laRegione
MOUNTAIN BIKE
18.08.22 - 18:35

Europei di Monaco, Filippo Colombo ambizioso

Venerdì si assegnano le medaglie nel cross-country e il ticinese, reduce da ottime prove in Nordamerica, si sente pronto

europei-di-monaco-filippo-colombo-ambizioso

«Siamo giunti in Germania solo ieri e abbiamo avuto soltanto un’ora per provare il percorso, sarebbe stato meglio disporre di più tempo», ci dice al telefono dalla Baviera Filippo Colombo, che venerdì sarà impegnato nella gara di cross-country nell’ambito della rassegna continentale. «L’intero tracciato è artificiale, disegnato su una collina all’interno del Parco Olimpico di Monaco», prosegue il biker luganese scendendo un po’ più nei dettagli. «Tutte le difficoltà sono state create, non si tratta quindi di un circuito troppo difficile a livello tecnico, tranne forse per qualche curva e qualche passaggio fra i sassi. Sarà però faticosissimo, perché andrà percorso molte volte. La difficoltà sarà dunque data dalla durezza più che dalle insidie tecniche. Inoltre si prevede pioggia (la gara è prevista alle 17, ndr), e ciò renderà il percorso ancora più duro, e nei passaggi tecnici dovremo fare maggiore attenzione». Fisicamente come stiamo? «Sono reduce da un bel periodo, ricco di soddisfazioni, le gare di Coppa del mondo disputate in Nordamerica sono andate benissimo (1°, 2°, 5° e 8°, ndr) e mi hanno dato grande fiducia. Ora però non corro da due settimane, quindi può darsi che il mio stato di forma sia un po’ calato. Ad ogni modo, come detto, sono molto ottimista». Obiettivi? «L’anno scorso ho centrato il podio in una gara importantissima proprio come questa – bronzo al Campionato europeo di Novi Sad –, quindi è giusto alzare il livello di aspettative e obiettivi. Certo, Thomas Pidcock e Matthias Flückiger sono i grandi favoriti, e molti altri ragazzi vanno parecchio forte. La concorrenza insomma non manca, ma visti i miei ultimi risultati è giusto e legittimo che io mi ponga obiettivi ambiziosi».

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
hockey
1 ora
A Lugano tornano le luci spente. ‘Cambiamo registro’
Cornèr Arena espugnata (per la terza volta) anche dal neopromosso Kloten. Herburger: ‘Dopo il derby pensavamo di aver intrapreso la strada giusta’.
HCL
2 ore
A Lugano si chiude tra i fischi. Con la vittoria del Kloten
Dopo le buone impressioni nel derby, i bianconeri cadono di fronte agli Aviatori, che alla Cornèr Arena centrano il loro primo successo stagionale
BOXE
3 ore
Colombia, morire sul ring a venticinque anni
Luis Quiñones non ce l’ha fatta: aveva combattuto sabato per il titolo nazionale dei pesi superleggeri, è morto a causa di un trauma cranico encefalico
Tennis
5 ore
Sofia, Hüsler non si ferma: sfiderà Musetti in semifinale
Numero uno elvetico dopo il ritiro di Federer, il ventiseienne mancino zurighese elimina il polacco Majchrzak dopo aver saputo cancellare due matchpoint
CALCIO
6 ore
Cornaredo, un fortino da tornare a difendere
Il Lugano riprende il cammino in Super League ospitando il Servette, rivelazione di inizio stagione. Assenti, tra gli altri, Bottani e Celar
FORMULA 1
6 ore
La Red Bull sfora il budget cap, a Singapore scoppia la bomba
In regola, invece, Ferrari e Mercedes. Occorrono regole più chiare e semplici. Intanto, Verstappen potrebbe diventare campione del mondo già domenica
RALLY
7 ore
Balerna, con la prova spettacolo s’accendono i fari sul rally
Stasera s’inaugura l’edizione 2022 della Ronde ticinese, che vivrà il momento ‘clou’ domani a Isone. Meno iscritti del solito? ‘È anche colpa dell’euro’
Tennis
8 ore
Belinda è in semifinale a Tallinn: sfiderà Krejcikova
La sangallese in Estonia per la quarta volta in stagione arriva alla fase decisiva di un torneo Wta, sconfiggendo in due set la croata Vekic
BASKET
13 ore
Molti volti nuovi per il derby tra Tigers e Spinelli
Le due ticinesi in campo domani all’Elvetico nella prima giornata di un campionato che vede l’Olympic Friborgo quale grande favorito
Calcio
19 ore
Rabbia Mihajlovic, gioia Pollero
Sentimenti contrastanti a Bellinzona, con l’uruguagio che diventerà papà di una bimba e il ticinese che vorrebbe disporre di strutture migliori
© Regiopress, All rights reserved