laRegione
Marocco
0
Spagna
0
supplement
(0-0 : 0-0 : 0-0)
BASKET
02.10.22 - 14:08
Aggiornamento: 14:58

La stagione inizia nel segno della Spinelli

Massagno ha nettamente sconfitto i Lugano Tigers nel primo derby. Gli uomini di Montini hanno retto soltanto nei minuti iniziali

di Dario ‘Mec’ Bernasconi
la-stagione-inizia-nel-segno-della-spinelli

Partenza col botto del campionato di serie A, anzi, due botti. Il primo è legato alla presenza di oltre 400 persone al derby fra Tigers e Spinelli, il secondo alla sconfitta dell’Olympic a Monthey. Il pubblico del derby si è raccolto a inizio gara per un minuto di silenzio a ricordare una persona di spessore umano e tecnico del nostro basket, Angelo Ghirlanda, e Pia Dell’Acqua, moglie dell’indimenticato Seo, mamma di Ivano e nonna di Massimiliano, scomparsi in questi mesi.

Poi è iniziata la gara e, dopo un 4-0 dei bianconeri, la Spinelli non ha più fatto vedere palla ai padroni di casa: un 13-0 in 2 minuti con la tripla di Marko Mladjan e derby indirizzato presto sui titoli di coda. Già, perché la Sam ha messo un 9/10 dalla lunetta, mentre i bianconeri han sofferto con un canestro al minuto: 16-29 al 10’.

Nel secondo quarto Kovac e compagni hanno chiuso bene in difesa, andando sul 28-45 al 5’, portandosi poi a +22 con le triple di Kovac e Martino, 31-53 al 18’. E i bianconeri? Con Lawrence e Ross a litigare col canestro, solo Zinn, il migliore, e Hamilton hanno tenuto il colpo: e se concedi due stranieri alla Sam è la fine. Nel terzo quarto, Massagno ha lasciato un po’ più di spazio e la partita si è mantenuta attorno ai 20 punti di scarto, con Gubitosa a dare minuti a tutti, ricevendone dei segnali positivi da parte di tutti o quasi. Tre azioni da 3 punti a cavallo dei quarti, hanno definito lo scarto maggiore, +27 per la Spinelli in entrata di ultimo quarto, dopo di che i tifosi luganesi han potuto finalmente vedere Ross centrare il canestro, coadiuvato da Lawrence, con lo score ad assumere dimensioni più solidali come il -16 finale: 82-98. D’altra parte, il confronto era impari al di là dei proclami o della prudenza: la Spinelli è una squadra solida, che gioca da anni con lo stesso gruppo, dove Zoccoletti e Galloway si sono inseriti alla perfezione. Il pivot, top score con 27 punti e 13 rimbalzi, ha dominato l’area, annichilendo il pur positivo Hamilton, 40 minuti di campo, 19 punti e 9 rimbalzi. Ma il 20 su 48 al tiro del Lugano contro il 23 su 42 della Sam, i 28 rimbalzi a 40 sono eloquenti. Ross, 0/9 da 2 e 4/7 da 3, Lawrence 6/11 da 2 ma 1/6 nel primo tempo, sono stati insufficienti. Molto bene Zinn in regia, con 9 assist e 6/11 di sostanza e non a partita chiusa come i due compagni di cui sopra. Insomma, da una parte una Spinelli rodata e completa, dall’altra un Lugano da costruire.

«Dobbiamo lavorare ancora molto, sia in attacco ma soprattutto in difesa – ci dice Montini –. La difesa sul perimetro è stata fragile, permettendo tiri aperti a tutti, mentre la carenza di fisicità sotto le plance ci ha condizionato. Dovremo essere umili e bravi a costruire e a essere più squadra. I giovani, a cui non chiedo 10 punti, han fatto la loro parte, ma devono crescere».

Gubitosa è sereno: «Avevo detto che cominciavo la stagione con due stranieri e ho lasciato in tribuna James. Per il resto ho avuto risposte importanti da tutti: c’è stata intensità quando si trattava di mettere al sicuro il risultato, ma poi non abbiamo lesinato l’impegno. Avere rotazioni lunghe è un vantaggio evidente».

Lugano Tigers: Bracelli 3 (1/2), Lawrence 17 (6/11, +5/6), Bernardinello, Ross 17 (0(9, 4/7, +5/5), Warden 4 (1/2, 0/2, +2/2), Dell’Acqua 3 (1/3), Zinn 19 (6/11, +7/8), Hamilton 19 (7/14, 0/1, +5/8), Mina (0/1, 0/3), Togninalli: Ne Matasic e Ali.

Spinelli Massagno: D. Mladjan 8 (2/4, 0/3, +4/4), Williams 6 (0/1, 0/1, +6/6) e 11 rimbalzi, Martino 7 (2/3, 1/2), M. Mladjan 16 (5/7, 2/8), Koludrovic 5 (1/2, 1/1), Zoccoletti 9 (0/4, 3/4), R. Kovac 14 (1/2, 3/6, +3/3), P. Kovac 3 (0/1, 1/1), Caprotti 3 (0/1 1/1), Stevanovic, Veri, Galloway 27 (12/17, +3/4).

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Angolo Bocce
2 ore
Alessandro Eichenberger e Aramis Gianinazzi vincono in Austria
La giovane coppia dell’Ideal di Coldrerio si è imposta nel torneo internazionale di Hard, contro i chiassesi Peschiera e Dalle Fratte
Hockey
2 ore
Qualche settimana d’assenza per Kostner e Kneubuehler
Contro il Rapperswil i due hanno subito una contusione alla spalla sinistra, rispettivamente un infortunio muscolare al torace
COSE DELL'ALTRO MONDO
3 ore
Mr. Irrilevant, anche gli ultimi hanno il loro giorno di gloria
Scelto quale 262° giocatore al draft 2022, Brock Purdy è salito agli onori della cronaca con San Francisco. Ma nella Nfl la carriera è molto breve
TIRI LIBERI
4 ore
I progetti del basket svizzero sembrano usciti da un incubo
Dall’assurdità di una fase a orologio basata sulla classifica della scorsa stagione a una Coppa Svizzera che produce palestre vuote
CALCIO
5 ore
Fissata la prima amichevole, sabato il Lugano ospita il Monza
La compagine di Serie A a Cornaredo dalle 14. Oggi l’inizio della prevendita (agibili solo tribuna principale e spalti)
Qatar 2022
20 ore
L’arte del pallone: il Brasile non dà scampo alla Corea
Primo tempo a passo di danza in un lunedì senza storia, con la selezione di Tite che liquida la pratica degli ottavi segnando quattro gol
HOCKEY
20 ore
L’ipocrisia dell’ibrido. Mottis: ‘Che formazione sia’
L’inverno rigido di una Swiss League che attende di conoscere il proprio destino dopo aver sopravvalutato se stessa. ‘Quei 400 mila franchi ora mancano’
Altri sport
21 ore
Riesaminate le provette dei Giochi 2012: 73 casi di doping
Immane lavoro dell’Ita su richiesta del Comitato olimpico internazionale: oltre 2700 campioni analizzati, trentun medaglie ritirate e 46 riassegnate
Qatar 2022
23 ore
Ai rigori vince la Croazia
I giapponesi non reggono la pressione e dal dischetto sbagliano 3 volte su 4
QATAR 2022
23 ore
Tutti i numeri di Kylian Mbappé
Il 24enne francese sta riscrivendo una parte dei libri di storia del calcio. È il primo giocatore ad aver totalizzato 9 reti mondiali ad appena 23 anni
© Regiopress, All rights reserved