laRegione
inline hockey
05.10.22 - 12:25
Aggiornamento: 14:57

Hockey inline, Sayaluca e Malcantone, buona la prima

Le ticinesi si impongono in gara 1 dei quarti di finale in Lna

di Simon Majek
hockey-inline-sayaluca-e-malcantone-buona-la-prima
La Nazionale U19

Tutto bene quel che finisce bene per le ticinesi impegnate in gara 1 dei play-off di Lna. Contro i friborghesi del Givisiez, il Sayaluca è passato avanti per 4 a 1, prima di subire il ritorno degli ospiti che si sono portati a -1 al secondo riposo. Nel periodo conclusivo però la squadra di Roy Bay ha aumentato l’intensità di gioco e il Givisiez ha subito un parziale esagerato di 9-1, sinonimo di 13-4 finale. «A inizio gara ho apportato alcune modifiche alle linee, i ragazzi si sono dovuti abituare a giocare insieme». Ottima la prestazione di Michele Crivelli autore di 6 punti, ma un risultato comunque un po’ bugiardo, viziato in parte dalla prestazione discontinua dei portieri friborghesi.
La sfida dunque non è affatto conclusa e il Givisiez potrà tentare di pareggiare la serie sabato 8 ottobre alle 17 davanti al proprio pubblico e trascinare così i luganesi all’eventuale bella che si terrebbe domenica 9 ottobre alle 15 di nuovo al Palamondo. Un’eventualità di cui coach Bay non vuole neppure sentire parlare: «Vogliamo chiudere in due partite».

Tutto bene anche per il Malcantone, che alla Shark arena ha fatto il minimo sindacale per aggiudicarsi gara 1 contro il Lechelles. I vodesi hanno compensato la propria inferiorità tecnica con un gioco rozzo e sporco, dando il la a una partita brutta e a tratti cattiva di qualità piuttosto scarsa, peggiorata dal freddo e dalla pioggia. Gli uomini di Kevin Schuler hanno saputo mantenere la calma e si sono imposti sul punteggio di 5-2, grazie anche alle doppiette di Jan Von Ritter e Alessandro Spinetti. «A volte conta solo il risultato» conclude seccamente coach Schuler. Sabato 8 ottobre alle 17 il Malcantone sarà di scena sulla pista del Lechelles per tentare di passare il turno in due partite.

In B vince il Novaggio, perde il Sayaluca II

Fortune alterne invece per le ticinesi impegnate nei quarti di finale dei play-off di Lnb. Il Novaggio Twins ha sconfitto in maniera convincente l’Oensingen sul punteggio di 9-6, mentre il Sayaluca II è stato battuto per 8-3 dal La Tour dopo essere stato in partita per oltre metà gara, prima di lasciare sfilare i vodesi nel periodo conclusivo. Con le spalle al muro il Sayaluca II dovrà vincere sabato 8 ottobre alle 14 nel Palamondo di Cadempino per regalarsi la "bella" decisiva nuovamente in terra vodese. In prima lega missione compiuta per i Paradiso Tigers, che si sono qualificati in extremis per i play-off per la promozione in Lnb. Dopo aver sconfitto 6-2 i Rangers di Lugano venerdì scorso, i tigrotti si sono ripetuti domenica contro il Rothrist II battuto per 12-5. Grazie alla velleità realizzativa di Matteo Cassina e Marco della Santa i luganesi hanno avuto gioco facile contro gli argoviesi, conquistando quei punti necessari per finire la stagione regolare al quarto e ultimo posto disponibile per i play-off. Sabato 8 ottobre alle 14 i Tigers saranno impegnati in trasferta per gara 1 contro il dominatore indiscusso del gruppo A di prima lega, i Bassecourt Eagles. «Sappiamo giocare bene in difesa – spiega il coach Renzo Ricci – dovremo chiudere ogni spazio e concedere pochissimo».

In lacrime invece i Capolago Flyers, autori di una stagione a due facce. Dopo un inizio catastrofico, gli uomini di Bobo Bernasconi hanno inanellato una serie impressionante di vittorie, facendo quasi credere al miracolo playoff. La matematica però non è un’opinione e alla fine ai momò sono mancati 3 miseri punticini per qualificarvisi. Domenica a Capolago, l’ultima partita contro lo Zofingen ha perfettamente riassunto la stagione dei Flyers. Partiti malissimo e sotto per 6-2 nel primo tempo, capitan Cetti e compagni si sono rimboccati le maniche centrando il pareggio ancora nel secondo periodo. Negli ultimi 20 minuti di gioco sono stati episodi a decidere l’incontro e così gli ospiti si sono imposti sul punteggio finale di 9-7, lasciando i padroni di casa a piangere sul latte versato. «È bruttissimo vedere i ragazzi che lottano per entrare nei playoff, ma che sanno di avere perso punti importanti nel girone di andata» spiega coach Bernasconi. I Rangers di Lugano finiscono la propria stagione all’ottavo posto con 15 punti in 18 partite, non male per una neopromossa, che ha saputo migliorare il proprio gioco sull’arco della stagione. In seconda lega continua l’avventura promozione per gli Eagles Vedeggio. Contro l’Ajoie III gli uomini di Massimo Mauri hanno dominato i primi due tempi, prima di farsi riacciuffare a 20" dal sessantesimo. Nei supplementari, Mattia Zarro è stato abile a sfruttare una superiorità numerica e regalare la prima vittoria in gara 1 del secondo turno di promozione in prima lega.

Svizzera U19 terza agli Europei

Niente da fare invece per la nazionale Svizzera U19, che agli Europei tenutisi a Bordon, Inghilterra, si è piazzata al terzo posto su quattro partecipanti. Fatali gli scontri diretti contro la Germania, che hanno obbligato la Svizzera a giocarsi la finalina contro gli Austriaci. Oro alla Gran Bretagna, che un po’ a sorpresa ha sconfitto la Germania in finale con il punteggio di 7-4.

Una piacevole notizia arriva dalla categoria Mini. Per la prima volta dalla sua creazione 5 anni fa il Mgi Vedeggio di Gian Marco Ricci si è qualificato per le finali svizzere di Wolfurt, vincendo per 13-8 contro il Capolago, già sicuro di finire al primo posto. A quest’età è importante soprattutto divertirsi, ma i campionati Svizzeri rappresentano quella ciliegina sulla torta che premia gli sforzi di una stagione intera.

Questo fine settimana alla pista di Pregassona in via Maraini andrà in scena il torneo finale di promozione e relegazione della categoria novizi. Vi parteciperanno le prime due dei gironi A e B e le ultime due del girone élite. Unica ticinese al via il Novaggio di Alyoscia Ruspini, che ha terminato la stagione regolare al secondo posto dietro al Wolfurt. Domenica 2 ottobre, tutte le partite verranno anche trasmesse e commentate da Swiss World TV.

Programma, risultati e classifiche su www.fsih.ch

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CROSS
51 min
Roberto Delorenzi vince a Moghegno
La prova generale dei Campionati svizzeri di cross 2024 nobilitata dalla presenza di alcuni talenti confederati protagonisti delle prove di Cross Cup
BASKET
2 ore
Juwann James, quando il senso del dovere è più forte del dolore
Asterischi a margine della finale di Sbl Cup vinta dalla Spinelli Massagno. Lo statunitense avrebbe meritato il riconoscimento di Mvp
COSE DELL’ALTRO MONDO
3 ore
Eagles e Chiefs staccano il biglietto per il Super Bowl
Philadelphia supera San Francisco colpito dalla sfortuna, Kansas City si prende la rivincita su Cincinnati grazie a uno stupido fallo
Hockey
4 ore
Il Davos rinforza la difesa con Aaron Irving
Il ventiseienne canadese arriva dal SaiPa in Finlandia e si è accordato con i gialloblù fino al termine della stagione
Calcio
7 ore
Un mese di stop per Allan Arigoni
Il terzino del Lugano ha subito una lussazione acromion-clavicolare di secondo grado della spalla sinistra
IL DOPOPARTITA
18 ore
Sono le situazioni a rendere speciale il ‘Rappi’
Un ottimo Lugano costretto alla resa dal powerplay sangallese. Gianinazzi: ‘Dobbiamo crescere in boxplay e stare alla larga dalla panchina’
HOCKEY
20 ore
Il powerplay del Rapperswil è micidiale, Lugano battuto
La trasferta sangallese ha interrotto la striscia positiva dei bianconeri, sconfitti per 5-2 dagli uomini allenati da Stefan Hedlund
VOLLEY
21 ore
Sconfitto in campionato, il Lugano si rifà in Coppa
Le bianconere cedono strada all’Aesch Pfeffingen, prima di conquistare il biglietto per le semifinali nell’inedito derby con le ragazze di Bellinzona
BASKET
1 gior
La Coppa della Lega è della Spinelli Massagno
A Montreux si è imposta 73-69 contro il Vevey, grazie a una grande prova di Marko Mladjan, Williams e Galloway. Infortunio per Sefolosha
IL DOPOPARTITA
1 gior
L’Ambrì oltre i tre punti. ‘Abbiamo ritrovato la costanza’
I biancoblù rientrano da Langnau con tre punti d’oro sulla strada verso i preplayoff. ‘Ma restano altre 11 battaglie. Rüfenacht? Fisicamente è messo bene’
© Regiopress, All rights reserved