laRegione
COSE DELL’ALTRO MONDO
14.09.22 - 19:54
Aggiornamento: 20:30

L’insostenibile peso della supremazia

Nella prima giornata del campionato Nfl solo 5 delle 14 squadre andate ai playoff un anno fa sono state capaci di vincere

l-insostenibile-peso-della-supremazia

E che non si venga a dire che nel campionato della National Football League vincono sempre gli stessi. I cicli ci sono e non si possono negare (Miami e Pittsburgh negli anni Settanta, San Francisco negli Ottanta, Dallas nei Novanta, New England dal 2000), ma per la concezione con la quale è stato pensato lo sport professionistico statunitense, l’equilibrio rappresenta un dogma, tant’è che mai una squadra ha vinto per tre volte consecutive il Super Bowl. Perciò, non è affatto scontato che chi è stato al vertice l’anno precedente, lo sia ancora in quello successivo. Certo, un solo turno di campionato non è sufficiente per trarre indicazioni definitive su ciò che potrà essere il prosieguo della stagione. Tuttavia, è significativo il fatto che delle 14 squadre qualificate per i playoff della stagione 2021 soltanto cinque siano riuscite a imporsi all’esordio di questo campionato: Buffalo, Tampa Bay, Kansas City, Pittsburgh e Philadelphia. Le altre sono tutte state sconfitte, in alcuni casi anche in modo clamoroso e inaspettato, di fronte ad avversari sulla carta molto meno quotati. È il caso di San Francisco, battuto 19-10 nell’acquitrino del Soldier Field di Chicago (lo stesso dove giocano i Fire di Shaqiri nella Mls). E scalpore ha destato pure il passo falso di Cincinnati, finalista lo scorso febbraio, superato 23-20 all’overtime da Pittsburgh, con cinque palle perse (quattro intercetti ai danni di Joe Burrow). E pensare che gli Steelers partivano, dopo il ritiro di Big Ben Röthlisberger, con l’incognita di un quarterback (Mitchell Trubisky) considerato poco più di un tappabuchi dopo aver fallito negli anni di Chicago. Tra le sconfitte pesanti, pure quella di Green Bay a Minnesota e quella di Denver a Seattle (con i Broncos che schieravano il grande ex Russell Wilson, mentre i Seahawks si sono dovuti affidare a Geno Smith, che l’ultima da titolare alla prima giornata l’aveva disputata nel 2014). Bene, invece, Buffalo che ha annientato i campioni in carica Los Angeles Rams, e Kansas City, netto vincitore contro Arizona. Nel complesso, delle 16 partite in programma, sette si sono concluse con uno scarto massimo di tre punti, mentre altre due sono rimaste sotto i sette punti (Indianapolis e Texans hanno chiuso in parità anche dopo l’overtime).

E come al solito, la prima giornata ha subito reclamato il suo tributo di infortuni. Alcuni dei quali piuttosto seri e suscettibili di cambiare i destini di qualche franchigia. Ad esempio Dallas, che si è vista privata del quarterback Dak Prescott, fuori circa otto settimane (metà stagione) per la frattura di un pollice. Altri infortuni di rilievo, quelli di T.J. Watt (Pittsburgh) pure lui fuori diverse settimane, Keenan Allen (Chargers) e Jamal Adams (Seattle). “Next Man Up”. seba

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Qatar 2022
4 ore
Un missile di Fullkrug tiene in corsa i tedeschi
Finisce in parità la sfida più attesa tra una Spagna che dovrà stare attenta al Giappone e una Germania che si gioca tutto con il Costarica
Sci
7 ore
Wendy, il gran giorno è arrivato. Ma lo deve condividere
Sulle nevi del Vermont la svittese centra infine un trionfo nello slalom che inseguiva da una vita. A far festa con lei, però, c’è anche Larson
Qatar 2022
7 ore
Senza Neymar l’esame di maturità di Yakin
Il tecnico rossocrociato, che 15 mesi fa allenava ancora in Challenge League, contro il Brasile non disporrà di Okafor
Qatar 2022
8 ore
Davies illude il Canada, Kramaric lo elimina
La Croazia rimonta grazie soprattutto a una doppietta della punta dell’Hoffenheim
IL DOPOPARTITA
9 ore
Un weekend in bianco: ‘Restiamo positivi, meritavamo di più’
L’Ambrì rende nuovamente la vita dura allo Zurigo, che però trova il modo di spuntarla. ‘La fortuna? Non è stata dalla nostra, ma bisogna anche cercarla’
QATAR 2022
9 ore
Belgio sconfitto, a Bruxelles scoppiano disordini
La polizia è intervenuta con cannoni ad acqua per disperdere i tifosi facinorosi. Le autorità hanno chiesto alla popolazione di non recarsi in centro
QATAR 2022
10 ore
‘Battere il Brasile? Non mi stupirebbe’
Nestor Subiat fiducioso sulle qualità della Nazionale svizzera. ‘E per l’Argentina il Mondiale inizia adesso’. Il ricordo del 1994 e di Andres Escobar
Qatar 2022
11 ore
Marocco troppo forte per il Belgio
Dopo il pareggio coi croati vicecampioni del mondo, i magrebini colgono la posta piena coi Diavoli rossi
Qatar 2022
12 ore
Bandiera del Kosovo nello spogliatoio serbo: ‘Fifa ipocrita’
Criticata dal governo della Serbia la decisione di avviare un procedimento disciplinare contro la locale Federcalcio per il vessillo esposto ai Mondiali
Tennis
14 ore
Coppa Davis, nelle qualificazioni Svizzera-Germania
Trasferta impegnativa per i rossocrociati, che sfideranno Zverev e compagni all’inizio di febbraio
© Regiopress, All rights reserved