laRegione
Vela
30.03.22 - 16:57
Aggiornamento: 17:14

A Gandria spiccano Vitali, Tibaldo e Avitabile

Buon risultato dei ticinesi nella tappa del Campionato svizzero di Optimist, organizzato dal Circolo Velico Lago di Lugano

a-gandria-spiccano-vitali-tibaldo-e-avitabile

Si è svolto presso il Circolo Velico Lago di Lugano nel weekend del 26-27 marzo la prima tappa del Campionato svizzero di Optimist a punti. Con due giornate all’insegna della primavera non sono mancati il vento e il sole. A presenziare vi erano più di 130 partecipanti da tutta la Svizzera, fra i quali 19 atleti di casa, dell’agonistica e della pre-agonistica.

Nella prima giornata sono state svolte tre prove consecutive con il campo di regata davanti a Gandria che ha permesso di sfruttare una buona breva. Da far notare le buone prestazioni di Andrea Vitali che ha concluso la prima regata al terzo posto, mentre Florian Tibaldo e Andrea Avitabile hanno completato la terza prova rispettivamente al quarto e settimo posto. Al termine delle regate si è cenato tutti assieme al Cvll con un pasta-party.

Nella seconda giornata di regata sono state completate due prove con un vento più sostenuto rispetto al giorno precedente. Anche in questa giornata Andrea Vitali si è distinto con un quinto e un secondo posto. Anche Florian Tibaldo e Andrea Avitabile hanno confermato le loro posizioni.

Alla fine delle sette prove il podio ha visto il dominio del club Dirt Regattaclub Sisikon in tutte e tre le categorie (Generale, Femminile e Giovani).

Qui di seguito sono riportati tutti i giovani del Cvll che hanno partecipato, con il loro risultato finale: Andrea Vitali (8°), Florian Tibaldo (15°), Andrea Avitabile (23°), Giovanni Magnetti (39°), Leonardo Fravetto Solari (51°), Giacomo Mancini (54°), Claudia Boller Mehler (63°), Giorgio Bolgiani (69°), Teresa Grosso (77°), Edoardo Pesce (84°), Stella Simoneschi (88°), Tommaso Magnetti (89°), Marco Croceni (93°), Sunny Liebig (106°), Gregor Wolff (120°), Massimo Silvestro (125°), Danii Belousov (129°), Leonardo Massetti (130°), Alberto Borelli (131°).

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
IL DOPOPARTITA
4 ore
Il Lugano ci prende gusto. ‘Però cerchiamo di badare al sodo’
Quarto successo filato per i bianconeri di Gianinazzi, che si confermano anche contro l’Ajoie. Il coach. ‘A me, però, la prima mezz’ora è piaciuta meno”
Altri sport
5 ore
Pattinaggio artistico, bronzo europeo per Lukas Britschgi
Lo sciaffusano grazie al miglior programma libero della carriera sale sul podio di Helsinki, alle spalle del francese Siao Him Fa e dell’italiano Rizzo
Hockey
5 ore
Il Lugano non si ferma e liquida anche l’Ajoie
I bianconeri, ora a 55 punti, non hanno lasciato scampo ai giurassiani, piegati 5-2 alla Cornèr Arena.
ciclismo
7 ore
Peter Sagan si ritira dal ciclismo su strada
Lo slovacco, triplice campione del mondo, da fine stagione si dedicherà unicamente alla mountain bike
volley
8 ore
Per il Lugano c’è lo Pfeffingen prima del derby
Sabato il campionato al Palamondo, domenica i quarti di Coppa Svizzera a Bellinzona
CALCIO
9 ore
‘Ci ho sperato, ma si capiva che la china portava al fallimento’
Miodrag Mitrovic deluso e arrabbiato per la fine dell’Fc Chiasso: ‘Qualcuno, per assurdo, in questa situazione ci ha pure guadagnato’
CALCIO
10 ore
La pazienza è la virtù dei forti
Il Lugano ospita il Grasshopper. Croci-Torti: ‘Sarà una sfida logorante, non dovremo perdere la testa se le cose non dovessero funzionare subito’
Basket
11 ore
Le speranze della Sam in un weekend tutto da gustare
Al via un Final Four di Montreux ricco di sorprese, con Thabo Sefolosha in campo ma senza l’Olympic e il massagnese Roberto Kovac. Gubitosa: ‘No comment’
Calcio
20 ore
‘Tifosi granata, stateci sempre vicini’
A due giorni dalla ripresa del campionato cadetto, il nuovo coach dell’Acb Stefano Maccoppi fa il punto della situazione e presenta tre nuovi arrivi
MOUNTAIN BIKE
1 gior
Nel 2023 per Filippo Colombo soffia un vento di novità
Il biker ticinese ha cambiato squadra (è passato alla Scott) e con la Q36.5 vuole intensificare l’attività su strada. ‘Ma punto a Cdm e Mondiali di mtb’
© Regiopress, All rights reserved