
Basket
11 ore
Domenica di festa per la Sam, per il Lugano invece cerotti
A Nosedo arriva il Monthey, nel pomeriggio in cui verrà celebrato il trionfo in Coppa. I Tigers, invece, vanno a Nyon. ‘Siamo in emergenza’
© Regiopress, All rights reserved