laRegione
VAN DE ZANDSCHULP B. (NED)
DJOKOVIC N. (SRB)
14:00
 
nuoto
10.08.22 - 18:59
Aggiornamento: 19:25

Ponti e Desplanches capifila di una Svizzera ambiziosa

Agli Europei di Roma, la delegazione svizzera punta a ripetere gli ottimi risultati dell’anno scorso a Budapest. Sperando che il Covid non sia d’intralcio

di Stefano Minotti
ponti-e-desplanches-capifila-di-una-svizzera-ambiziosa
Preparazione ostacolata dal coronavirus per il delfinista gambarognese

I Campionati europei di nuoto di Roma, in programma da domani a domenica 21 agosto, rappresentano il momento clou della stagione 2022 per i grandi nomi di Swiss Aquatics Swimming. La selezione rossocrociata si presenterà all’ombra dei sette colli con una squadra di grande prestigio e l’obiettivo di raggiungere le migliori prestazioni individuali, dopo un Mondiale che non ha visto nessuno svizzero sul podio.

L’avvicinamento ai grandi appuntamenti estivi è stato molto accidentato per gli elvetici, con in particolare il Covid che ha ancora condizionato le prestazioni di molti atleti, i quali nel 2022 non sono ancora riusciti a ripetere gli exploit dello scorso anno. Il caso più recente è stato quello di Noè Ponti, che nonostante il decorso mite si sta ancora riprendendo dai postumi della malattia, alla quale è risultato positivo al termine dei Campionati mondiali di Budapest. Prima era toccato al ginevrino Jérémy Desplanches, la cui preparazione alla rassegna iridata, sulla quale il forte mistista puntava per confermare gli ottimi risultati degli ultimi anni, è stata condizionata. La cattiva sorte è però toccata a gran parte della selezione élite rossocrociata, ora fiduciosa di poter comunque comprovare il proprio valore nelle acque della capitale italiana.

Al Foro Italico Ponti e Desplanches saranno i capifila di una selezione che vuole dimostrare che i risultati ottenuti nel 2021 non sono stati una casualità: in Ungheria dal nuoto giunsero due argenti (con Mamié nella 200 rana e Desplanches nella 200 mista), un bronzo, ottenuto da Roman Mityukov nei 200 dorso, oltre a un argento – grazie all’exploit di Michelle Heimberg – nel trampolino da 1 metro. Un bottino sulla carta replicabile da una selezione che, oltre ai due medagliati olimpici e ai medagliati dello scorso anno, potrà contare sulla motivazione di un Antonio Djakovic, intenzionato a imporsi anche a questi livelli, su Maria Ugolkova, che anche quest’anno si è espressa in prestazioni di ottima fattura, e magari su qualche outsider, come la delfinista Fanny Borer (semifinalista a Budapest), la diciassettenne Julia Ullmann (bronzo agli europei Juniores in Romania lo scorso mese) o il classe 2002 Marius Toscan, che ha ottenuto buoni risultati quest’inverno nella 400 mista.

L’inizio sarà col botto, con subito Noè Ponti in acqua per le batterie dei 50 delfino, domani mattina a partire dalle ore 9. A seguire otto giorni di grandi sfide, che si concluderanno con la dieci chilometri di Christian Schreiber venerdì 19, nelle acque di Ostia Lido.

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CORSA D'ORIENTAMENTO
56 min
Il Ticino cerca la conferma nel Trofeo Arge Alp
Sabato e domenica in alta val Carvina gareggeranno ben 600 atleti. La selezione rossoblù dovrà difendersi da Baviera, San Gallo, Trentino e Grigioni
Hockey
14 ore
In Champions vincono Zugo, Rapperswil e Friborgo
Serata da incorniciare per le squadre svizzere sul palcoscenico d’Europa: Zugo e Friborgo agli ottavi da primi della classe, sangallesi fuori con onore
Calcio
14 ore
Con due gol di Rabiot la Juventus stende il Maccabi
Nel mercoledì di Champions League nulla da fare invece per il Milan, sconfitto 3-0 dal Chelsea allo Stamford Bridge di Londra
Formula 1
15 ore
La Fia rinvia il verdetto sul budget cap. Verso sanzioni lievi?
Da Parigi nessuna novità: la conclusione dell’analisi il 10 ottobre. Intanto, però, Sky lancia l’indiscrezione: il tetto sarebbe stato sforato, ma di poco
Calcio
17 ore
Seoane silurato, arriva Xabi Alonso
Il Bayer Leverkusen licenzia il tecnico elvetico, sostituito dall’ex centrocampista spagnolo
Calcio
18 ore
Europa, lo Zurigo cerca punti per il morale
Il Basilea vuole invece ipotecare il passaggio del turno
ginnastica artistica
20 ore
‘Vogliamo offrire una serata di grande ginnastica’
Il nuovo presidente del comitato organizzatore Alberto Mogliazzi, si sta preparando per il 39esimo Memorial Gander, in programma a Chiasso il 23 novembre
CALCIO
1 gior
Quel gol divorato al Maracanà, pesante come un macigno
Higuain sarà per sempre ricordato soprattutto per l’errore nella finale mondiale del 2014 fra Argentina e Germania
Tennis
1 gior
Astana, Hüsler fuori al primo turno
Lo zurighese nettamente battuto dal numero 53 Ruusuvuori
Calcio
1 gior
‘Il sindacato calciatori ci ha messo in difficoltà’
Il capitano del Chiasso esclude il boicottaggio delle partite
© Regiopress, All rights reserved