laRegione
Cameroon
3
Serbia
3
fine
(1-2)
Corea del Sud
Ghana
14:00
 
scherma
24.05.22 - 18:21

Ancora un titolo svizzero a squadre del Club Lugano Scherma

Ai Nazionali di spada di Neuchâtel, festeggiano le ragazze U20, battendo in finale il Ginevra di un solo punto. Quarto posto per le U17

ancora-un-titolo-svizzero-a-squadre-del-club-lugano-scherma

Nel fine settimana si sono svolti a Neuchâtel i Campionati svizzeri Under 17 e Under 20 di spada, con oltre cento squadre presenti.

Nella prima giornata di gara le ragazze luganesi (Linda Ibranyan, Alona Plytkevich, Elena Corti e Camilla Vismara) hanno sfiorato il podio nella categoria Under 17, cedendo nella finalina per il terzo posto di una sola stoccata. I ragazzi hanno invece terminato la gara con un buon ottavo rango.

Domenica sono andate in pedana le ragazze Under 20, che, dopo aver dominato il girone iniziale, si sono qualificate per la finale, battendo la compagine bernese 45-31. L’ultimo atto contro il Ginevra è stato al cardiopalma: al termine dei nove incontri la squadra composta da Virginia Romeo, Iulia Izzo, Claire Petrini e la sedicenne Linda Ibranyan, e seguita a bordo pedana dal maestro Diego Confalonieri, si è imposta 45-44, cogliendo un’altra splendida medaglia d’oro, la nona negli ultimi undici anni per il club luganese a livello giovanile.

Con questi Campionati nazionali hanno terminato il loro percorso nella categoria Under 20 Iulia Izzo e Virginia Romeo, entrambe seste agli Europei giovanili di quest’anno a squadre di Novi Sad (Serbia). Romeo è tra l’altro già in partenza per gli Europei Under 23 che si disputeranno il prossimo fine settimana a Tallinn in Estonia.

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Qatar 2022
2 min
Folle pareggio fra Camerun e Serbia
Il 3-3 finale tiene lontani entrambi dalla Svizzera nella classifica del gruppo G
Calcio
2 ore
Heiko Vogel direttore sportivo del Basilea
Ritorno sulle rive del Reno per il 47enne ex allenatore
Qatar 2022
14 ore
Un missile di Fullkrug tiene in corsa i tedeschi
Finisce in parità la sfida più attesa tra una Spagna che dovrà stare attenta al Giappone e una Germania che si gioca tutto con il Costarica
Sci
17 ore
Wendy, il gran giorno è arrivato. Ma lo deve condividere
Sulle nevi del Vermont la svittese centra infine un trionfo nello slalom che inseguiva da una vita. A far festa con lei, però, c’è anche Larson
Qatar 2022
17 ore
Senza Neymar l’esame di maturità di Yakin
Il tecnico rossocrociato, che 15 mesi fa allenava ancora in Challenge League, contro il Brasile non disporrà di Okafor
Qatar 2022
18 ore
Davies illude il Canada, Kramaric lo elimina
La Croazia rimonta grazie soprattutto a una doppietta della punta dell’Hoffenheim
IL DOPOPARTITA
18 ore
Un weekend in bianco: ‘Restiamo positivi, meritavamo di più’
L’Ambrì rende nuovamente la vita dura allo Zurigo, che però trova il modo di spuntarla. ‘La fortuna? Non è stata dalla nostra, ma bisogna anche cercarla’
QATAR 2022
19 ore
Belgio sconfitto, a Bruxelles scoppiano disordini
La polizia è intervenuta con cannoni ad acqua per disperdere i tifosi facinorosi. Le autorità hanno chiesto alla popolazione di non recarsi in centro
QATAR 2022
20 ore
‘Battere il Brasile? Non mi stupirebbe’
Nestor Subiat fiducioso sulle qualità della Nazionale svizzera. ‘E per l’Argentina il Mondiale inizia adesso’. Il ricordo del 1994 e di Andres Escobar
Qatar 2022
21 ore
Marocco troppo forte per il Belgio
Dopo il pareggio coi croati vicecampioni del mondo, i magrebini colgono la posta piena coi Diavoli rossi
© Regiopress, All rights reserved