laRegione
atletica
02.09.22 - 18:08

Ai Campionati svizzeri d’atletica U20 e U23 con ambizioni

La delegazione ticinese a Ginevra, composta da una quarantina di atleti, punta a ripetere i buoni risultati dello scorso anno a Nottwil

ai-campionati-svizzeri-d-atletica-u20-e-u23-con-ambizioni
Keystone
Emma Piffaretti punta all’oro nel lungo

Si disputano domani e domenica a Ginevra i Campionati svizzeri d’atletica delle categorie U20 e U23, con una quarantina di ticinesi impegnati dopo la lunga trasferta. Un gruppo che si presenta allo "Stade du Bout-du-Monde" con le consuete ambizioni, forte della buona prestazione collettiva del 2021, quando a Nottwil ci furono quattro titoli e altre cinque medaglie. Nelle liste di partenza spicca il Gab Bellinzona con 15 atleti, ma anche Usa Ascona (6), Vigor Ligornetto e Virtus Locarno (5), assieme a Fg Malcantone (4) sono ben rappresentate. A loro s’aggiungono As Monteceneri, Asspo Riva San Vitale, Sfg Biasca, Sfg Chiasso e Us Capriaschese, ognuna con un atleta iscritto.

Speranza asconese con Vetterli e Piffaretti

Tra i favoriti, inseriti nei primi 5 tempi o prestazioni stagionali tra gli iscritti, troviamo Nicola Fumagalli (Gab) sui 110 ostacoli U23 che se la vedrà con atleti più esperti, essendo lui al primo anno nella categoria, dopo aver vinto l’oro U20 nel 2021. È invece all’ultimo anno U23 Gian Vetterli che cerca di difendere il doppio titolo conquistato l’anno scorso, quando s’impose sia nel disco, sua disciplina prediletta e nella quale è chiaramente il favorito, sia nel peso, in cui ha la seconda misura. Nel martello, invece, Anthony De la Paz (Virtus) e Stefano Morandini (Asspo) sono dei validi outsider con la quarta e quinta misura.

Tra le ragazze U23, Mara Moser del Gab è ben posizionata sugli 800 metri (quinto tempo stagionale), ma la concorrenza è qui molto elevata, mentre Emma Piffaretti (Usa), iscritta pure su 100 e 200 metri, è la favorita nel lungo, forte del bronzo assoluto e dello stagionale di 6,12 metri. Nel disco Gillian Ferrari del Gab è pure da podio, con almeno sei atlete che si giocheranno probabilmente le medaglie alle spalle della favorita Baumann.

Tra i ventenni Pirolli e Oberti favoriti

Negli U20 grandi ambizioni ticinesi nella gara dei 100 metri, per la quale ritroviamo Giovanni Pirolli (Usa) quale favorito e Nathan Oberti (Gab), che punta anche o soprattutto sui 110 ostacoli, dove ha il miglior crono. Nei primi cinque sui 100 rientra anche Roberto Mazzini (Sfgc), mentre sui 200 sono di nuovo Oberti e Pirolli ad avere giustificate ambizioni di titolo e medaglie. Sui 1’500 metri si prospetta una bella lotta, dove si spera si possa inserire anche Siro Gentilini del Gab, forte del personale di 3’56’30 colto pochi giorni fa al Comunale. Nell’alto bisogna presumibilmente salire oltre i due metri per il titolo e Remy Piffaretti (Usa) può lottare per il podio con il suo personale di 1,92 m. Nell’asta l’asticella dovrebbe salire oltre i 5 metri e Leo Pedrioli (Usa), campione uscente, può essere tra i protagonisti con il suo personale di 4,80 m che lo posiziona al terzo rango tra gli iscritti. Nel martello c’è invece un terzetto della Virtus con ambizioni di podio, dove Giona Erdmann ha la terza misura, seguito da Simone Vigani ed Elia Brugnoli.

Tra le ragazze U20, Desirée Regazzoni è tra le prime cinque sui 200 metri, ma potrà ben figurare anche sui 100 metri, mentre Siria Cariboni (Gab) e Petra Crescini (Asm) hanno giustificate ambizioni sui 400 metri, così come Giulia Salvadè sui 1’500 (5° tempo stagionale) o la sorella Sara sugli 800 m (6° tempo). Poi ci sono anche gli altri ticinesi che, al di là di vittorie o medaglie, possono ottenere delle altrettanto importanti e valide soddisfazioni personali.

Informazioni e dettagli su https://cs2022.stadegeneve.ch o www.ftal.ch

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Tennis
2 ore
Bollettieri, il fabbricatore di campioni
Vita, metodi, successi e segreti del più celebre allenatore della storia del tennis, scomparso pochi giorni fa a 91 anni
gallery
sci freestyle
4 ore
L’addio di Nicole Gasparini alle gobbe: ‘Non ne avevo più’
La 25enne ticinese si ritira: ‘Un po’ di paura del cambiamento c’è, ma ora mi accorgo di aver vissuto moltissime esperienze’.
I mondiali dal divano
4 ore
Siamo tutti marocchini (almeno una volta nella vita)
La vittoria del Marocco contro la Spagna può anche essere vissuta come una sorta di rivalsa dei migranti contro i padroni di casa
Volley
10 ore
Alla Riveraine il Lugano sfiora uno storico successo
Grande reazione delle ragazze di Apostolos Oikonomou sul campo del capolista Neuchâtel, che (a fatica) riesce a spuntarla soltanto al tiebreak
Qatar 2022
14 ore
Messi: ‘I tifosi ci danno la carica’
La Pulce ricorda l’importanza dei supporter alla vigilia del quarto di finale contro l’Olanda
unihockey
14 ore
Solo il Ticino di Tomatis festeggia il successo
I rossoblù sconfiggono il Langenthal Aarwangen, ma poi si arrendono all’Eggiwil. Verbano battuto da Thun e Grünenmatt.
Qatar 2022
15 ore
Brasile-Croazia, classe contro compattezza
Nel primo quarto di finale, i balcanici affrontano i lanciatissimi sudamericani
Tennis
15 ore
Wawrinka spianatutto, dopo Berrettini sconfigge anche Rublev
Il vodese si regala le semifinali al torneo esibizione negli Emirati Arabi, dove domani contenderà al russo Daniil Medvedev il posto nell’atto decisivo
Hockey
15 ore
Ambrì, il ritorno (inatteso) di Claude Julien
Da domani, e per una dozzina di giorni, il sessantaduenne tecnico che si è fatto un nome nella Nhl tornerà a dispensare consigli alla Gottardo Arena
qatar 2022
16 ore
La Nazionale è ritornata in Svizzera
Giocatori e staff sono atterrati a Kloten, dove sono stati accolti da amici, parenti e tifosi
© Regiopress, All rights reserved