laRegione
Ciclismo
27.04.22 - 17:34
Aggiornamento: 18:29

Romandia, la prima tappa porta il nome di Teuns

Dopo la sorpresa del prologo, la frazione con arrivo nel canton Friborgo incorona il belga: beffato negli ultimi metri, Dennis si consola con la maglia

romandia-la-prima-tappa-porta-il-nome-di-teuns
Keystone
Il dirompente spunto finale del belga, ma è l’australiano a vestirsi di verde

Dopo l’inatteso trionfo del britannico della Ineos Ethan Hayter, vincitore a sorpresa del prologo di Losanna, il primo vincitore di tappa al settantacinquesimo Giro di Romandia è Dylan Teuns. Sotto lo striscione d’arrivo del traguardo friborghese di Romont, 178 chilometri dopo la partenza a La Grande Béroche (Neuchâtel), in un pomeriggio di pedalate su un percorso molto vallonato, il plotone sembra poter arrivare alla fine a ranghi compatti, invece all’ultimo è il belga della Bahrain a mettere tutti d’accordo, beffando Rohan Dennis all’ultimissimo metro.

Il mercoledì di corsa si anima ben presto grazie a un gruppetto che prova ad andar via, e tra gli uomini a lungo al comando – con il francese Champion, dal danese Johansen e all’olandese Naberman – ci sono anche due rappresentanti della nazionale rossocrociata, ovvero il neocastellano Valère Thiébaud e il vallesano Antoine Debons. Il quintetto riesce ad accumulare fino a tre minuti di vantaggio sul plotone, margine che va poi via via erodendosi sotto i colpi degli uomini della Ineos. Con il vantaggio che non accenna a diminuire, quando il margine tocca i 39 secondi Antoine Debons e Thomas Champion provano a rilanciare la loro azione per tener viva la fuga: i due riescono a guadagnare qualche secondo, ma le sorti della loro iniziativa sono ormai segnate, e a ventinove chilometri dall’arrivo vengono ripresi. Poi, in un epilogo di tappa segnato anche da una caduta nelle retrovie (che, tra gli altri, coinvolge pure la maglia verde di leader, Ethan Hayter appunto, finito in fondo al plotone) apparentemente senza conseguenze, che però ha avuto l’effetto di scremare il gruppo, ai cui avamposti c’è pure il ticinese Filippo Colombo. Il francese Rémi Cavagna prova ad anticipare lo sprint, ma a duemila metri dal traguardo il suo tentativo s’esaurisce. A quel punto ci prova Brandon McNulty, con Rohan Dennis che a sua volta prova a rilanciare: l’australiano sembra poter arrivare fino in fondo, invece negli ultimissimi metri gli sbuca alle spalle il belga Teuns, che gli strappa la vittoria di mano per qualche centimetro, mentre Marc Hirschi finisce a sua volta sul podio, terzo. Dennis può tuttavia consolarsi: adesso è lui il nuovo leader della corsa.

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
BASKET
16 min
‘Vernissage’ casalingo per la Spinelli Massagno
La Sam affronta il Boncourt. Gubitosa: ‘Giurassiani da prendere con le pinze’. Lugano Tigers in trasferta a Basilea. Montini: ‘Ognuno sa cosa fare’
CALCIO
1 ora
‘Mi aspetto un Basilea arrabbiato, dovremo mostrare coraggio’
Il Lugano pronto a ospitare i renani dopo la vittoria di metà agosto in riva al Reno. Croci-Torti: ‘Sarà un avversario molto diverso’
CICLISMO
3 ore
Giro di Lombardia, l’ultima passerella di Nibali e Valverde
Sabato pomeriggio a Como l’italiano e lo spagnolo metteranno fine a una carriera durata un ventennio. Pogacar alla caccia del bis
TRIATHLON
6 ore
Daniela Ryf cede il titolo mondiale dell’Ironman
Alle Hawaii la solettese ha chiuso all’ottavo posto, a 28’ dalla vincitrice, la statunitense Chelsea Sodaro
calcio
12 ore
Haaland, il centravanti che polverizza i record
Ha segnato 14 reti (e tre triplette) in 8 partite di Premier League e 28 in 22 gare di Champions. Non ci si chiede più se batterà ogni primato, ma quando
calcio
18 ore
Giovedì europeo amaro per le svizzere
Zurigo demolito dal Psv Eindhoven, Basilea sorpreso dallo Slovan Bratislava
Hockey
21 ore
A Praga s’accendono i fari sulla Nhl. Con i russi in pista
Josi, Niederreiter e compagni pronti a dare spettacolo nell’avvio di stagione in Europa. A Denver si ricandidano per la Stanley, ma non sarà tanto facile
calcio
23 ore
Sei accuse per la tragedia allo stadio
Fra di loro tre poliziotti e il capo del comitato organizzatore della partita
hockey
1 gior
‘Ogni sera è una sfida, così è divertente’
Nick Shore si gode il buon inizio dell’Ambrì e l’alto livello del campionato. ‘Contro Kloten e Langnau bisognerà comunque dare il massimo’
CALCIO
1 gior
Il Chiasso perde la causa e non riceverà mezzo milione di euro
Lo ha deciso il Tas di Losanna nel contenzioso che opponeva la società rossoblù al Frosinone, per il trasferimento dell’olandese Rai Vloet
© Regiopress, All rights reserved