laRegione
Marocco
0
Spagna
0
fine
(0-0 : 0-0 : 0-0 : 3-0)
GCK Lions
Langenthal
19:45
 
BASKET
30.09.22 - 11:12
Aggiornamento: 14:30

Molti volti nuovi per il derby tra Tigers e Spinelli

Le due ticinesi in campo domani all’Elvetico nella prima giornata di un campionato che vede l’Olympic Friborgo quale grande favorito

di Dario ‘Mec’ Bernasconi
molti-volti-nuovi-per-il-derby-tra-tigers-e-spinelli

Riparte il basket e, tanto per dare la sveglia ai tifosi cantonali, ecco il derby che si gioca domani all’Elvetico con inizio alle 17. Non ricordo un derby alla prima giornata, ma ci sono ingredienti da tutto esaurito: da una parte i bianconeri che tentano la rinascita dopo la disastrosa stagione scorsa, dall’altra una Spinelli che ha fallito gli obiettivi non conquistando almeno un trofeo. La curiosità di vedere le due nuove squadre dovrebbe essere uno stimolo per tutti anche perché i Tigers sono al via con un nuovo coach, Valter Montini, tre nuovi stranieri e due svizzeri di peso come Zinn e Warden. Sul fronte Spinelli abbiamo il nuovo straniero, Galloway e gli svizzeri Zoccoletti, Stevanovic (ex Tigers) e Patrick Kovac. Insomma, due compagini tutte da scoprire. Ovvio che i Tigers sono una curiosità maggiore, anche perché si vuol vedere una squadra più equilibrata e con una regia di peso e non una scombinata truppa come la scorsa stagione. Sarà anche un bel duello fra stranieri, viste le qualità espresse da ambo le parti nelle gare di preparazione, anche se è solo il campionato che darà maggiori certezze. Inutile chiamare in causa i due coach, visto che nelle conferenze stampa han già chiarito tutto. Per Montini, i Tigers dovranno dar fastidio a tutte le avversarie, anche se vede la Spinelli fra le favorite finali, mettendo comunque l’Olympic davanti a tutte. Sull’altro fronte, Gubitosa mette le mani avanti, si certifica per essere fra le prime quattro e dice che il Lugano è comunque una delle squadre da battere e sarà dura affrontarlo. Insomma, ognuno sa che le incognite, a inizio ottobre, non sono poche e lo stesso vale dando un’occhiata alle avversarie.

Cominciamo dall’ultima arrivata, il Vevey, che torna in A con un nugolo di ragazzini dai 16 ai 22 anni provenienti dal vivaio e già in B la scorsa stagione: due americani, Malik Johnson, play, e Tyrell Johnson, ala-post, proveniente dalla Slovacchia, e Adam Kejval, un 2002 dalla Cechia, pivot già a Vevey. Squadra da ultima fascia.

Risaliamo un’ipotetica classifica, a oggi, ovviamente, senza la miriade di cambiamenti dei prossimi mesi.

Nyon non presenta novità particolari, tranne l’arrivo di Axel Ugurtas, ala svizzero-francese del 2004 che arriva dall’Estudiantes Madrid e con il "vecchio" nigeriano N’Doye, 43 anni.

Gli Starwings hanno cambiato poco: due nuovi Usa, De Shawn Williams, play, e Noah Dickerson, post-pivot dall’Inghilterra e Andrja Matic, pivot, Germania, in arrivo dall’Austria, oltre al ritorno di Milenkovic da Ginevra.

Swiss Central ha pure due Usa, Tre’vion Lamar, play americano di 23 anni, Julien Roche, pivot canadese del 1997, oltre al belga Stan Leemans, svizzero per il basket come Kostic, serbo-svizzero ex Basilea.

Boncourt ha i nuovi Marvin Nesbitt, ala Usa, 1998, da Kansas (Ncaa1) e Martins Igbanu, pivot nigeriano da Caen e i ritorni di Steinmann, ex Tigers, Monteiro da Ginevra e Kessler da Monthey.

Neuchâtel, che ha perso Fofana e Colon, ha tre Usa: Nathaniel West, play dalla Cechia, Dalan Acrum, ala dalla Slovacchia e l’ex Tigers Robertson.

Ginevra ha cambiato molto con Miljanic e Colon, ex di Olympic e Neuchâtel, l’ex Monthey Le Sann e tre stranieri: Arkel Lamar, Usa, ala, James Karnick, pivot ceco in provenienza dal Canada e Jeremiah, Paige, Usa, play dalla Bulgaria.

Infine, la favorita Olympic: gli Usa Justin Roberts, play da Georgia State, Cornyon Mason, guardia Usa da Abilene e l’ex Spinelli Uros Nikolic. Jankovic, Davonta, Mbala, Gravet, Cotture, Solcà e N. Jurkovitz confermati con l’aggiunta del ritorno di Kazadi. Una vera corazzata, non c’è che dire, ma potrebbe anche avere qualche falla e toccherà alle altre approfittarne. Il giudice sarà il campo, speriamo solo quello. Buona stagione a tutti.

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Angolo Bocce
3 ore
Alessandro Eichenberger e Aramis Gianinazzi vincono in Austria
La giovane coppia dell’Ideal di Coldrerio si è imposta nel torneo internazionale di Hard, contro i chiassesi Peschiera e Dalle Fratte
Hockey
3 ore
Qualche settimana d’assenza per Kostner e Kneubuehler
Contro il Rapperswil i due hanno subito una contusione alla spalla sinistra, rispettivamente un infortunio muscolare al torace
COSE DELL'ALTRO MONDO
4 ore
Mr. Irrilevant, anche gli ultimi hanno il loro giorno di gloria
Scelto quale 262° giocatore al draft 2022, Brock Purdy è salito agli onori della cronaca con San Francisco. Ma nella Nfl la carriera è molto breve
TIRI LIBERI
4 ore
I progetti del basket svizzero sembrano usciti da un incubo
Dall’assurdità di una fase a orologio basata sulla classifica della scorsa stagione a una Coppa Svizzera che produce palestre vuote
CALCIO
6 ore
Fissata la prima amichevole, sabato il Lugano ospita il Monza
La compagine di Serie A a Cornaredo dalle 14. Oggi l’inizio della prevendita (agibili solo tribuna principale e spalti)
Qatar 2022
20 ore
L’arte del pallone: il Brasile non dà scampo alla Corea
Primo tempo a passo di danza in un lunedì senza storia, con la selezione di Tite che liquida la pratica degli ottavi segnando quattro gol
HOCKEY
21 ore
L’ipocrisia dell’ibrido. Mottis: ‘Che formazione sia’
L’inverno rigido di una Swiss League che attende di conoscere il proprio destino dopo aver sopravvalutato se stessa. ‘Quei 400 mila franchi ora mancano’
Altri sport
22 ore
Riesaminate le provette dei Giochi 2012: 73 casi di doping
Immane lavoro dell’Ita su richiesta del Comitato olimpico internazionale: oltre 2700 campioni analizzati, trentun medaglie ritirate e 46 riassegnate
Qatar 2022
23 ore
Ai rigori vince la Croazia
I giapponesi non reggono la pressione e dal dischetto sbagliano 3 volte su 4
QATAR 2022
1 gior
Tutti i numeri di Kylian Mbappé
Il 24enne francese sta riscrivendo una parte dei libri di storia del calcio. È il primo giocatore ad aver totalizzato 9 reti mondiali ad appena 23 anni
© Regiopress, All rights reserved