laRegione
Cameroon
1
Serbia
2
2. tempo
(1-2)
ATLETICA
05.09.22 - 14:13
Aggiornamento: 16:17

Gian Vetterli campione svizzero U23 nel disco

Dal weekend di Ginevra la delegazione ticinese è tornata a casa con altre undici medaglie, cinque d’argento e sei di bronzo

di elista
gian-vetterli-campione-svizzero-u23-nel-disco

Ben 12 medaglie, questo il ricco bottino della delegazione ticinese impegnata sabato e domenica a Ginevra per i Campionati svizzeri di atletica delle categorie U20 e U23. Allo "Stade du Bout-du-Monde" l’unico oro ticinese è stato quello di Gian Vetterli (Usa) nel lancio del disco U23, dove già sabato ha vinto con 49,27 metri, confermando il titolo del 2021, dopo aver già colto un argento nel peso con 14,63 metri.

U20: due argenti per Erdmann, uno per Pirolli, due medaglie per Oberti

Le altre medaglie ticinesi sono invece arrivate tutte dagli U20, a partire dalla velocità, dove Giovanni Pirolli (Usa) ha chiuso al secondo rango sui 100 metri in 10’’67, a soli 6 centesimi dal francese di Bassecourt Rangasamy e dopo aver corso in 10’’57 la semifinale. Nella stessa finale, bronzo per Nathan Oberti del Gab in 10’’86, il quale domenica è poi salito sul secondo gradino del podio dei 110 ostacoli (99,1 cm), correndo in 14’’15.

Con due argenti è invece rientrato a casa Giona Erdmann. Il lanciatore della Virtus Locarno ha chiuso secondo sabato nel disco (1,75 kg) con 44,12 metri e poi anche domenica nel martello (6 kg) con 49,90 metri, alle spalle dell’imprendibile lucernese Wolfisberg, capace di 65,34 m. Sul podio del martello con Erdmann, è salito il compagno di società Simone Vigani, terzo con 49,10 m, seguito da Elia Brugnoli (pure Virtus), con 40,44 m.

Gli altri quattro bronzi ticinesi della due giorni ginevrina sono arrivati dai salti e dalle corse. Nel triplo Katia Castelli è atterrata a 11,33 m, cogliendo il personale e "salvando" la medaglia per soli 7 centimetri, mentre Giulia Salvadè della Vigor ha chiuso terza sui 1’500 metri in 4’34’’99. Terzo rango anche per Maëva Tahou (Gab) sui 100 ostacoli (84 cm) in 14’’00, che è anche il suo personale, mentre sui 400 metri, nella gara dominata da Valentina Rosamilia in 55’’80, Petra Crescini (Asm) è salita sul podio grazie al 59’’17 corso in finale, dove ha preceduto Siria Cariboni (Gab), quarta in 59’’99.

Scomodo quarto rango anche per Remy Piffaretti (Usa) nell’alto, con la stessa misura (il personale di 1,96 m) del terzo, ma con un errore a 1,87 m. Sesto rango invece sugli 800 metri per Sara Salvadè (Vigor) in 2’15’’49.

U23: Gab in evidenza

Tornando agli U23, oltre alle due medaglie di Vetterli, da segnalare anche gli ottimi quarti ranghi ottenuti dal Gab Bellinzona: Nicola Fumagalli nel lungo con il personale di 6,89 metri e a soli 2 centimetri dal bronzo, così come nei 110 ostacoli (106,7 cm) con un altro personale di 14’’80. Stessa sorte per Gillian Ferrari nel disco con 39,11 metri, a 40 centimetri dal podio e per Hagos Boo con il personale di 48’’58 sui 400 metri, mentre sesti si sono classificati Enea Ratti sui 1’500 m in 4’04’’87 e Mara Moser sugli 800 m in 2’18’’49 (pure del Gab).

Altri Campionati svizzeri animeranno i prossimi fine settimana: l’11 settembre a Frauenfeld quelli di staffette, il 17 a Colombier quelli di squadra, mentre in Ticino si correrà sabato 10 a Lugano nel Meeting del Sottoceneri. Informazioni su www.ftal.ch.

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Calcio
1 ora
Heiko Vogel direttore sportivo del Basilea
Ritorno sulle rive del Reno per il 47enne ex allenatore
Qatar 2022
13 ore
Un missile di Fullkrug tiene in corsa i tedeschi
Finisce in parità la sfida più attesa tra una Spagna che dovrà stare attenta al Giappone e una Germania che si gioca tutto con il Costarica
Sci
16 ore
Wendy, il gran giorno è arrivato. Ma lo deve condividere
Sulle nevi del Vermont la svittese centra infine un trionfo nello slalom che inseguiva da una vita. A far festa con lei, però, c’è anche Larson
Qatar 2022
16 ore
Senza Neymar l’esame di maturità di Yakin
Il tecnico rossocrociato, che 15 mesi fa allenava ancora in Challenge League, contro il Brasile non disporrà di Okafor
Qatar 2022
17 ore
Davies illude il Canada, Kramaric lo elimina
La Croazia rimonta grazie soprattutto a una doppietta della punta dell’Hoffenheim
IL DOPOPARTITA
17 ore
Un weekend in bianco: ‘Restiamo positivi, meritavamo di più’
L’Ambrì rende nuovamente la vita dura allo Zurigo, che però trova il modo di spuntarla. ‘La fortuna? Non è stata dalla nostra, ma bisogna anche cercarla’
QATAR 2022
18 ore
Belgio sconfitto, a Bruxelles scoppiano disordini
La polizia è intervenuta con cannoni ad acqua per disperdere i tifosi facinorosi. Le autorità hanno chiesto alla popolazione di non recarsi in centro
QATAR 2022
19 ore
‘Battere il Brasile? Non mi stupirebbe’
Nestor Subiat fiducioso sulle qualità della Nazionale svizzera. ‘E per l’Argentina il Mondiale inizia adesso’. Il ricordo del 1994 e di Andres Escobar
Qatar 2022
20 ore
Marocco troppo forte per il Belgio
Dopo il pareggio coi croati vicecampioni del mondo, i magrebini colgono la posta piena coi Diavoli rossi
Qatar 2022
21 ore
Bandiera del Kosovo nello spogliatoio serbo: ‘Fifa ipocrita’
Criticata dal governo della Serbia la decisione di avviare un procedimento disciplinare contro la locale Federcalcio per il vessillo esposto ai Mondiali
© Regiopress, All rights reserved