laRegione
atletica
17.08.22 - 22:28
Aggiornamento: 18.08.22 - 00:07

Ricky Petrucciani ‘vola’ all’argento

Splendido secondo posto sui 400 m dell’onsernonese agli Europei di Monaco di Baviera, con l’ottimo tempo di 45”03

ricky-petrucciani-vola-all-argento
Keystone
Che la festa abbia inizio

Il Ticino e la Svizzera possono festeggiare: Ricky Petrucciani si è classificato secondo nei 400 m agli Europei, dietro solo all’inglese Hudson-Smith, con l’ottimo tempo di 45"03. Un argento incredibile pensando alle difficoltà avute ancora ai Mondiali di Eugene. Eppure Petrucciani ha saputo lavorare con intelligenza in queste settimane per presentarsi a Monaco di Baviera tirato a lucido e in grado di andare a conquistare un risultato storico. È infatti soltanto la seconda medaglia elvetica sul giro di pista, dopo quella conquistata 28 anni fa da Mathias Ruterholz (che detiene ancora il record nazionale in 44"99), bronzo a Helsinki. Si tratta inoltre della prima medaglia assoluta per il Ticino nell’atletica maschile e la prima agli Europei outdoor.

Intervistato a caldo dalla Rsi Petrucciani è, e ci mancherebbe altro, al settimo cielo: «Dopo una stagione della genere non mi sarei aspettato di arrivare qua e fare una medaglia, ero già contento di essere in finale, il mio allenatore mi ha detto di andare al massimo anche se mi fossi ritrovato indietro negli ultimi cento metri ed è quello che ho fatto. Poi proprio sul traguardo mi sono voltato e mi sono detto ’cazzo, sono secondo, non ci credo’. Peccato che mi mancasse ancora pochissimo per il record svizzero, ma va benissimo così. Dopo i Mondiali mi sono detto che mi serviva un po’ di velocità, l’ho fatta a Bellinzona, purtroppo sotto il diluvio, ma è andata bene, poi a Langenthal ho fatto un 10"24».

Piazzato in corsia otto Petrucciani ha fatto la gara perfetta, arrivando secondo con il miglior tempo stagionale a un solo centesimo dal suo personale. Particolarmente dirompente il suo finale, in cui ha saputo staccare l’inglese Haydock-Wilson (terzo in 45"17) e l’olandese Bonevacia. Il grande favorito della vigilia Matthew Hudson-Smith non ha deluso le aspettative, dominando la gare in 44"53. Settima posizione invece per l’altro elvetico Lionel Spitz, che ha completato il giro in 45"66.

 

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Calcio
4 ore
’Il sindacato calciatori ci ha messo in difficoltà’
Il capitano del Chiasso esclude il boicottaggio delle partite
Hockey
9 ore
Champions, 4 svizzere agli ottavi di finale
Il Davos vincitore contro l’Ocelari e lo Zurigo - pur sconfitto in Svezia- raggiungono agli ottavi di finale Zugo e Friborgo
Calcio
9 ore
Champions, vincono Napoli e Inter
Ad Amsterdam dilagano i partenopei, l’Inter soffrendo batte il Barça
Calcio
15 ore
Possibile ritorno di Messi al Barça
Il fuoriclasse argentino potrebbe riabbracciare la Catalogna la prossima estate
COSE DELL’ALTRO MONDO
17 ore
Aaron Rodgers si accomoda nell’elitario club dei 500
Il quarterback di Green Bay ha infranto il muro del mezzo migliaio di touchdown lanciati. Meglio di lui solo Brady, Brees, Manning e Favre
Calcio
21 ore
L’Italia chiede al Brasile l’estradizione di Robinho
L’ex attaccante del Milan violentò una 23enne a Milano nel 2013. È condannato a nove anni di reclusione per violenza sessuale di gruppo
CORSA D’ORIENTAMENTO
22 ore
La finale di Coppa del mondo sorride agli svizzeri
A Davos e Klosters, ottime prove degli elvetici che hanno tenuto testa a svedesi e norvegesi. Elena Roos terza nella prova long
TIRI LIBERI
23 ore
Lugano in costruzione, Sam già rodata
Cosa ha lasciato il primo turno di campionato al di là della sconfitta del favorito Friborgo. Tigers al lavoro, la Spinelli attende esami più tosti
Storie mondiali
1 gior
Mondiali ’98, Jean-Marie Le Pen e la Francia multicolore
Il successo dei Galletti nel Mondiale del 1998, cavalcato o misconosciuto a seconda delle fazioni, si portò appresso diverse implicazioni politiche
CALCIO
1 gior
Gonzalo Higuain annuncia il ritiro
L’attaccante argentino, vicecampione del mondo 2014, chiuderà la carriera al termine della stagione di Mls con l’Inter Miami
© Regiopress, All rights reserved